ALL'UNDER 18 NON BASTA UNA GRANDE PARTITA PER SUPERARE L'AZERBAIJAN

6 Agosto 2023
fsp it allunder-18-non-basta-una-grande-partita-per-superare-lazerbaijan-n591 015
Finisce con una sconfitta, l'Europeo Under 18 Division C per la Nazionale di San Marino. Un ko che però fa seguito ad una partita di altissimo profilo, giocata in maniera meravigliosa nel primo tempo e tenace nel secondo contro i padroni di casa dell'Azerbaijan, una potenza per la Division C. Sul tabellone al 40' c'è scritto 69-63, ma restano gli applausi per la gara, condotta sempre con grande determinazione. San Marino chiude l'Europeo al settimo posto.

LA PARTITA. Fin da subito si capisce che i nostri ragazzi vogliono chiudere in bellezza l'avventura a Baku e nel primo quarto rispondono colpo su colpo. Cadiman firma il vantaggio (4-5) e tre triple consecutive di Lettoli tengono agganciati i nostri sul 16-14 azero. I padroni di casa provano a martellare sotto canestro, San Marino però c'è e non si fa sorprendere. L'attacco alla pressione riesce bene e arriva anche qualche punto in contropiede. Dal 18-14 il parziale sammarinese è di quelli entusiasmanti e arriva fino al 18-26 in pieno secondo periodo. Un 12-0 fatto di giocate intelligenti che lancia la Nazionale su un consistente +8. Poi, com'è naturale che sia, l'Azerbaijan prova a reagire, ma i nostri riescono pure ad allungare fino al +11 di Bianchi sul 29-40. Peccato per il finale di quarto, col vantaggio che si riduce fino alle cinque lunghezze con cui le squadre vanno all'intervallo (37-42).

Di ritorno dagli spogliatoi ecco subito un canestro di Lettoli per il +7, con l'Azerbaijan che però sale prepotentemente di tono e pareggia abbastanza presto con la tripla mancina di Babayev (44-44 a -6'50”). Si fa dura, soprattutto perché adesso gli avversari riprendono quell'entusiasmo e quella sicurezza che prima erano sammarinesi. Il terzo periodo è tutto azero, con il punteggio che si muove di conseguenza, passando per il 55-48 del 27' e arrivando fino al 61-50 del 30' (canestro di Yusifzada).

L'Azerbaijan sembra oggettivamente lanciato verso il successo, San Marino però stringe le maglie difensive e non affonda mai. Il divario gravita costantemente attorno alle dieci lunghezze anche nel quarto periodo (65-55 al 35'), poi ecco l'ultimo tentativo sammarinese. Zavoli accorcia sul -6 a 3' dal gong, l'Azerbaijan risponde ma Botteghi alla soglia dell'ultimo minuto piazza il canestro dal mezzo angolo che ridà l'ultima speranza (69-63 a -1'10”). Di lì in poi però non si segna più e i padroni di casa tagliano il traguardo vittoriosi. Applausi anche per San Marino.
 
AZERBAIJAN – SAN MARINO 69-63

AZERBAIJAN: Babayev 19 (3/4, 3/4), Garayev, Ibrahimov, Mammadli (0/4, 1/6), Mammadov 2 (1/6, 0/2), Aghayev 16 (6/16, 1/2), Asgarli, Berkoz (0/1), Cevahir, Gaflanov 4 (1/2, 0/1), Nasirov 9 (1/6, 1/3), Yusifzada 12 (4/10). All.: Bakhshiyev.

SAN MARINO: Botteghi 6 (2/6), Conforti, Marcattili 3 (0/1, 1/4), Pagliarani 2 (1/1, 0/1), Zavoli 7 (3/4), Bianchi 7 (2/3, 1/2), Bollini, Cadiman 18 (6/12, 2/7), Galeotti (0/1, 0/1), Gasperoni 5 (1/4, 0/1), Gennari, Lettoli 15 (2/9, 3/10). All.: Millina.

Parziali: 18-22, 37-42, 61-50, 69-63

Tiri liberi: Azerbaijan 19/30, San Marino 8/11
Rimbalzi: Azerbaijan 50 (Aghayev 11), San Marino 43 (Lettoli e Cadiman 9)
Assist: Azerbaijan 20 (Nasirov 6), San Marino 14 (Botteghi 5)
SCARICA GRATIS

Federazione Sammarinese Pallacanestro
Via Rancaglia, 22 47899 Serravalle (Repubblica di San Marino)
C.o.E. SM 02404 - Tel. +39 0549/885691 | Fax +39 0549/885692
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie