RISULTATI SETTORE GIOVANILE, maggio 2017

21 Giugno 2017
U15 ELITE: UN DOPPIO SUCCESSO CHE VALE LA SEMIFINALE!

Compagnia dell’Albero-PALL.TITANO 30-64
, giocata mercoledì 3/5
PALL.TITANO-Pallacanestro 2015 71-40, giocata giovedì 4/5
L’U15 Elite di coach Stefano Rossini affronta un “back to back” nelle giornate di mercoledì e giovedì e fa bottino pieno con grande agio: Ravenna e Forlì cadono infatti sotto i colpi dei giovani Titani, decisamente a fuoco come ormai da qualche mese a questa parte.
«Sulle partite non c’è molto da dire - commenta l’allenatore sammarinese -; sono contento perché siamo riusciti ad esprimere il nostro gioco. Tutti hanno avuto spazio e ciascuno ha fatto il suo».
La notizia che fa la differenza arriva però nella serata di lunedì: il mix tra vittorie, differenza canestri e risultati delle altre squadre consente all’U15 Elite di raggiungere meritatamente le semifinali del Trofeo Emilia Romagna. Contro chi se la vedranno i sammarinesi ancora non si sa, ma intanto un risultato importante è stato raggiunto.

U14: L’ASSET BANCA CHIUDE CON LA DOPPIETTA!

PALL.TITANO-Forlimpopoli 50-35, giocata venerdì 5/5
Crabs Rimini-PALL.TITANO 38-42, giocata sabato 6/5

Gran finale di stagione per l’U14 di coach Stefano Rossini: i biancoazzurri centrano due successi in due giorni e chiudono il campionato in bellezza.
Se contro Forlimpopoli i giovani Titani confermano il risultato dell’andata, è contro i Crabs che arriva la vittoria più entusiasmante: già all’andata i sammarinesi avevano dato la sensazione di poter vincere e a Rimini, dopo aver rischiato qualcosa solo nel finale dopo una gara in costante vantaggio, arrivano meritatamente i due punti.
«Sono state due bellissime vittorie - commenta coach Rossini -: chiudiamo con 8 punti, il doppio dello scorso anno. Sono contento perché il gruppo è partecipe e responsabili al di là del risultato. Quest’anno abbiamo mostrato dei miglioramenti: la voglia di allenarsi non è mai mancata, sull’emotività, che spesso ci ha bloccato, lavoreremo col tempo».

PRIMA DIVISIONE: UN GRANDE BASKET 2000 CENTRA LA FINALE

Faenza Futura-BASKET 2000 50-68
, giocata domenica 8/5
Non era facile per il Basket 2000 sul campo di Faenza con la necessaria lucidità, dopo aver fallito il match point in casa: i ragazzi di coach Stefano Rossini, invece, sovvertono il pronostico, vincono bene e raggiungono la Nuova Perla Riccione nella finale per conquistare la risalita in Promozione.
Nonostante le assenze per infortunio di Terenzi e Sarti, con i soli Falconi e Gritti - scavigliatosi a sua volta nel finale - sotto canestro, i Titani partono forte e provano a scappare.
Faenza però la mette sul fisico, anche ai limiti del consentito, e riequilibra il primo tempo. Al riposo lungo il Basket 2000 è avanti di 1 sul 22-23.
Il terzo quarto decide la gara: i sammarinesi giocano una gran frazione e centrano l’allungo decisivo che consente di gestire il risultato senza troppi problemi nel quarto periodo.
«Nel complesso abbiamo fatto davvero una buona gara - spiega coach Rossini - in una situazione emotiva molto difficile e con un roster falcidiato dagli infortuni. Nonostante i problemi ci rialziamo da ogni avversità! Adesso ci aspetta la finale con la Nuova Perla, a conferma della bontà del nostro girone: sulla carta siamo sfavoriti, anche perché loro sono una squadra attrezzata ed esperta. Speriamo di recuperare un paio di giocatori, ma in ogni caso ci giocheremo le nostre carte, sperando nel colpo di scena».

