RISULTATI SETTORE GIOVANILE OTTOBRE 2017

4 Novembre 2017
U16 ECCELLENZA: PER LA TVB UNA PARTENZA COL BOTTO

TVB-Fortitudo 89-79, giocata domenica 8/10

Tabellino: Palmieri 34, Buo 24, Piscaglia 4, Dellapasqua 4, Pasolini 7, Zafferani 7, Ronci 6, Omar Fabbri 3, Leo Fabbri, Dappozzo, Forlani, Grassi. All. Padovano
Pubblico delle grandi occasioni, gara emozionante, un over-time e alla fine pure la (meritata) vittoria contro una formazione storica del basket italiano, la Fortitudo Bologna: un esordio migliore nel Campionato nazionale di Eccellenza la TVB u16 (Titano Villanova Basket) non poteva sperare.
Nata dalla collaborazione tra Pallacanestro Titano e Villanova Basket Tigers, la squadra allenata da coach massimo Padovano con la fresca divisa bianconera che presenta un cuore al centro, è scesa in campo domenica mattina contro la ben più blasonata Fortitudo Academy in una Tigers Arena di Villa Verucchio colma all’inverosimile. Sia per San Marino sia per Villa Verucchio era la prima volta in un campionato Eccellenza ma l’emozione è durata pochi minuti: i ragazzi in campo han subito preso confidenza con la categoria gettando il cuore oltre all’ostacolo. TVB conduce per buona parte del primo periodo (11-6), poi la maggiore fisicità dei bolognesi (Tognoni e Longagnani in particolare) e una tripla consentono il sorpasso: 19-22.
Alex Della Pasqua ha un impatto notevole sulla gara: un rimbalzo appena messo piede sul parquet e 4 punti a fila per l’ala forte TVB, che impatta 26-26 a 7’38 dall’intervallo lungo. Nelle fila bolognesi Tognoni continua a fare il bello e il cattivo tempo sotto le plance ma sono le palle perse il vero tallone d’Achille della TVB (saranno oltre 2’ al termine). Ronci, Palmieri e Buo tengono viva la gara: 37-35 al riposo.
Al rientro dagli spogliatoi, la TVB morde ancor di più la gara. Sale l’intensità, Palmieri e Buo salgono in cattedra: 14 punti per la coppia ben coadiuvata da Piscaglia, Paoslini e Zafferani. La fisicità della Fortitudo però fa la differenza: 57-63.
L’ultimo quarto inizia con alcune ingenuità della TVB punite dagli emiliani: 57-68, massimo svantaggio a 7’43. Una rubata di Buo dà la scossa ai padroni di casa. La stessa guardia e Palmi perforano la difesa ospite in tutti i modi, la difesa diventa un bunker, Leo Fabbri fa a sportellate e TVB è su tutti i palloni. I 2 liberi di Palmieri a 30 secondi dal termine valgono il -3 (72-75). Buo è implacabile: segna e realizza il libero aggiuntivo: parità! Supplementari.
All’over time, non c’è più partita. L’inerzia è tutta di TVB, Buo marca a fuoco i minuti finali con Palmieri, Omar Fabbri sporca ogni pallone. Finisce 89-79 con i bianconeri in festa al centro del campo.
«E’ stata una partita bella ed emozionante - commenta coach Padovano -: eravamo curiosi ed anche un po' intimoriti per il fatto di non sapere se saremmo stati competitivi a livello di Campionato Eccellenza. I ragazzi hanno lavorato bene in queste settimane e hanno risposto sul campo con grande intensità ed energia. Sappiamo che incontreremo anche avversari non alla nostra portata, Reggio Emilia su tutti, che ci impediranno di sviluppare il nostro gioco; per questo dovremo migliorare sia a livello di fondamentali individuali che di gioco di squadra e di letture e imparare a crescere anche nelle sconfitte. Oggi, ad ogni modo, i ragazzi hanno pienamente meritato questa bella vittoria».


U18 Elite: la TVB sbanca Ferrara all’esordio

Scuola Basket Ferrara-TVB 48-60 (19-23; 7-15; 11-10; 11-12), giocata lunedì 9/10
Tabellino: Giovannini 8, Guiducci 6, Buo 4, Toccaceli, Giordani, Guida, Francini 2, Maiani 9, Fiorani 14, Botteghi 8, Felici 7, Bollini 2. All. Porcarelli
Esordio in campionato per l’U18 Elite di coach Simone Poracerelli, che scende in campo per la prima volta a Ferrara dopo il rinvio della prima gara di campionato con Lugo: come nel caso dell’U16 Eccellenza la squadra è il frutto della collaborazione tra la Federazione Pallacanestro Sammarinese e i Villanova Tigers.
Primo quarto in equilibrio con la TVB che prende il comando senza scappare, faticando non poco a contenere la verve del play avversario, autore nel solo primo quarto di 16 dei 19 punti dei suoi.
Nel secondo quarto la difesa cresce e i bianconeri mettono un parziale di 15-7 che li porta al riposo sul +12, 26-38.
Non cambia la musica nella terza frazione con break di 8-0 che regala addirittura il +20 sul 26-46.
Nel quarto quarto Ferrara prova la 1-3-1 e si riavvicina, ma i ragazzi di Porcarelli tengono con difesa e transizione e portano a casa il referto rosa.
«Dobbiamo lavorare su diverse situazioni - commenta il coach TVB -: siamo andati bene in difesa, come testimoniano i pochi punti subiti, ma facciamo fatica ad essere lucidi in attacco. Costruiamo bene i tiri, riusciamo a battere l’uomo, ma ci manca ancora la giusta cattiveria per segnare con continuità».
L’U18 Elite tornerà in campo mercoledì 18 al Multieventi, alle ore 19.30, per il match col CNO Santarcangelo.


PROMOZIONE: IL BASKET 2000 SI SVEGLIA E VINCE

B2000-AICS Forlì 76-67 (11-21; 18-19; 16-17; 31-10), giocata lunedì 9/10.
Tabellino: Berardi 25, Riccardi 20, Borello 13, Bombini 7, Giannotti 6, De Biagi 3, Falconi 2, Gambuti, Stefanelli, Vio. All. Rossini
Il ritorno in Promozione del Basket 2000 è sì vincente, ma ai ragazzi di coach Rossini servono oltre tre quarti per riprendere confidenza con la categoria. I sammarinesi si presentano ai blocchi di partenza col nucleo che nella scorsa stagione ha vinto con merito la Prima Divisione più il lungo ex-Fiorita De Biagi (indisponibile l’altra novità Briganti).
Come anticipato, dalla palla a due all’ultimo periodo non funziona quasi nulla: in difesa poca attenzione, sempre un passo indietro rispetto agli avversari nelle transizioni, troppo spazio concesso ai tiratori e aiuti dal lato debole tardivi contro il pick’n’roll; in attacco poca decisione e troppo nervosismo che forzano errori anche con tiri ben costruiti. 
Nel quarto quarto però cambia tutto in maniera a dir poco sorprendente e l’AICS viene sopraffatta da un parziale di 31-10 che ribalta il match: i sammarinesi vanno forte sulle linee di passaggio, rubano palloni che generano contropiedi a raffica e sulle ali dell’entusiasmo fanno sempre canestro.
Adesso il B2000 sembra un’altra squadra, è inarrestabile e gli ospiti si devono arrendere. Finisce 76-67. 
«Aspettavamo tanto questa partita - commenta coach Rossini -, perché ci tenevamo a tornare a giocare in Promozione. Nelle settimane scorso il Campionato Sammarinese da un lato ci ha permesso di avere il ritmo di gara, ma dall’altro ci ha tolto allenamenti e quindi la possibilità di lavorare sugli aspetti tattici. Abbiamo ancora un playbook molto incompleto in attacco e poche regole in difesa. Fortunatamente da lunedì prossimo entreremo nella settimana tipo per allenarci con continuità: dobbiamo raggiungere una qualità di gioco che ci permetta di essere organizzati, ma senza soffocare le nostre buone individualità. Stasera nell’ultimo quarto siamo stati incredibili, ma non possiamo permetterci di cominciare a giocare quando siamo impiccati, altrimenti per noi si fa dura. Certi episodi in una stagione possono starci, ma non devono essere la regola. Dobbiamo partire dalla solidità difensiva per poi essere più sciolti e fluidi in attacco, affidandoci sì ai nostri terminali, ma all’interno di un movimento di palla che coinvolga tutti».
Il B2000 tornerà in campo domenica 15 a Morciano, alle ore 17.30, per il match con gli Eagles.


PROMOZIONE: IL BASKET 2000 FA SUBITO IL BIS

Eagles Morciano-BASKET 2000 59-68 (14-20; 18-12; 17-16; 10-20), giocata domenica 15/10
Tabellino: Giannotti 3, Vio, Borello 10, Gambuti 8, Riccardi 2, Bombini 2, Stefanelli, Gambi 6, Berardi 35, De Biagi 2. All. Rossini
Dopo il successo all’esordio il Basket 2000 di coach Stefano Rossini si dimostra ancora una volta compatto e sbanca Morciano, superando gli Eagles nonostante i tanti acciaccati e l’infortunio occorso a Riccardi, che costringe il play-guardia a chiudere il proprio match dopo appena 4’ di gioco.
I Titani partono comunque bene e chiudono il primo quarto avanti di 6, scarto che sarebbe potuto essere più ampio se non fosse stato per una cattiva gestione dell’ultimo possesso.
Anche la seconda frazione parte bene, poi Morciano recupera portando la contesa sul 32-32 all’intrvallo.
Il terzo quarto è il più equilibrato con frequenti cambi di testa e Morciano che chiude avanti di una lunghezza, 49-48, al 30’.
Nell’ultima frazione i sammarinesi partono un po’ contratti, ma poi stringono in difesa e in attacco si affidano ad un Berardi in serata di grazia - 16 i suoi punti, molti dei quali ottenuti capitalizzando dalla lunetta i tanti falli subiti -. 
Il Basket 2000 doppia così i padroni di casa, mettendo a segno 20 punti a fronte dei solo 10 concessi e si porta a casa il referto rosa
«In settimana non siamo riusciti a lavorare come avremmo voluto - attacca coach Rossini -, a causa dei tanti acciacchi. In attacco abbiamo comunque perfezionato timing e spaziature, elementi fondamentali per il tipo di pallacanestro che vorrei impostare, mentre in difesa abbiamo lavorato sulle responsabilità individuali, principalmente sul pick’n’roll, mostrando immediati miglioramenti rispetto all’esordio. Abbiamo fatto una grande partita: Morciano è una signora squadra, neopromossa come noi ma solida ed esperta e rinforzata rispetto alla scorsa stagione. La differenza al momento la fanno la nostra coesione, la consapevolezza di ciascuno sul proprio ruolo all’interno della squadra e il rispetto del ruolo dei compagni. Abbiamo comunque vinto solo due partite ed è importante entrare a regime con gli allenamenti perché la strada è molto lunga. Dobbiamo continuare ad avere fame e a mantenere la serietà con cui abbiamo affrontato il lavoro fino ad oggi».
Il B2000 tornerà in campo lunedì 23 al Multieventi, alle ore 21.30, per il match con il Massa Basket.


U18 ELITE: LA TVB PAGA UN APPROCCIO SBAGLIATO

TVB-CNO Santarcangelo 74-82 (13-24; 11-19; 19-21; 31-18), giocata mercoledì 18/10.
Tabellino: Giovannini 5, Guiducci 1, Buo 18, Toccaceli, Giordani 5, Francini, Maiani 18, Fiorani 6, Clementi, Botteghi 11, Felici 10, Bollini. All. Porcarelli
E’ una TVB a due facce quella che esce sconfitta dalla sfida col CNO: contro una buonissima squadra, lo scorso anno in Eccellenza, i ragazzi di coach Simone Porcarelli giocano un cattivo primo tempo e a nulla vale l’energico tentativo di rimonta della ripresa.
Pronti via e gli ospiti vanno subito sul +10, 4-14, con i giovani “sammavillanoviani” che rimangono a galla solo grazie ai tiri liberi.
Nella seconda frazione il CNO alza ulteriormente l’intensità difensiva e si mette a pressare, costringendo la TVB a conclusioni forzate che si traducono in pessime percentuali di tiro. 
Si va al riposo con i bianconeri sotto 24-43.
Dopo l’intervallo la partita lentamente cambia: nella terza frazione Santarcangelo è ancora mortifera in attacco, ma perde palloni contro la zona 2-3 chiamata da coach Porcarelli, che consentono alla TVB di trovare fiducia in attacco.
L’ultima frazione è tutta di marca bianconera: le energie e l’intensità ritrovate riportano le squadre a contatto ed il match finisce solo ad un minuto dalla sirena quando i padroni di casa sbagliano il lay-up del possibile -5.
«Contro una squadra così forte - commenta coach Porcarelli - abbiamo sbagliato completamente l’approccio: dobbiamo riuscire ad entrare in campo concentrati sin dal riscaldamento, per avere muscoli e testa pronti. Anche nella gara d’esordio abbiamo concesso troppo in difesa nel primo quarto; in questo modo siamo costretti a giocare in rimonta, o a stare punto a punto con squadre meno forti di noi. Sono contento però per la nostra reazione e per la grinta e l’orgoglio che i ragazzi hanno mostrato nel secondo tempo. Riuscire a migliorare la concentrazione e l’approccio alla gara è adesso la nostra priorità».
L’U18 Elite tornerà in campo a Imola lunedì 23 ottobre, alle ore 21.00, per il match con l’Andrea Costa.


U16 Reg.: BUON ESORDIO PER I TITANI

PALL.TITANO-Pall.2015 51-41 (13-5; 15-15; 9-13; 14-8), giocata mercoledì 18/10.
Tabellino: Muscioni 3, Ercolani 4, Francini 8, Giardi 4, Cardinali 5, Pruccoli 12, Grassi 5, Zonzini 4, Zavoli 6, D’Errico, Gabrielli. All. Rossini
Esordio vincente per l’U16 Regionale di coach Stefano Rossini: i Titani regolano la Pall. 2015 con una gran partenza ed un finale solido e incamerano i primi due punti stagionali.
Come detto i biancoazzurri giocano un ottimo primo quarto, volenterosi, carichi e attenti in difesa. Ad inizio secondo quarto gli ospiti si rifanno sotto, ma i sammarinesi mantengono la freddezza e chiudono il primo tempo sul 28-20.
Dopo l’intervallo l’inerzia cambia e la Pall. 2015 ritorna a contatto grazie alla difesa a zona: 6’ di black-out che riequilibrano la gara. Nella seconda metà dell’ultima frazione, però, i Titani ritrovano la concentrazione, stringono in difesa e riallungano col contropiede fino al definitivo 51-41.
«Sono molto contento di questo gruppo - commenta coach Rossini -, perché, seppur ancora indietro da un punto di vista tecnico, questi ragazzi hanno tantissima passione, stanno bene in palestra e non si risparmiano mai, spingendosi sempre al proprio limite. Inoltre, grazie alla stretta collaborazione con coach Massimo Padovano, quando possibile nei limiti consentiti dal regolamento, al gruppo si aggiungeranno dei giocatori di U16 Eccellenza.
In allenamento stiamo lavorando molto sui fondamentali, sia con palla che senza, oltre che su forza e rapidità col preparatore atletico Andrea Cambrini. E’ un lavoro molto stimolante, che mi sta dando l’opportunità di ampliare il mio bagaglio come allenatore. Non lo vedo come un passo indietro rispetto all’Elite che allenavo lo scorso anno, ma come un’ulteriore occasione di crescita per me. Posso anche contare sull’entusiasmo di Nicola Borello, che si sta calando alla perfezione per la prima volta nel ruolo di assistente. A prescindere dai risultati sono fiducioso sul fatto che faremo un lavoro che porterà dei frutti».
L’U16 tornerà in campo a Cesenatico sabato 21 ottobre, alle ore 17.30, per il match con la Pol.Cesenatico 2000.

U15 REG.: I TITANS SMETTONO DI DIFENDERE NELLA RIPRESA

PALL.TITANO-Misano 44-49 (12-7; 17-10; 9-22; 6-11), giocata domenica 22/10
Titano: Conforti, Cecchetti 11, Galassi 12, Angiuoni 2, Wozniak, Mancini, Togni  4, Pozzini 9, Prosperi, Zavatta 6.
E’ un Under 15 in stile Jekyll e Hyde quella che cede il passo a Misano all’esordio in campionato. I ragazzi di coach Loriano Zannoni, infatti, dopo un primo tempo in cui sfruttano la propria supremazia fisica e le rotazioni ampie per prendere un buon margine, senza comunque strafare, smettono di difendere nella ripresa. Misano approfitta della situazione, rimonta e passa avanti con i biancoazzurri che, ormai vittime del nervosismo, non riescono più a riprendere il bandolo della matassa.
«Dobbiamo lavorare parecchio - commenta coach Zannoni -, abbiamo difetti, ma anche margini di miglioramento. Fino a che siamo rimasti concentrati abbiamo comandato il gioco senza problemi, quando invece abbiamo staccato la spina e smesso di difendere la partita ci è scappata di mano. Stare con la testa nel match per tutti i 40’, capire cosa dobbiamo fare e sbatterci in difesa sono gli aspetti su cui lavorare».
L’U15 tornerà in campo a Santarcangelo domenica 29 ottobre, alle ore 11.15, per il match
con l’A.B.C..


U16 ECC.: PER LA TVB UNA SCONFITTA TESTA ALTA

Grissin Bon Pall.Reggiana-TVB 87-74 (25-19; 19-14; 25-18; 18-23), giocata sabato 22/10
Tabellino: Palmieri 32, Buo 24, Pasolini 2, Rossi 5, Zafferani 2, Fabbri O. 2, Fabbri L. 5, Dellapasqua 2, Dappozzo, Grassi, Forlani, Cardinali. All. Padovano
Alla seconda uscita stagionale la TVB di coach Massimo Padovano fa visita ad una squadra di primissimo piano come la Pall.Reggiana: i bianconeri escono sconfitti, ma se la giocano fino alla fine, costringendo i padroni di casa a stare “sul pezzo” per tutti i 40’. 
Il primo quarto si sviluppa in sostanziale equilibrio con Reggio che pian piano, grazie alla propria superiorità fisica, allunga. All’intervallo la TVB è sotto di 11 sul 44-33.
Nel secondo tempo la Grissin Bon comincia a fare la voce grossa fino ad accumulare oltre venti punti di margine. Sembra finita ed invece la TVB non molla, si mette a pressare e cambia passo tanto da tornare nell’ultima frazione sotto la doppia cifra di svantaggio. 
Lo sforzo non è sufficiente per ribaltare l’esito di gara, ma testimonia chiaramente la volontà della TVB di lottare sempre.
«Abbiamo subito la loro predominanza fisica - commenta coach Padovano -, ma abbiamo tenuto, perché questi ragazzi non si arrendono mai. Al di là dell’altezza quest’ anno ci troveremo spesso ad affrontare avversari più forti e aggressivi da un punto di vista atletico e per questo motivo dovremo giocare sempre al nostro meglio con tutta la cattiveria possibile. Col preparatore atletico Andrea Cambrini, un ragazzo preparato e pieno di passione, stiamo lavorando sul potenziamento fisico-atletico, proprio per imparare a reggere certi contatti. E’ un lavoro a lungo termine che non darà frutti immediati, tanto più che in questo momento della stagione non possiamo caricare troppo. Per quanto riguarda gli aspetti tecnici sono abbastanza soddisfatto, perché i ragazzi provano sempre a mettere in pratica quello che facciamo in allenamento, ad esempio nell’esecuzione del penetra e scarica. In difesa, invece, dobbiamo essere più aggressivi e più pressanti per fare andare gli avversari fuori giri e compensare il gap fisico».
L’U16 Eccellenza tornerà in campo a Villa Verucchio sabato 28 ottobre, alle ore 18.00, per il match con la Pol. Pontevecchio.

U16 Reg.: I TITANI SBAGLIANO L’APPROCCIO

Pol.Cesenatico 2000-PALL.TITANO 51-39, giocata sabato 21/10.
Dopo il buon esordio contro la Pall.2015 l’U16 Regionale di caoch Stefano Rossini esce sconfitta dal campo di Cesenatico, pagando un deficitario ultimo periodo.
Il match, infatti, rimane per 30’ in equilibrio quasi perfetto, tanto che all’ultimo mini-riposo Cesenatico è avanti 31-30.
Nel quarto quarto, però, i Titani subiscono un parziale di 9-20 che li costringe alla resa.
«Era una partita alla nostra portata - commenta coach Rossini -, nella quale però non abbiamo avito lo stesso approccio, la stessa energia e la stessa determinazione della gara d’esordio. Già nel riscaldamento eravamo scarichi e in campo abbiamo sbagliato situazioni molto facili. A questo si aggiunga, senza voler cercare alibi, che non avevamo i ragazzi dell’Eccellenza e che nell’ultimo quarto Francini e Pruccoli sono dovuti uscire per infortunio. Peccato, ma è una sconfitta che servirà ala squadra per capire il giusto atteggiamento con cui scendere in campo».
L’U16 tornerà in campo ad Acquaviva marcoledì 25 ottobre, alle ore 19.45, per il match con i Tigers Basket 2014.


U18 ELITE: LA TVB ESPUGNA IMOLA

Imola - TVB 51-78 (14-24; 15-14; 7-25; 15-15), giocata lunedì 23/10.
Tabellino: Giovannini 6, Guiducci 2, Buo 9, Toccaceli 3, Giordani, Terenzi 1, Guida 2, Maiani 6, Fiorani 7, Botteghi 17, Felici 23, Bollini 2. ALL. Porcarelli
La TVB Elite di coach Simone Porcarelli torna da Imola col referto rosa dopo una partita dominata fin dalla palla a due.
I bianconeri partono subito forte e contro la difesa 3-2 dei padroni di casa costruiscono sempre buoni tiri, a volte dopo un solo passaggio. La difesa tiene ed il +10 è servito, 14-24.
Nel secondo quarto i titanvillanoviani affrontano l’unico momento di crisi del match: Imola passa a zona 2-3 e l’attacco si inceppa. La difesa comunque tiene e permette alla TVB di andare al riposo con nove punti di vantaggio sul 29-38.
La svolta arriva volta nel terzo periodo: i bianconeri trovano le giuste misure alla difesa imolese, corrono e aggrediscono i padroni di casa, recuperando palloni e catturando rimbalzi offensivi che generano contropiedi e secondi tiri. Il gap arriva anche a trenta punti e di fatto il match si chiude qui. Nella quarta frazione spazio alle rotazioni, con la TVB che nonostante il margine non smette di giocare.
«Molto positivo l’approccio - commenta coach Porcarelli -, i ragazzi stanno capendo che dobbiamo entrare in campo cattivi in entrambi i tempi, senza guardare chi stiamo affrontando, né il punteggio dei primi 20’. Abbiamo retto in difesa e siamo stati intensi, nel terzo quarto andavamo a velocità doppia rispetto ai nostri avversari. Unica nota negativa le letture in contropiede: abbiamo rubato tanti palloni, ma non sempre siamo stati lucidi nel fare la cosa giusta, che si trattasse di un tiro o di un passaggio».
L’U18 Elite tornerà in campo ad Acquaviva domenica 29 ottobre, alle ore 11.00, per il match col Castiglione Murri.


PROMOZIONE: IL BASKET 2000 FA TRE SU TRE

B2000-Massalombarda 55-52 (16-15; 12-8; 10-17; 17-12), giocata lunedì 23/10.
Tabellino: Berardi 18, De Biagi 8, Stefanelli 6, Giannotti 3, Borello 11, Bombini 4, Gambi 2, Guerra 3, Vio, Gambuti, Falconi. All. Rossini
Terzo successo su tre gare per il Basket 2000 di coach Stefano Rossini: i Titani non giocano una partita memorabile, ma sono tosti e intensi quanto basta per aver ragione della coriacea Resistenza di Massalombarda, squadra fisica e ben organizzata.
Partita che si sviluppa in sostanziale equilibrio con i sammarinesi che chiudono il primo quarto avanti di uno, grazie alla vena di un Berardi da 10 punti in 10’.
I gialloblu allungano nel secondo quarto e vanno al riposo avanti di 5, 28-23, dando però la sensazione che, limitando le perse in attacco e i rimbalzi offensivi concessi all’avversario, lo scarto sarebbe potuto essere più consistente..
Terzo quarto critico, con Massalombarda che prima rientra, poi passa addirittura in testa sul 38-40. Un provvidenziale canestro di Borello riporta avanti il Basket 2000 sul 51-50: è la giocata che chiude la gara, perché i sammarinesi mantengono l’esiguo vantaggio fino alla fine e si portano a casa il referto rosa. 
«Sono contento per il risultato - commenta coach Rossini -, ma non per la prestazione. Si tratta comunque di due punti pesanti perché, pur non avendo giocato bene, ci allontaniamo dalle zone basse. E’ stata una partita dura contro una squadra fisica e ben allenata e noi, d’altra parte, siamo stati meno brillanti rispetto al match con Morciano. Solitamente non faccio nomi, ma questa volta vorrei spendere una parola per Marco De Biagi, giocatore che in campo dà sempre tutto e che ha contribuito a questa vittoria con rimbalzi, difesa e spirito di sacrificio, ben più di quanto dicano le statistiche. Siamo imbattuti ma arriveranno momenti più duri, per questo spero di avere presto la rosa al completo: oggi ci mancava un giocatore importante come Riccardi e questo in parte ci ha limitato. E’ importante comunque che capiamo che ognuno deve prendersi le proprie responsabilità, per non dipendere esclusivamente ai nostri terminali. Per vincere il derby con una squadra attrezzata come La Fiorita ci servirà una prestazione di ben altro livello».
Il Basket 2000 tornerà dunque in campo ad Acquaviva per il derby con La Fiorita venerdì 27 ottobre, alle ore 21.15.


U16 REG.: LA PALL.TITANO PAGA UN AVVIO TRAUMATICO

PALL.TITANO-Tigers 32-55 (3-23; 11-12; 13-11; 5-9) giocata mercoledì 25/10
Tabellino: Ercolani 1, Zavoli 3, Francini 2, Gabrielli 7, Muscioni 7, Giardi 3, Zonzini 3, D’Errico 3, Cardinali 3, Mularoni. All. Rossini
Contro un’avversaria più attrezzata delle precedenti l’U16 Regionale di coach Stefano Rossini paga un primo quarto traumatico da 3-23, che in termini di risultato chiude la contesa con largo anticipo.
Nei successivi 30’, tuttavia, la gara rimane in equilibrio e i Titani hanno anche l’occasione, nel terzo quarto, di rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio, ma la possibilità non si concretizza e Forlì riallunga, gestendo la dote accumulata fino alla fine
«Siamo partiti intimoriti - commenta coach Rossini -: rispetto alla scorsa partita l’approccio è stato quello giusto, nel senso che ai ragazzi non è mancata la volontà, ma ci siamo lasciati sopraffare dalla tensione, sbagliando conclusioni facili dopo averle costruite bene. Di buono c’è stata la reazione dal secondo quarto in poi che dimostra che potevamo giocarcela alla pari».
L’U16 tornerà in campo a Bellaria sabato 4 novembre, alle ore 16.30, per il match con il Bellaria Basket.


PROMOZIONE: IL BASKET 2000 INCAPPA IN UNA SERATA STORTA

La Fiorita-BASKET 2000 49-37 (11-6; 18-17; 13-2; 7-12), giocata venerdì 27/10
Tabellino: Borello 8, Bombini 8, Gambuti 8, Berardi 4, Stefanelli 3, Guerra 3, Vio 2, Giannotti 1, Gambi, De Biagi. All. Rossini
In un derby dalle polveri bagnate il Basket 2000 di coach Stefano Rossini deve arrendersi a La Fiorita dopo 40’ di basket non esattamente spettacolare.
I padroni di casa approcciano meglio la gara e infilano subito un parziale di 7-0, che costringe i gialloblu ad inseguire; il B2000 ha comunque una reazione e chiude il primo tempo sotto di 6, sul 29-23.
Il terzo quarto è quello che chiude la gara, perché i padroni di casa mettono un parziale di 13-2 e vanno all’ultimo mini-intervallo con 17 punti di margine, 42-25, che sarebbero molti in ogni caso, figuriamoci in una gara a basso punteggio. Sì, perché il B2000 costruisce anche buoni tiri, ma è in una di quelle sere in cui la palla non entra mai: la gara scivola così verso la sirena con un tentativo di rimonta abbozzato che serve solo a ridurre lo scarto finale.
«Quando segni 37 punti non puoi vincere le partite - commenta coach Rossini - e noi stasera non abbiamo fatto mai canestro anche in situazioni ben impostate. Loro sono stati bravi a negarci le nostre principali opzioni offensive: a noi mancava un giocatore importantissimo come Kevin Riccardi (oltre a Briganti ancora mai schierato, ndr.), ma a prescindere dobbiamo essere tutti più coinvolti in attacco per non dipendere esclusivamente da uno/due giocatori, perché questo facilita il compito alle difese avversarie. Non dobbiamo comunque scoraggiarci, una serata storta può capitare e noi dobbiamo pensare ad una partita alla volta».
Il B2000 tornerà in campo venerdì 3 novembre al Multieventi, alle ore 21.15, per il match con il Cral Ravenna.


U16 ECCELLENZA: LA TVB SI INCEPPA SUL PIU’ BELLO

TVB-Pontevecchio 71-73, giocata sabato 28/10
Tabellino: Buo 19, Palmieri 19, Fabbri Omar 5, Fabbri Leo 4, Pasolini 9, Zafferani 4, Rossi 7, Dappozzo4, Grassi, Della Pasqua, Forlani. All. Padovano
Epilogo amaro per l’U16 Eccellenza di coach Massimo Padovano: i bianconeri giocano 30’ super contro Pontevecchio, ma si inceppano inaspettatamente, per quanto visto fino a quel punto, proprio nell’ultima frazione, consentendo così agli ospiti di rientrare e di andare a vincere in volta. 
Come detto per tre quarti la TVB fa la partita e la fa alla grande, chiudendo in difesa e segnando tanto in tanti modi: all’intervallo i punti messi a referto sono ben 53 e a fine terzo quarto il vantaggio è di 16 punti, 69-53.
Sorprendentemente, però, nel quarto quarto cambia tutto: gli ospiti diventano più aggressivi, l’arbitraggio si fa un po’ più permissivo e i ragazzi della TVB, paralizzati dall’ansia, sbagliano anche diverse conclusioni facili.
Nell’ultimo minuto sul punteggio di 71-71 i bianconeri fanno 0/2 dalla lunetta e Pontevecchio 2/2; la TVB ha comunque il tiro per vincere, ma la palla, ormai pesantissima, non entra.
«Mi dispiace perché era una partita ampiamente alla nostra portata - commenta coach Padovano -, come del resto abbiamo dimostrato per tre quarti. Poi è successo qualcosa a livello psicologico che ha trasformato la nostra sicurezza in ansia, restituendo fiducia a Pontevecchio. Di sicuro non è stato un problema di superficialità, i ragazzi non pensavano di aver già vinto. Ho perso e anche vinto partite del genere: gli aspetti emotivi hanno un peso determinante a livello senior, figuriamoci a livello giovanile. Alla fine non mi sono nemmeno arrabbiato coi ragazzi: è tutta esperienza che ci servirà per maturare, loro per primi hanno capito gli errori commessi. Per quanto riguarda i nostri ottimi 30’, sono contento per il ritmo e la pressione che abbiamo saputo imporre e per come abbiamo giocato coralmente in attacco, coinvolgendo tutti, non solo i nostri migliori realizzatori».
L’U16 Eccellenza tornerà in campo a Imola domenica 5 novembre, alle ore 11.15, per il match con la GS International.


U15 REG.: I TITANI MOSTRANO SEGNALI DI CRESCITA

ABC Santarcangelo-PALL.TITANO 42-27 (4-4; 9-7; 11-15; 18-11), giocata sabato 29/10
Tabellino: Galassi 17, Togni 13, Cecchetti 3, Pozzini 3, Mancini, Conforti, Wozniak 1. All.: Zannoni.
Esce sconfitta dal campo di Santarcangelo l’U15 di coach Loriano Zannoni, ma la squadra mostra segni di crescita evidenti e paga il fatto di mandare a referto soli sette giocatori, a causa di defezioni dell’ultima ora.
Partita equilibrata fin dalle prime battute con le difese a fare la parte del leone e mini-break in attacco che mandano in testa ora l’una, ora l’altra squadra.
Nel finale è Santarcangelo a centrare l’allungo vincente, grazie all’ampia rotazione a dodici che consente ai clementini di arrivare più freschi al traguardo. 
«Dispiace perché potevamo vincere - commenta coach Zannoni -, ma sono contento dei miglioramenti mostrati da chi ha giocato. Abbiamo fatto dieci passi avanti rispetto all’esordio, soprattutto in difesa: se la curva di crescita è questa bene. In attacco dobbiamo migliorare la fluidità, ma mi ha sorpreso la buona esecuzione di situazioni speciali, come ad esempio le rimesse che hanno prodotto molti punti. L’atteggiamento mi lascia fiducioso: ho visto un grande spirito di gruppo, è possibile che l’essersi presentati in pochi abbia cementato la squadra».
L’U15 tornerà in campo ad Acquaviva lunedì 6 novembre, alle ore 19.45, per il match con il Basket Riccione.


U18 ELITE: PER LA TVB UN SUCCESSO COSTRUITO SULLA DIFESA

TVB-Castiglione Murri 62-46 (13-8; 15-13; 18-14; 16-11), giocata domenica 29/10 
Tabellino: Giovannini 5, Guiducci 2, Buo 11, Toccaceli, Giordani 2, Guida, Maiani 18, Fiorani 7, Clementi, Botteghi 3, Felici 11, Bollini 3. All. Porcarelli
Battendo il Castiglione Murri la TVB Elite di coach Simone Porcarelli conquista la terza vittoria stagionale, grazie in particolar modo all’ottima prova difensiva che disinnesca il produttivo attacco dei bolognesi.
I primi 5’ di gara rimangono in equilibrio con entrambi gli attacchi che sbagliano molto, poi la Tvb centra l’allungo grazie proprio alla difesa e va al primo mini-riposo avanti di 5, 13-8.
Ancora la difesa protagonista nella seconda frazione: i bianconeri sono intensi ed aggressivi e raggiungono la doppia cifra abbondante di vantaggio. Castiglione però mette 5 punti in fila in chiusura di tempo e resta in scia, 28-21.
Il rientro in campo non è felice, tanto che gli ospiti con un parzialino di 4-0 ritornano a -3; a questo punto però la TVB si risveglia e riprende a macinare gioco, riallungando fino al 46-35 con cui si va all’ultimo intervallino. 
Nel quarto quarto le rotazioni danno ulteriore linfa ai titanvillanoviani che chiudono sul +16, lasciando agli ospiti appena 46 punti totali.
«La nostra difesa ha retto benissimo - commenta coach Porcarelli - contro il buon attacco del Castiglione Murri. Da questo punto di vista sono molto soddisfatto del lavoro fatto in campo dai ragazzi; in attacco, invece, dobbiamo migliore sulle letture, soprattutto su quelle di contropiede, perché rubiamo tanti palloni e non concretizziamo abbastanza. E poi dobbiamo fare meglio ai tiri liberi, che oggi abbiamo tirato con un insufficiente oggi 10/24. Sono contento del fatto che ciascun ragazzo sia sceso in campo dando il proprio contributo. Adesso però dobbiamo stare concentrati perché ci aspettano tre partite in dieci giorni: ci diranno qualcosa di più su chi siamo e su dove possiamo arrivare».
L’U18 Elite tornerà in campo ad Acquaviva mercoledì 1 novembre, alle ore 17.00, per il match con il Basket Lugo.
SCARICA GRATIS

Federazione Sammarinese Pallacanestro
Via Rancaglia, 22 47899 Serravalle (Repubblica di San Marino)
C.o.E. SM 02404 - Tel. +39 0549/885691 | Fax +39 0549/885692
Privacy Policy