RISULTATI SETTORE GIOVANILE NOVEMBRE 2017

2 Dicembre 2017
U18 ELITE: LA TVB SCHIANTA LUGO

TVB-Lugo 82-55 (32-15; 16-11; 21-11; 13-18), giocata mercoledì 1/11.
Tabellin0: Giovannini 11, Guiducci 9, Buo 17, Toccaceli, Guida 2, Maiani 10, Fiorani 5, Botteghi 8, Felici 14, Bollini 6. All. Porcarelli
Non ha pietà di Lugo l’U18 Elite di caoch Simone Porcarelli nel recupero della prima giornata di campionato: la TVB infatti conferma quanto di buono fatto vedere nelle ultime uscite e gioca una partita solida in difesa a produttiva in attacco, andando a vincere nettamente nonostante la brutta percentuale ai liberi e nessuna tripla segnata.
Il match rimane in equilibrio solo nelle primissime battute, con gli ospiti che battono bene l’immediato pressing dei bianconeri e sembrano poter stare in partita.
Tuttavia, dopo l’iniziale 6-6, il primo quarto diventa un assolo della TVB che ne mette 32 per un +17 che indirizza immediatamente il match. 
Nella seconda frazione l’attacco è un po’ meno efficace, ma la difesa lavora sempre bene e la forbice si allarga: si va al riposo sul 48-26.
La ripresa comincia con un parziale di 6-0 per Lugo che sembrerebbe poter dare un po’ di pepe alla partita e che invece risveglia prontamente i bianconeri che realizzano un ulteriore, consistente, allungo. 
Nell’ultima frazione, con la gara ormai ampiamente in ghiaccio, subentra un po’ di giustificata stanchezza che rende lo scarto meno impietoso.
«Approccio perfetto - commenta coach Porcarelli -, che ci premesso di giocare un primo quarto super dopo una normale fase di adattamento. Ancora una volta abbiamo giocato concesso poco in difesa e oggi siamo stati anche più concreti in attacco, girando bene la palla e, soprattutto, concretizzando i 25 recuperi con una migliore gestione dei contropiedi».
L’U18 Elite tornerà in campo a Bologna martedì 7 novembre, alle ore 20.15, per il match con l’Elleppi 1976.


U18 REGIONALE: LA TVB SUL VELLUTO A SANTARCANGELO

Santarcangelo-TVB 44-97, giocata mercoledì 1/11.
Tutto facile per l’Under 18 Regionale nella trasferta di Santarcangelo: i ragazzi di coach Simona Porcarelli, infatti, espugnano il parquet clementino con un +53 che si commenta da solo.
L’inizio della TVB non è, a dire il vero, brillantissimo, ma poi i bianconeri si sciolgono e segnano 26 sia nel primo che nel secondo quarto e ben 28 nella terza frazione.
Nel quarto periodo i titanvillanoviani mollano un po’ la presa, gestendo l’abissale vantaggio accumulato.
Vittoria netta e mai in discussione che testimonia la crescita di un gruppo e di un progetto ancora in via di sviluppo.


PROMOZIONE: AL BASKET 2000 MANCA LA CARICA

BASKET 2000-Cral Ravenna 45-57, giocata venerdì 3/11.
E’ una Basket 2000 scarico quello che cede il campo al Cral: i sammarinesi incappano in un’altra serata deficitaria in attacco e devono arrendersi ai ravennati.
La squadra in questo momento sembra aver smarrito la propria identità, basata sul gioco corale, sull’energia, l’aggressività e la pressione difensiva. Certamente l’assenza di Kevin Riccardi in questo momento si fa sentire, ma da sola non è sufficiente a giustificare il down di fiducia che i gialloblu palesano in campo.
«E’ un momento no - commenta coach Rossini -, ma dobbiamo stare tranquilli perché abbiamo vinto tre partite su cinque e la situazione non è drammatica. Forse il filotto di tre vittorie iniziali ci ha fatto perdere di vista il nostro obiettivo e la sconfitta con La Fiorita ci ha riportati a terra: siamo una neopromossa e dobbiamo pensare alla salvezza, giocando una gara alla volta, senza pensare alle altre squadre. In questo momento facciamo cattive scelte di tiro e non abbiamo pazienza nel costruire il nostro gioco; siamo confusi anche su idee e concetti consolidati da tempo. Il nostro credo di squadra non è giocare di fino, ma mettere in campo intensità ed energia: quando giochiamo così riusciamo anche a fare cose fuori dagli schemi, diversamente facciamo fatica. Da parte mia ercherò di capire come intervenire, tanto più che i ragazzi mi hanno chiesto di allenarsi un giorno in più a settimana, segno che la volontà di riprendersi non manca».
Il Basket 2000 tornerà in campo a Russi venerdì 10 novembre, alle ore 21.15, per il match con il Basket Club.


U14 REG.: I TITANI FANNO LA VOCE GROSSA

PALL.TITANO-Libertas Green Forlì 83-35 (22-4; 14-21; 26-6; 21-4), giocata sabato 4/11
Tabellino: Guida 10, Carattoni 13, Cecchetti 8, Littera 1, Bonacorsi 23, Ricciotti 8, Venturini 16, Tessarollo, Zonzini 2, Tamagnini, Morganti 2. All.: Padovano.
Non ha problemi l’Under 14 di coach Massimo Padovano a sbarazzarsi della Libertas Green Forlì: i giovani Titani girano parzialmente a vuoto nel secondo quarto, ma per il resto macinano punti in attacco e consentono pochissimo in difesa e vanno a vincere con 48 punti di scarto.
L’approccio dei biancoazzurri è decisamente buono in difesa, ma in attacco non mancano gli errori, al punto che il 222-4 di parziale è persino stretto. Come detta la seconda frazione è l’unica in cui i sammarinesi non fanno la partita: Forlì trova buone conclusioni in attacco e si riavvicina fino al 36-25 con cui si va al riposo lungo.
Sembrerebbero le premesse per un secondo tempo equilibrato, ma i Titani mettono subito le cose in chiaro giocando un gran terzo quarto da 26-6, che chiude definitivamente il match ben prima della sirena finale.
L’U14 tornerà in campo a Ravenna domenica 12 novembre, alle ore 15.00, per il match con il Junior Basket.


U16 REG.: LA PALL.TITANO LOTTA MA E’ TROPPO IMPRECISA

Bellaria Basket-PALL.TITANO 64-46 (18-5; 9-18; 18-8; 19-15), giocata sabato 4/11
L’U16 Regionale di coach Stefano Rossini esce sconfitta dal campo della capolista Bellaria, ma gioca una buona gara, in cui paga soprattutto i tanti errori al tiro, sia dalla lunetta, che in situazioni di sovrannumero. 
Contro un avversario fisicamente e atleticamente superiore, i Titani mostrano da subito l’atteggiamento giusto, ma, come detto, sono imprecisi anche quando costruiscono buone conclusioni. Bellaria vince così agevolmente, almeno nel punteggio, la prima frazione, 18-5. Nella seconda i biancoazzurri dimostrano di essere pienamente in partita e fanno proprio il parziale, 9-18, andando così al riposo sotto di 4 lunghezze sul 27-23. 
Il terzo quarto è quello decisivo, perché stavolta i sammarinesi non riescono ad ingranare e Bellaria ne approfitta infilando l’allungo decisivo. L’ultima frazione serve solo ai padroni di casa per aumentare lo scarto, ben oltre quanto visto in campo.
«I ragazzi hanno fatto un bel salto di qualità dal punto di vista emotivo - commenta coach Rossini -, sono soddisfatto dell’atteggiamento. Purtroppo ci manca un po’ di tranquillità in attacco e per questo sbagliamo troppi tiri: lavoreremo di più in allenamento per migliorare e dare maggior filo da torcere ai nostri avversari».
L’U16 Regionale tornerà in campo a Rimini martedì 14 novembre, alle ore 19.00, per il match con il Malatesta Basket.


U16 ECCELLENZA: LA TVB PERDE MA DA’ BUONE SENSAZIONI

GLS International-TVB 73-68 (25-17; 15-17; 15-19; 18-15), giocata domenica 5/11
Tabellino: Buo 19, Palmieri 27, Fabbri O. 5, Fabbri L. 4, Pasolini, Esposito, Zafferani 2, Dappozzo 7, Della Pasqua 2, Rossi 2, Forlani, Grassi. All. Padovano
Esce sconfitta dal campo di Imola l’U16 Eccellenza di coach Massimo Padovano, ma ancora una volta dimostra di essere pronta per la categoria: la GLS, squadra capace di battere lo One Team Forlì, una delle favorite del girone, deve infatti sudare fino alla sirena per avere ragione dei bianconeri.
Il match viaggia in sostanziale equilibrio per tutti i 40’, con i padroni di casa che provano ad allungare, arrivando tre volte sul +10, ma vengono sempre riagganciati da una TVB estremamente intensa e determinata. Si entra così nell’ultimo periodo con Imola avanti di appena due lunghezze: nessuna delle due squadra riesce a scappare via, ma alla fine i padroni di casa sono più freddi nell’ultimo minuto e capitalizzano gli episodi che decidono la gara.
«Bella partita e belle sensazioni - commenta coach Padovano -, a dispetto della sconfitta sono soddisfatto per quanto fatto vedere in campo dai ragazzi. Abbiamo affrontato con decisione e senza paura un’avversaria forte, che probabilmente non si aspettava di averci alle costole fino alla fine. L’unico rammarico è per la nostra poca efficacia nel tiro da tre punti, che sbagliamo anche quando costruiamo buoni situazioni col penetra e scarica: con percentuali migliori probabilmente avremmo qualche punto in più in classifica… Bene comunque l’atteggiamento e la faccia tosta, non ho nulla da rimproverare alla squadra».
L’U16 Eccellenza tornerà in campo a Villa Verucchio sabato 11 novembre, alle ore 18.00, per il match con l’Assigeco Piacenza.


U15 REG.: I TITANI SEMPRE UN PASSO PIU’ IN LA’
 
PALL.TITANO-Riccione 42-64 (10-20, 13-9, 9-19, 10-16), giocata lunedì 6/11
TITANO: Conforti, Cecchetti 4, Guida 4, Carattoni 2, Galassi 12, Angiuoni, Wozniak 2, Mancini 4, Pozzini, Togni 13, Zavatta, Canducci. All.: Zannoni.
Ancora confortanti segnali di crescita per l’U15 Regionale di coach Loriano Zannoni: i giovani Titani perdono sì contro Riccione, ma restano in partita per oltre metà gara contro una delle squadre più forti del campionato, capace, ad esempio, di rifilare 70 punti di scarto a Santarcangelo.
Per una volta i biancoazzurri partono male e vengono doppiati nel primo quarto, ma, a dispetto del livello dell’avversario, tirano fuori la grinta e rientrano nella seconda frazione, andando al riposo lungo sotto di 6 sul 23-29.
Nel terzo quarto gli ospiti tornano a spingere e riallungano, ma l’impressione è che Riccione non possa mollare la presa, perché i Titani non “sbracano”.
E’ partita vera fino al 40’ e alla fine restano comunque sensazioni positive.
Da segnalare le prove offensive di Galassi e Togni e l’ottimo esordio dei 2004 Guida e Carattoni.
«Dobbiamo migliorare in tante cose - commenta coach Zannoni -, ma vedo segnali di crescita, stare in partita così a lungo contro una corazzata è un fatto positivo. Dobbiamo lavorare moltissimo in difesa sia sulla tecnica, che sull’applicazione e la continuità nell’arco dei 40’, perché ancora pecchiamo di attenzione. Per impegno ed energia, comunque, tutti i ragazzi hanno dato il massimo: il referto rosa arriverà, la squadra se lo merita per quello che sta facendo».
L’U15 Regionale tornerà in campo a Cesenatico giovedì 9 novembre, alle ore 19.20, per il match con la Polisportiva 2000.


U18 ELITE: LA TVB METTE LA VITTORIA IN GHIACCIO…

Elleppi - TVB 57-84 (16-25; 15-16; 8-22; 18-21), giocata martedì 7/11.
Tabellino: Giovannini 10, guiducci 4, Buo 26, Toccaceli 2, Giordani 4, Guida 2, Maiani 18, Fiorani 2, Botteghi 4, Felici 10, Bollini 2. All. Porcarelli
Nel gelo della palestra Baratti di Bologna l’U18 Elite di coach Simone Porcarelli infila la quarta vittoria consecutiva e sale in solitaria al terzo posto in classifica dietro le imbattute Santarcangelo e Ginnastica Fortitudo.
I bianconeri partono subito bene in attacco, dimostrandosi molto reattivi nel costruire e realizzare conclusioni aperte; concedono però qualcosa in difesa e vanno al primo intervallino sopra di 9 sul 16-25. La seconda frazione è la più dura a causa della maggior aggressività difensiva dell’Elleppi, che nega tiri facili e costringe la TVB ad accontentarsi di secondi tiri dopo rimbalzo d’attacco.
Durante l’intervallo, viste le proibitive condizioni climatiche, coach Porcarelli decide di non far riposare i propri giocatori, preferendo un riscaldamento temprante: è una mossa che paga, perché la frazione si chiude con un parziale di 22-8 che vale il referto rosa con largo anticipo. Gli ultimi 10’ servono così solo a fissare il punteggio sul 57-84.
«I ragazzi sono stati bravi a reagire alle condizioni esterne - commenta l’allenatore della TVB -, perché non è facile giocare al freddo dopo un viaggio di un’ora e mezza. In campo abbiamo dimostrato la giusta prontezza nel reagire ai tanti cambi di difesa dell’Elleppi, tenendo sempre alta la produttività offensiva: hanno giocato e segnato tutti e ciascuno ha dato il proprio contributo. Torneremo in campo già venerdì: avremo qualche assente, ma è certo che proveremo comunque ad imporre il nostro gioco»
L’U18 Elite scenderà dunque in campo a Riccione venerdì 10 novembre, alle ore 18.15, per il match con il Basket Riccione.


U18 REGIONALE: LA TVB CAMBIA PELLE E VINCE

TVB-Stella A 51-50 (10-18; 7-12; 20-7; 14-14), giocata mercoledì 8/11.
Tabellini: Piva 1, Mussoni 14, Ravello, Fabbri 3, Zafferani 10, Ferrari, Terenzi 8, Lioi 3, Raschi 3, Clementi 7, Sami 2, Vignali. All. Porcarelli
E’ una TVB versione Jekyll e Hyde quella che scende in campo contro la Stella, ma, contrariamente a quanto accade nel romanzo di Stevenson, nella versione cestistica bianconera il “bene vince sul male” e così i ragazzi di coach Simone Porcarelli portano a casa un referto rosa che dopo il primo tempo sembrava irraggiungibile. 
La TVB sbaglia completamente l’approccio e scende in campo moscia contro un’avversaria invece molto aggressiva, tanto più che il metro arbitrale e a dir poco permissivo: troppi secondi tiri concessi, sempre in ritardo sulle palle vaganti, zero reattività. 
Al primo mini-parziale gli ospiti sono avanti di 8 sul 10-18 e la musica non cambia nella seconda frazione. Si va così all’intervallo lungo sul 17-30.
Quello che coach e squadra si dicono negli spogliatoi ha evidentemente effetto, perché nel secondo tempo i bianconeri sono un’altra squadra, al punto che a cavallo tra terzo e quarto quarto infilano un parziale di 32-9 che li porta avanti di 8 con la partita apparentemente in controllo. 
Quando Jekyll sembra aver avuto il sopravvento, ecco però che rispunta Hyde nell’ultimo minuto e mezzo di gara: i titanvillanoviani perdono quattro palloni che la Stella trasforma in altrettanti canestri, riaccendendo una partita che pareva conclusa. Gli ospiti infilano anche una tripla da centrocampo sulla sirena, ma la TVB è avanti di quattro e può finalmente festeggiare.
«Fortunatamente abbiamo vinto - commenta coach Porcarelli -, ma dobbiamo lavorare sulla continuità nei 40’, perché oggi sono scese in campo due squadre diverse. Durante l’intervallo ho strigliato i ragazzi, cercando di far capire però che nutrivo piena fiducia nelle loro possibilità di rimettere in piedi la gara: abbiamo cambiato qualcosa sia in attacco che in difesa e gli accorgimenti hanno funzionato. Era la prima volta che affrontavamo l’esame di un’avversaria ostica: nel primo tempo non lo abbiamo superato, mentre promuovo pienamente i ragazzi per quello che hanno fatto nella ripresa. E’ un gruppo che ha buone potenzialità, ma dobbiamo giocare sempre di squadra e, soprattutto, difendere con intensità se vogliamo ottenere risultati».
L’U18 Regionale tornerà in campo a Rimini sabato 11 novembre, alle ore 16.00, per il match con la Stella B.


U15 REGIONALE: I TITANI SBAGLIANO L’APPROCCIO

Cesenatico-PALL.TITANO 81-36 (21-7; 26-12; 17-12; 17-5), giocata giovedì 9/11
Tabellino: Venturini, Conforti, Guida 1, Cecchetti, Galassi 23, Angiuoni, Wozniak, Mancini 2, Togni 3, Pozzini 7. All. Zannoni
Contro una squadra molto fisica l’U15 Regionale di coach Loriano Zannoni approccia male la gara e non riesce più a riprendersi. I Titani vanno sotto 21-7 nella prima frazione e all’ulteriore allungo di Cesenatico nel secondo quarto si aggiungono gli infortuni di Cecchetti e Togni che devono così abbandonare la gara.
Nel secondo tempo le cose vanno un po’ meglio, ma ormai Cesenatico è troppo lontana e gestisce senza problemi.
«Siamo partiti male come contro Riccione - spiega coach Zannoni -, ma questa volta non c’è stata reazione. Quando incontriamo una squadra più fisica di noi facciamo fatica, ma al di là di tutto dobbiamo capire come muoverci di squadra in difesa e non aver paura quando le cose vanno male. Possiamo vincere o perdere, l’importante è fare le cose che sappiamo fare al 100%».
L’U15 regionale tornerà in campo a Cattolica mercoledì 22 novembre, alle ore 18.30, per il match con lo Sporting Club.


PROMOZIONE: E’ UN BASKET 2000 IN RIPRESA

Basket Club Russi-BASKET 2000 65-62 (16-11; 12-17; 19-18; 18-16), giocata venerdì 10/11.
Tabellino: Gambi 7, Gambuti 4, Giannotti 9, Berardi 26, Agostinelli Pallottini 7, Bombini 4, De Biagi 5, Briganti, Borello, Guerra, Falconi, Stefanelli. All. Rossini
Dopo un paio di prove opache il Basket 2000 di coach Stefano Rossini mostra segnali di ripresa e, pur non riuscendo ad espugnare Russi, gioca comunque una gara che lascia bene sperare per il futuro.
I sammarinesi approcciano bene il match, poi i padroni di casa mettono un piccolo break che consente loro di andare al primo mini-riposo avanti di cinque lunghezze sul 16-11. Sarà il massimo vantaggio di una gara sempre in equilibrio.
Il Basket 2000 si aggiudica la seconda frazione e si arriva così all’intervallo in perfetta parità, 28-28.
Nella ripresa nessuna delle due squadre centra l’allungo in una costante alternanza nel mettere, seppur di poco, la testa avanti. A metà dell’ultima frazione i gialloblu trovano il massimo vantaggio sul +3, ma qualche errore di troppo dalla lunetta ed alcuni possessi gestiti male consegnano a Russi il referto rosa.
«Rispetto alle ultime due uscite abbiamo offerto una prestazione migliore, sia a livello di approccio che di continuità mentale nei 40’ - commenta coach Rossini -. In settimana abbiamo lavorato bene ed in campo si è visto anche se abbiamo perso: se continueremo così sono fiducioso che i risultati si vedranno. Dobbiamo migliorare nella gestione dei momenti decisivi, perché perdiamo un po’ il filo e ci affidiamo a giocate individuali anziché di squadra, tipico peccato da squadra giovane. Va detto che stasera all’assenza di Riccardi si è aggiunta quella di Borello, fuori dopo 4’ per un problema al ginocchio. D’altra parte siamo una squadra lunga e ciascuno si deve rendere utile, se non con una giocata, con un apporto di energia o intensità, perché quando non riusciamo ad avere qualità dobbiamo avere quantità. Venerdì ci aspetta una gara difficilissima contro la Stella, probabilmente la squadra più attrezzata del girone: noi dobbiamo fare un percorso per essere pronti nelle partite decisive per la salvezza, se poi dovessimo riuscire a portare a casa lo scalpo di uno squadrone tanto meglio».
Il Basket 2000 regionale tornerà in campo al Multieventi venerdì 17 novembre, alle ore 21.15, per il match con la Pol.Stella Rimini.


U18 ELITE: LA TVB ALLUNGA LA SERIE VINCENTE

Riccione-TVB ELITE 62-77 (13-28; 12-11; 16-17; 21-21), giocata venerdì 10/11.
Tabellino: Giovannini 7, Guiducci 1, Buo 26, Mussoni 1, Zafferani, Giordani 9, Lioi, Guida 4, Fiorani 8, Botteghi 5, Felici 14, Bollini 2. All. Porcarelli
Altro giro, altra vittoria per l’U18 Elite di coach Simone Porcarelli: pur con un roster ridotto da gite scolastiche ed acciacchi vari, infatti, la TVB sbanca Riccione grazie ad primo quarto da sogno.
Pronti via e i bianconeri piazzano un parziale di 20-4 che spacca subito in due a partita: una difesa asfissiante ed un attacco lucidissimo nel costruire e finalizzare non danno scampo ai padroni di casa.
Nella seconda frazione la difesa è ancora estremamente efficace ed il divario resta inalterato: si va al riposo sul 25-39.
Nel terzo quarto Riccione prova a rientrare, alzando la pressione in difesa e acquistando efficacia soprattutto nel tiro da tre. Non è comunque un problema perché la TVB continua a giocare e supera anche i venti punti di margine.
L’ultima frazione è una spumeggiante sfida balistica a difese saltate che non cambia la sostanza del match, ma serve a fissare il risultato sul 62-77. 
«I ragazzi hanno approcciato la partita come meglio non si poteva - commenta coach Porcarelli - e anche quando è subentrata un po’ si stanchezza, era la nostra quinta partita in dieci giorni, non hanno smesso di giocare. Abbiamo giocata una buona gara sia in attacco che in difesa e non è un fatto scontato su un campo ostico come quello di Riccione». 
L’U18 Elite tornerà in campo ad Acquaviva sabato 18 novembre, alle ore 18.00, per il match con la Pol.Monte san Pietro.


U18 REGIONALE: TUTTO FACILE PER LA TVB

Stella B-TVB 33-107 (14-29; 10-23; 5-23; 4-32), giocata sabato 11/11.
Tabellini: Piva 9, Mussoni 14, Ravello 9, Fabbri 12, Zafferani 15, Ferrari 11, Terenzi 15, De Bartolomeo 3, Lioi 10, Raschi 3, Sami 6, Vignali. All. Porcarelli
Nessun problema per l’U18 Regionale nel portare a casa un’altra vittoria: dopo il successo sul fil di lana contro la Stella A, infatti, i ragazzi di coach Simone Porcarelli ottengono due punti facili contro la formazione B della polisportiva riminese.
Come bene evidenziato dai parziali i padroni di casa oppongono bene poca resistenza ed in particolare nel secondo tempo non c’è proprio partita e il risultato finale si commenta da solo.
L’U18 Regionale tornerà in campo a Villa Verucchio domenica 19 novembre, alle ore 15.30, per il match con i Tigers 2014.


U14 REGIONALE: I TITANI SBANCANO RAVENNA

Junior Ravenna-PALL. TITANO 34-59, giocata domenica 12/11.
Tabellino: Venturini 4, Guida 12, Tessarollo 4, Zonzini 2, Ceccoli 8, Morganti 2, Ricciotti 9, Lonfernini, Littera, Bonacorsi 12, Tamagnini, Cecchetti 4. All. Padovano.
L’U14 Regionale di coach Massimo Padovano torna da Ravenna col referto rosa, dopo una gara  dominata in cui il gap cresce in maniera costante minuto dopo minuto.
I biancoazzurri mostrano di essere cresciuti in quanto a concentrazione, aggressività e consistenza difensiva: l’approccio giusto e il risultato mai in discussione, nonostante qualche errore di troppo in attacco nelle conclusioni vicino a canestro
«Sono contento perché i ragazzi cominciano a capire come stare in campo, nonostante il livello disomogeneo del campionato - commenta coach Padovano -. Che si giochi contro squadre buone, o contro squadre molto più indietro, i ragazzi cercano di mettere in pratica quello che proviamo in allenamento, sono più ordinati e si passano meglio la palla».
L’U14 tornerà in campo al Multieventi martedì 21 novembre, alle ore 15.30, per il match con la Pol.Cesenatico 2000.


U16 ECCELLENZA: LA TVB SE LA GIOCA ANCHE CON PIACENZA

TVB-Assigeco Piacenza 71-83 (17-24; 23-24; 14-22; 17-13), giocata domenica 12/11.
Tabellino: Piscaglia, Fabbri O. 17, Esposito, Palmieri 17, Rossi 2, Dappozzo 10, Zafferani 1, Grassi, Buo 14, Pasolini 8, Fabbri L., Della Pasqua 2. All. Padovano
Contro una squadra di tradizione come l’Assigeco l’U16 Eccellenza di coach Massimo Padovano gioca un’ottimo primo tempo, ma paga un momento di sbandamento nella terza frazione che indirizza la gara.
Come detto, nei primi 20’ la gara è in equilibrio e il gap all’intervallo, -8 sul 40-48, è giustificato da un semplice dato statistico: gli ospiti mettono nove triple, tantissime a questo livello, contro una sola della TVB.
Al ritorno in campo dopo l’intervallo Piacenza comincia a raddoppiare i terminali bianconeri, minando la fluidità dell’attacco titanvillanoviano: è il break che decide la gara.
Nell’ultima frazione, infatti, la TVB non molla e si rifà sotto riducendo sensibilmente lo svantaggio, ma non basta per cambiare le sorti della gara
«Ancora una volta ci è mancato un soldo per fare una lira - commenta coach Massimo Padovano -, ,a ancora una volta ce la siamo giocata. Dobbiamo imparare a dipendere meno in attacco dai nostri migliori realizzatori per non subire la pressione avversaria. C’è da dire comunque che questi ragazzi non mollano mai e anche quando potremmo mollare e prendere un’imbarcata riusciamo a rimanere in partita. Con le altre squadre c’è un evidente divario fisico e soprattutto una differenza di mentalità, perché noi siamo solo all’inizio del nostro progetto: ci servirà più tempo e dovremo aspettare un po’, ma stiamo lavorando in quella direzione».
comunque l’atteggiamento e la faccia tosta, non ho nulla da rimproverare alla squadra».
L’U16 Eccellenza tornerà in campo a San Lazzaro (BO) sabato 18 novembre, alle ore 17.00, per il match con la B.S.L..


U16: AI TITANI MANCA UN PIZZICO DI CONCRETEZZA

Malatesta RN-PALL.TITANO 67-48, giocata martedì 14/11
PALL.TITANO-Aics FC 52-58, giocata mercoledì 15/11
In campo due volte in due giorni l'U16 Regionale subisce altrettante sconfitte, ma mostra comunque progressi a livello di gioco, tanto più che coach Stefano Rossini deve rinunciare a due giocatori di riferimento come Giardi e Francini.
Nella gara contro il Malatesta Rimini i Titani partono malissimo e subiscono un pesante parziale che però sono abili a limare nel secondo e terzo periodo, arrivando anche a -6 con la palla in mano: lo sforzo della rimonta tuttavia si fa sentire, così i padroni di casa allungano e vanno a vincere con un margine fin troppo ampio.
Mercoledì contro l'Aics l'avvio è invece pimpante, ma un black-out a fine primo quarto consente agli ospiti di rientare: da lì in poi la gara resta in equilibrio e nel finale pesa la stanchezza per il doppio impegno
«Nonostante le sconfitte in entrambe le gare abbiamo mostrato una buona organizzazione - spiega coach Rossini -: c'è un'idea di gioco, ma siamo troppo imprecisi e non riusciamo a concretizzare quello che sviluppiamo bene. In difesa, invece, c'è tanto da migliorare, soprattutto per quanto riguarda l'attenzione».
L’U16 tornerà in campo a Cesena sabato 25 novembre, alle ore 19.30, per il match con il Cesena Basket 2005.


PROMOZIONE: PER IL BASKET 2000 UNA PESANTE BATOSTA

BASKET 2000-Stella Rimini 38-77, giocata venerdì 17/11.
Tabellino: Guerra 9, Berardi 9, De Biagi 6, Riccardi 4, Bombini 3, Gambuti 3, Briganti 2, Stefanelli 2, Gambi, Falconi, Vio, Giannotti. All. Rossini
Contro la capolista Stella il Basket 2000 di coach Stefano Rossini perde pesantemente senza riuscire ad opporre resistenza.
Non bastano ovviamente l'assenza di Borello, in forse anche per la prossima giornata, e la mancanza di condizione di Riccardi a giustificare un passivo che nel secondo tempo assume connotati disastrosi. 
«Sapevamo che loro sono molto forti e volevamo dare un segnale di crescita in un momento buio - commenta coach Rossini -, invece abbiamo subito una batosta molto più emotiva che tecnica. Abbiamo affrontato quattro partite difficili: magari speravamo di portarne una a casa, ma non dobbiamo comunque affliggerci perché le partite importanti per la salvezza arrivano adesso.
Mi prendo le mie responsabilità: se una squadra offre questo tipo di prestazione, anche l'allenatore deve aver sbagliato qualcosa, forse a livello di preparazione tecnico-tattica. A partita ormai compromessa ho provato a fare esperimenti e valutazioni che mi auguro ci saranno utili per le prossime gare».
Il Basket 2000 tornerà in campo a Faenza venerdì 24 novembre, alle ore 21.30, per il match con il Faenza Basket Project.


U18 ELITE: LA TVB PARTE PIANO MA ESCE ALLA DISTANZA

TVB–Monte San Pietro 78-48 (17-14; 12-11; 28-11; 21-12), giocata sabato 18/11.
Tabellino: Giovannini 7, Piva ne, Toccaceli 5, Buo 16, Giordani 9, Guida 3, Maiani, Fiorani 14, Botteghi 4, Felici 18, Bollini 2. All. Porcarelli
di Paolo Guiducci
La TVB U18 continua a correre e “scala” anche il Monte San Pietro. E pensare che l’inizio non è dei più agevoli per i bianconeri di coach Porcarelli. Alla palla a due i bolognesi  innalzano una difesa arcigna che Felici e compagni faticano a scalfire: 1-7 in avvio e per il primo canestro su azione dei padroni di casa occorre attende 4'37" ed è lo stesso centro a metterlo a segno. Buo recupera ed è 5-7 ma l’infortunio a Maiani (scavigliato, infortunio da valutare) scombina i piani della TVB. Entra Giordani e si fa trovare pronto. Il folletto Giovannini va in lunetta 6 volte a fila (50%), Buo chiude un gioco da 3, ancora Felici prende la linea di fondo e sigla un bel canestro e Buo a filo di sirena sigla il 17-14 del primo periodo.
Botteghi si iscrive nel tabellino, entra Bollini e lo imita (e 3 rimbalzi di fila) e Buo è preciso nel gioco da tre punti: 24-16. La TVB pensa di prendere il largo e invece si pianta ancora, Felici però c’è (26-21), Giovannini e Toccaceli firmano il 29-25. 
Le polveri bagnate dei bianconeri sono confermate dalla statistica: 10/40 dal campo nel primo tempo.
Al rientro in campo la TVB è più pimpante, i bolognesi sembrano aver già dato il meglio. Quattro punti di Felici, Giordani prima scarta un assist per Fiorani, poi sigla il suo primo canestro. Giovannini chiude un gioco da tre punti e il divario è sensibile: 40-27. Il fallo tecnico al secondo allenatore Botteghi non cambia l’inerzia della gara: Giordani fa cinque punti di fila, Felici è chirurgico dalla linea della carità, Buo fa… il Buo (rubata e canestro), Fiorani accende la terza lampadina rossa, ma fissa il risultato del terzo periodo: 57-36.
La TVB ha la gara in pugno: meglio a rimbalzo, la mira è aggiustata, i tiri sono buoni e la difesa è attenta. Guidi esplode la tripla frontale, Toccaceli lo imita da sinistra (63-36), Buo è un rebus irrisolto per Monte S. Pietro. Il canestro acrobatico di Giordani è il preludio a due bombe di Fiorani e un canestro di Botteghi. Finisce 78-48.
«Non abbiamo approciato bene la gara, e non è la prima volta che capita. – è il commento del coach Simone Porcarelli – Monte San Pietro difendeva bene, cambiando veloce sui blocchi e ci siamo ritrovati 1-7. Nel secondo quarto un parzialino ci ha illuso ma non siamo riusciti a scrollarci di dosso l’avversario coriaceo, che ha continuato a difendere bene». Una strigliatina durante l’intervallo ha dato i suoi frutti. «I ragazzi sono rientrati dagli spogliatoi più carichi e attenti, abbiamo recuperato palloni, difeso bene e ci siamo presi tiri migliori in attacco aggiustando anche la mira. La difesa è stata decisiva per agguantare questa vittoria».
Con questo successo, TVB aggancia il Santarcangelo (che deve recuperare una gara) in vetta alla classifica a 14 punti. Prossima gara sabato 25 novembre: i bianconeri faranno visita al Benedetto 1964.


U16 ECCELLENZA: LA TVB PAGA UNA BRUTTA PARTENZA

BLS San Lazzaro-TVB 99-87 (31-18; 14-25; 22-21; 32-23), giocata sabato 18/11
Tabellino: Palmieri 21, Buo 28, Fabbri O. 4, Zafferani 7, Dappozzo 7, Rossi, Piscaglia 5, Grassi, Pasolini 2, Della Pasqua 8, Fabbri L. 2, Forlani. All. Padovano
L'U16 Eccellenza di coach Massimo Padovano torna da San Lazzaro col referto giallo, pagando una pessima partenza che l'ennesima grande rimonta non riesce a colmare del tutto.
La BLS piazza in avvio un tremendo parziale di 20-4 che potrebbe far pensare ad un imminente tracollo; invece la TVB comincia a giocare e riduce velocemente il gap, al punto da andare al riposo lungo sotto di soli due punti sul 45-43.
Anche nella ripresa la gara procede a ritmi altissimi: entrambe le squadre vogliono correre e lo fanno con costrutto segnando a raffica, oltretutto con buone percentuali.
Dopo una terza frazione giocata alla pari, in cui i bianconeri passano anche in vantaggio, San Lazzaro trova l'allungo decisivo nell'ultima frazione, rinunciando al proprio pivot in favore di un assetto più "agile". La TVB lotta, ma, stremata dalla rimonta del primo tempo e fiaccata dalla triple che il miglior tiratore della BLS segna con continuità, alla fine è costretta ad arrendersi.
«Peccato per il pessimo inizio - commenta coach Padovano -, perché quando siamo entrati in partita ce la siamo giocata: abbiamo bisogno di tenere sempre alto il livello di adrenalina, perché i momenti di vuoto li paghiamo a caro prezzo. Ancora una volta comunque i ragazzi hanno dimostrato di avere voglia di battersi fino in fondo: l'aspetto mentale su cui dobbiamo invece riguarda la costanza nel partecipare agli allenamenti, indipendentemente dai risultati e da altri impegni. E' un aspetto fondamentale per la crescita di tutto il movimento sul quale non intendo lasciar correre».
L’U16 Eccellenza tornerà in campo al Multieventi mercoledì 6 dicembre, alle ore 19.30, per il match con la Virtus Bologna.


U18 REGIONALE: LA TVB ALLUNGA IL FILOTTO

TVB-Tigers Forlì 58-50 (22-12; 9-15; 16-12; 11-11), giocata domenica 19/11.
Tabellino: Piva 3, Ravello, Fabbri 12, Ferrari 11, Terenzi 6, De Bartolomeo, Lioi 2, Clementi 19, Sami 2, Raschi 3, Vignali. All. Porcarelli
Nonostante le pesanti assenze di Zafferani e Mussoni, 30 punti di media in due, la TVB Regionale di coach Simone Porcarelli batte i Tigers e vince così la quinta gara in fila.
I bianconeri partono bene, allungano subito e chiudono il primo quarto avanti di 10 sul 22-12. Nel secondo quarto la musica sembra non cambiare e la forbice si allarga fino al 30-17; in corrispondenza però di alcune necessarie rotazioni la squadra di blocca, sembra perdere fiducia, e i Tigers infilano un parziale di 10-1 che rimette pepe alla gara. Al riposo la TVB è avanti di quattro, 31-27.
Al ritorno in campo i bianconeri ricominciano a macinare gioco e riprendono un margine un po' più consistente.
Nell'ultima frazione Forlì gioca la carta della zona per provare a riaprire la gara: inizialmente la mossa dà buoni risultati e destabilizza l'attacco titanvillanoviano, poi però, dopo un provvidenziale time-out, la TVB trova le soluzioni giuste, riprende fiducia e chiude la gara.
«E' stata una bella partita e sono contento per la vittosia - commenta coach Porcarelli -. La squadra nel complesso ha reagito alle assenze, tuttavia quando mancano giocatori importanti, come è successo oggi, tutti devono essere concentrati ed avere fiducia, se vorranno avere altre occasioni e più spazio. Oggi solo in pochi hanno dato il giusto contributo».
L’U18 Regionale tornerà in campo a Ravenna domenica 26 novembre, alle ore 15.00, per il match con la Junior Basket.


U13: PICCOLI TITANI CRESCONO

PALL.TITANO-Angels Santarcangelo 48-44, giocata domenica 19/11.
Prima vittoria stagionale per l'U13 di coach Gabriele Rusin: i giovani Titani battono gli Angels dopo una gara intensa e tirata. 
Il match comincia bene per i biancoazzurri che non si fanno sorprendere dall'inusuale, a questa età, scelta degli ospiti di difendere a zona per gran parte della gara e vanno subito avanti di dieci lunghezze.
Santarcangelo rientra e la partita prosegue in equilibrio fino a  quando, negli ultimi minuti di gara, i Titani trovano l'allungo vincente.
«Sono contento per la vittoria perché i ragazzi stanno crescendo - commenta coach Rusin -: in allenamento lavoriamo molto sui fondamentali e sul rispetto di regole che ci permettano di avere un gioco organizzato e i miglioramenti si sono visti, alcuni ragazzi mi hanno sorpreso per come si sono mossi in campo. Di solito cerco di far giocare tutti, ma oggi contro la zona non è stato possibile: ho dovuto spiegare con la lavagnetta ai ragazzi come penetrare in mezzo a due difensori e loro sono stati bravi ad eseguire e a costringere gli avversari a commettere tanti falli e a cambiare difesa».
L’U13 tornerà in campo a Morciano martedì 21 novembre, alle ore 18.45, per il match con il Morciano Basket.


U14: I TITANI LA SPUNTANO NEL FINALE

PALL.TITANO-Cesenatico 45-40 (8-7; 11-18; 8-3; 18-12), giocata martedì 21/11.
Tabellino: Guida 12, Carattoni, Tessarollo, Zonzini, Cecchetti 3, Ricciotti 14, Tamagnini, Lonfernini, Morganti, Littera 2, Bonacorsi 14. All.: Padovano.
L'U14 di coach Massimo Padovano gioca nel complesso una brutta partita ma vince la terza in fila, grazie alla buona difesa che nel quarto quarto serve a costruire il break che vale la vittoria.
Per il resto la gara si sviluppa perlopiù sul filo dell'equilibrio ed è anzi Cesenatico ad accumulare un discreto vantaggio. 
La sensazione è che però i biacoazzurri abbiamo i mezzi per ribaltare il risultato e infatti, ultimata la rimonta, trovano nel quarto quarto l'allungo decisivo e incamerano altri due punti.
L’U14 tornerà in campo a Bellaria venerdì 24 novembre, alle ore 18.15, per il match con il Bellaria Basket.


U13: PER I TITANI UN SUCCESSO NETTO

Morciano Basket-PALL.TITANO 29-52
Seconda vittoria in quattro giorni per l'U13 di coach Gabriele Rusin, che, dopo Santarcangelo, batte, con maggior agio, anche Morciano.
Il primo tempo è piuttosto equilibrato, benché i biancoazzurri mantengano un vantaggio costante; nella ripresa, invece, i differenti valori in campo emergono chiaramente e così i giovani Titani accumulano un margine considerevole che non faticano a mantenere fino alla sirena.
«Sono contento - commenta coach Rusin - perché stiamo cominciando a fare le cose con buona precisione. Sto facendo giocare la squadra "cinque fuori" per lavorare sulle spaziature offensive e per introdurre il concetto di "passaggio e taglio": le cose ci stanno riuscendo abbastanza bene, i ragazzi si cercano e vedono gli spazi. Stasera hanno giocato tutti e devo dire che, in particolare, abbiamo 2/3 elementi veramente pronti».
L’U13 tornerà in campo a Fonte Dell'Ovo venerdì 1 dicembre, alle ore 15.15, per il match con lo Sporting Club Cattolica.


U15 REGIONALE: UN AVVERSARIO TROPPO OSTICO PER I TITANI

Cattolica-PALL.TITANO 91-31, giocata marcoledì 22/11
Tabellino: Galassi 8, Angiuoni, Mancini 2, Togni 12, Conforti, Pozzini 8, Prosperi, Venturini, Wozniak 1. All.: Zannoni.
Contro una delle squadre più forti del campionato l'U15 di coach Loriano Zannoni non riesce a non farsi travolgere.
I giovani Titani fanno vedere le cose migliori tra il secondo quarto e la metà della terza frazione, ma non può bastare contro un avversario più avanti tecnicamente e fisicamente.
Peccato per lo scarto, perché i sammarinesi fanno anche vedere buone cose quando non si lasciano intimorire.
«Dobbiamo fare le nostre cose a prescindere - spiega appunto coach Zannoni -, non solo quando giochiamo con squadre del nostro livello. Aspettiamo partite più abbordabili per cogliere il primo successo, ma anche in partite non alla portata dobbiamo essere bravi a non uscire mentalmente dalla gara, per non aggiungere la paura al gap tecnico e fisico».
L’U15 tornerà in campo a Fonte Dell'Ovo lunedì 27 novembre, alle ore 19.20, per il match con il Cesena Basket 2005.


U14: TUTTO FACILE PER I TITANS

Bellaria-PALL.TITANO 18-68 (4-16, 1-21, 8-19, 5-12), giocata venerdì 24/11.
TITANO: Guida 12, Carattoni 9, Ceccoli, Cecchetti 14, Littera 2, Tamagnini 2, Bonacorsi 10, Zonzini 2, Ricciotti 10,  Morganti 4, Tessarollo, Venturini 4. All.: Padovano.
Dopo la sofferta vittoria con Cesenatico, l'U14 di coach Massimo Padovano affronta con ben altro piglio Bellaria e chiude la gara già nel primo tempo, grazie soprattutto ad un ottima prova difensiva.
I Titani approcciano bene la gara e già nel primo quarto scavano il solco, mettendo tra sé e i padroni di casa 12 punti, 4-16.
Il secondo periodo è un massacro sportivo: parziale di 21-1 per i biancoazzurri che vanno al riposo avanti di 22, sul 5-37. 
La ripresa diventa così una pura formalità, ma è giusto sottolineare come lo scarto sia merito della solita prestazione dei Titani, più che dei demeriti di Bellaria, formazione certamente non di prima fascia, ma nemmeno squadra "materasso".
L’U14 tornerà in campo al Multieventi sabato 2 dicembre, alle ore 17.00, per il match con i Misano Pirates.


PROMOZIONE: AL BASKET 2000 NON BASTA UNA BUONA GARA

Faenza-BASKET 2000 63-55, giocata venerdì 24/11
Tabellino: Riccardi 30, Berardi 12, Bombini 7, Gambi 4, Gambuti 2, Borello, Stefanelli, De Biagi, Falconi, Guerra. All.re: Rossini
Prosegue la serie nera del Basket 2000 anche se la sconfitta di Faenza ha un leggero retrogusto di ripresa: contro una squadra attrezzata come quella emiliana, infatti, i Titani giocano una buona gara e alla fine pagano il momento emotivo non favorevole.
I gialloblu partono male e vengono doppiati, 30-15, a metà secondo quarto; a questo punto però arriva la perentoria reazione che permette al B2000 di ridurre lo svantaggio a sei lunghezze e di andare al riposo lungo sul 34-28.
Nella ripresa l'inerzia è ancora favorevole ai ragazzi di coach Stefano Rossini, tanto che all'ultimo mini-intervallo Faenza viene superata. Il quarto quarto si sviluppa in equilibrio fino agli ultimi minuti: i padroni di casa si dimostrano più freddi e intascano il referto rosa.
Da segnalare l'ottima prova di Kevin Riccardi, ormai pienamente recuperato.
«Volevo capire se la batosta con la Stella aveva lasciato strascichi - commenta coach Rossini - e devo dire che, anche se non ha portato punti, abbiamo offerto una buona prestazione. In questa fase siamo un po' meno sfacciati e convinti dei nostri mezzi, perché a livello emotivo paghiamo il fatto di non vincere da tanto. Speriamo di tornare presto alla vittoria, perché questa serie di sconfitte mina le nostre certezze. Abbiamo bisogno che i nostri giocatori di riferimento riprendano smalto e che ciascuno dia il proprio contributo, almeno a livello di energia».
Il B2000 tornerà dunque in campo a Fusignano sabato 2 dicembre, alle ore 19.45, per il match con il Basket A.Gardini.


U16 REGIONALE: I TITANI PAGANO IL GAP FISICO

Cesena Basket-PALL.TITANO 66-35, giocata sabato 25/11
Non può nulla l'U16 Regionale di coach Stefano Rossini contro lo strapotere fisico della capolista Cesena: i Titani si battono bene ma i padroni di casa sono troppo più grossi in ogni ruolo perché il risultato possa essere messo in discussione.
I biancoazzurri approcciano bene la gara e dimostrano di aver fatto più di un passo in avanti, ma anche dopo buone difese subiscono tanto a rimbalzo d'attacco e concedono a Cesena secondi e terzi tiri che scavano un divario nel punteggio incolmabile.
«I risultati non ci confortano - spiega coach Rossini -, ma i ragazzi stanno crescendo: nonostante questo, quando andiamo così sotto fisicamente, dobbiamo essere più intensi e provare ad imporre un ritmo diverso alla gara, altrimenti diventa impossibile vincere. Dobbiamo ridurre i tempi di adattamento sia di chi entra, che di chi subentra, per essere pronti subito quando scendiamo in campo. E dobbiamo lavorare in palestra per ridurre soprattutto il gap fisico con le altre squadre. I ragazzi danno comunque tutto quello che possono e il nostro obiettivo è che tutti facciano un passo in avanti: lo staff è nuovo, alcuni giocatori sono nuovi e chiamati a maggiori responsabilità, è normale che serva pazienza».
L’U16 Regionale tornerà dunque in campo ad Acquaviva mercoledì 29 novembre, alle ore 19.45, per il match con l'Artusiana Forlimpopoli.


U18 ELITE: UN BRUTTO PRIMO TEMPO CONDANNA LA TVB  

Benedetto Cento-TVB 70-53 (21-12; 19-13; 6-16; 24-12), giocata sabato 25/11
Tabellino: Giovannini 4, Guiducci 9, Toccaceli, Buo 5, Giordani, Guida, Fiorani 6, Botteghi 6, Felici 23, Bollini. All. Porcarelli
La TVB di coach Simone Porcarelli vede interrompersi a sei la propria striscia vincente: a Cento arriva una sconfitta figlia di un brutto primo tempo, che il successivo tentativo di rimonta non riesce a riscattare.
L'inizio shock costringe l'allenatore bianconero a chiamare timeout dopo soli 2' di gioco con la Benedetto già avanti di 8 punti: l'approccio timoroso si traduce nel 21-12 con cui si va al primo mini-riposo.
La perdurante assenza di Maiani, cui si aggiungono gli acciacchi di Giovannini e Guiducci, complica non poco le rotazioni, tanto più che è una di quelle serata in cui la mira non c'è, come dimostra il 20/56 dal campo accumulato a fine gara, e così Cento allunga fino al +20, prima che 5 punti in fila della TVB fissino sul 40-25 il punteggio del primo tempo. 
Dopo l'intervallo comincia un'altra partita: i bianconeri hanno un altro passo e ritrovano la propria pallacanestro, tanto da arrivare a sole cinque lunghezze di distanza sul 46-41 al 30'.
Nell'ultima frazione, però, Cento prende le misure alla difesa titanvillanoviana e dimostra di essere una buonissima squadra: grande giro palla con 5/6 passaggi ad azione senza far toccare terra al pallone, ritmo e precisione nel creare vantaggi col penetra e scarica e segnare da fuori. La Benedetto riallunga e chiude la gara. 
«Finalmente abbiamo affrontato avversari che giocano a pallacanestro - commenta con Porcarelli -: tanti i nostri demeriti, soprattutto difensivi, nel primo tempo, tanti i loro meriti nel secondo, quando comunque ce la siamo giocata alla pari. E' un momento in cui gira tutto storto a livello di infortuni e speriamo di recuperare qualche giocatore per la partita con la Fortitudo. La squadra sta comunque lavorando bene: dobbiamo ricordarci da dove veniamo e stare concentrati sul nostro percorso. Siamo terzi in classifica, a dimostrazione di quanto di buono stiamo facendo».
L’U18 Elite tornerà in campo al Multieventi lunedì 4 dicembre, alle ore 18.30, per il match con la Ginnastica Fortitudo.


U18 REGIONALE: LA TVB FA LA VOCE GROSSA

Ravenna - TVB REGIONALE 42-79 (10-27; 8-16; 10-14; 14-22), giocata domenica 26/11.
Tabellini Piva 14, Mussoni 10, Fabbri 10, Ferrari 12, Terenzi 13, Lioi 5, Raschi 7, Clementi 2, Vignali 6.
Netta vittoria per la TVB Regionale di coach Simone Porcarelli: i bianconeri battono agevolmente Ravenna imponendo il proprio gioco da inizio gara.
Il primo quarto, infatti, è un monologo titanvillanoviano grazie alle numerose palle rubate che si trasformano in canestri facili per il comodo +17 con cui si arriva al primo mini-riposo.
Ravenna allora passa a zona e inizialmente crea qualche problema alla TVB, che poi però trova la chiave giusta e allunga ulteriormente. 18-43 all'intervallo e gara praticamente già chiusa.
Al ritorno in campo i bianconeri si adagiano un po' troppo sugli allori, rischiando di perdere la frazione, ma è solo una pausa momentanea perché nell'ultimo quarto ritrovano lucidità, voglia di migliorare e di divertirsi e allungano fino al definitivo +37.
«I ragazzi devono capire che quando si giocano partite semplici sulla carta, devono cercare di trovare sempre la motivazione giusta per migliorare o per limitare a zero gli errori - commenta coach Porcarelli-. Speravo venisse fuori una partita pulita dal punto di vista delle statistiche, invece le palle perse e i rimbalzi concessi in attacco agli avversari sono ancora troppi. In gare come questa dobbiamo dare il 100% per tutti i 40', così da arrivare ancora più pronti quando si giocheranno partite punto a punto. Domenica sarà probabilmente una di quelle».
L’U18 Regionale tornerà dunque in campo ad Acquaviva domenica 3 dicembre, alle ore 11.00, per il match con la Pol.Cesenatico 2000.


U15 REGIONALE: IMPARARE DALLE SCONFITTE 
 
PALL.TITANO-Cesena 22-73, giocata lunedì 27/11.
Tabellino: Conforti, Guida, Carattoni, Galassi 3, Angiuoni, Togni 1, Prosperi, Pozzini 9, D. Cecchetti 9, Canducci. All.: Zannoni.
Troppo forte Cesena per l'U15 Regionale di coach Loriano Zannoni: i Titani vanno sotto tecnicamente, tanto più che in questo momento diverse assenze riducono la profondità del roster.
Avvio discreto e qualche sprazzo di buon gioco senza momenti particolarmente negativi o positivi in una gara comunque tutta in salita.
«Dobbiamo essere capaci di capire che lavorando in una certa maniera arriveranno vittorie - spiega coach Zannoni -, ma anche che sconfitte pesanti come questa servono per crescere e rappresentano un'occasione di allenamento durissimo per preparaci ad avversari più alla nostra portata».
L’U15 Regionale tornerà in campo a Villa Verucchio domenica 3 dicembre, alle ore 15.15, per il match con i Villanova Tigers.


U16 ECCELLENZA: LA TVB PAGA IL GAP FISICO

TVB-Virtus Bologna 81-115 (21-28; 10-38; 16-25; 34-24), giocata mercoledì 29.
Tabellino: Buo 36, Palmieri 13, Fabbri O. 4, Fabbri L. 5, Zafferani 5, Dappozzo 5, Della Pasqua 4, Rossi 5, Pasolini 4, Esposito, Mussoni, Grassi. All. Padovano
Lotta e gioca un gran secondo tempo l'U16 Eccellenza di coach Massimo Padovano, ma paga dazio a livello fisico contro una Virtus Bologna che al valore tecnico aggiunge diversi giocatori sopra i due metri ed uno addirittura di 211cm.
La TVB inizia col piglio giusto e nel primo quarto riesce a contenere discretamente in difesa e fare le proprie cose in attacco. Nel secondo, però, tra problemi di falli, polveri bagnate di alcuni e la poca esperienza, le V Nere prendono il largo e scavano il parziale che nella sostanza chiude la partita.
Non basta questo però a scoraggiare i ragazzi della TVB che nella ripresa, trascinati da un Buo da 36 punti, non solo giocano con intensità per evitare il cappotto, ma si prendono lo sfizio di segnare 50 punti contro i 49 dei bolognesi.
Come a dire che la differenza nel fisico si è vista, ma quella nel cuore proprio no. 
«Abbiamo pagato tantissimo un gap fisico incolmabile - spiega coach Padovano -, ma quando siamo riusciti a prendere ritmo sia in attacco, che in difesa con la zone-press, li abbiamo messi in difficoltà con la nostra velocità. Certamente la Virtus avrà un po' mollato, dato il vantaggio, ma sono certo che coach Consolini non sia stato contento di perdere il secondo tempo. Se non avessimo sbagliato parecchi tiri facili nei primi 20' lo scarto sarebbe stato più contenuto: quando i nostri giocatori di riferimento non ingranano subito facciamo fatica, tuttavia sono contento perché alcuni ragazzi stanno crescendo e mostrando evidenti miglioramenti. Non posso rimproverare nulla alla squadra, non sono queste le sconfitte che mi fanno arrabbiare».
L'U16 Eccellenza tornerà in campo alla palestra Carim di Rimini domenica 10 dicembre, alle ore 11.30, per il match con i Crabs.
SCARICA GRATIS

Federazione Sammarinese Pallacanestro
Via Rancaglia, 22 47899 Serravalle (Repubblica di San Marino)
C.o.E. SM 02404 - Tel. +39 0549/885691 | Fax +39 0549/885692
Privacy Policy