U13: TUTTO FACILE PER L’ASSET BANCA

PALL.TITANO-Libertas Green Forlì 59-25
, giocata martedì 9/5.
L’U13 di coach Stefano Rossini chiude la stagione con un successo: i biancoazzurri non hanno infatti difficoltà nell’avere la meglio sulla Libertas Forlì nel recupero della terza giornata di ritorno.
«Abbiamo giocato una discreta partita - commenta l’allenatore sammarinese -, approfittando della nostra superiorità tecnica e fisica. Abbiamo appena ripreso gli allenamenti dopo qualche giorno di pausa: lavoreremo sui fondamentali individuali e, con la collaborazione del preparatore, anche sul piano fisico e atletico. In questo modo cominciamo a preparare la prossima stagione: far migliorare i ragazzi perché siano pronti quando i campionati riprenderanno».

PRIMA DIVISONE: UN GRANDE BASKET 2000 FA SUA GARA 1

Nuova Perla-BASKET 2000 56-64
, giocata venerdì 12/5.
Grande impresa del Basket 2000 in Gara 1 di finale del campionato di Prima Divisione: i ragazzi di Stefano Rossini espugnano infatti il difficile campo di Riccione e si portano avanti 1-0 nella serie con la Nuova Perla.
Grande merito dei Titani l’aver approcciato bene la gara: dopo qualche errore iniziale, infatti, i gialloblu si sbloccano in attacco e chiudono ogni varco in difesa, passando dalla difesa a uomo alla zona 3-2. Al riposo i punti di vantaggio sono 13, 20-33.
Dopo l’intervallo le cose vanno ancora meglio, col Basket 2000 che allunga fino al +20, 52-32.
A questo punto però Riccione aumenta la pressione difensiva e questo, unito a qualche peccato di gioventù e a problemi di falli, permette ai padroni di casa di tornare in partita.
A 3’ dalla fine la Nuova Perla è sotto di 5 con la palla in mano, ma non riesce a ridurre lo svantaggio e i sammarinesi sono bravi a capitalizzare dalla lunetta i falli sistemaci commessi dagli avversari ormai alle corde.
«Siamo partiti molto bene, aggredendo una partita fisica e tosta - spiega coach Rossini -. Sul +20 abbiamo avuto delle difficoltà nel gestire il risultato, ma poi siamo stati bravi nel rimanere lucidi quando contava. Venerdì sera ci giochiamo un match point in casa e dovremo essere bravi a partire nella maniera giusta, con intensità, per non prestare il fianco ad una buona squadra con individualità importanti. Abbiamo fatto solo un passo, ancora non è successo niente».
Gara 2 al Multieventi venerdì 19 alle ore 21.15.

U18 ELITE: L’ASSET CHIUDE UNA STAGIONE DI SEMINA

PALL.TITANO-Pol.Masi BO 55-60
, giocata lunedì 15/5
Tabellino: Galeotti 9, Toccaceli, Liberti, Piva, Fiorani 4, Pasolini 7, Guida 5, botteghi 14, Felici 10, Clementi, Maiani 4, Zafferani 2. All. Liberti

L’U18 Elite di coach Luca Liberti chiude la stagione con una sconfitta di misura inflitta dalla Pol. Masi: a livello di risultati quella dei Titani è stata un’annata complicata, tuttavia, come spesso capita nello sport giovanile, nelle difficoltà non sono mancati gli elementi positivi.
Per molti ragazzi del 2000 è stata la prima occasione per misurasi con avversari di categoria Elite e questo ha certamente rappresentato un passo importante per la loro crescita umana e sportiva, pur con tempi e modalità diverse per ciascuno.
«Un plauso e un apprezzamento vero vanno fatti a questi ragazzi - spiega l’allenatore sammarinese -, soprattutto per non aver mai mollato, anche in momenti difficili adattamento ai compagni più grandi, alle nuove situazioni e, spesso, allo scarso minutaggio concesso in partita. Hanno dimostrato cosa significhi la passione vera per questo sport. E proprio questa passione ha permesso ad alcuni di loro di migliorare tanto dal punto di vista tecnico/tattico, atletico/muscolare e anche comportamentale. E qui non possiamo che ringraziare Denis Romani, la grande sorpresa di quest'anno: vice allenatore e preparatore atletico, ha letteralmente "gasato" i ragazzi con la sua verve e la capacità di stare insieme ai giovani, motivando anche chi in quel momento era sottotono. 
Buona, ma sicuramente migliorabile, la stagione dei quattro ragazzi del ’99, purtroppo minata dagli infortuni e conclusa con le energie al lumicino. Hanno comunque tirato la carretta e sono stati un punto di riferimento per i più piccoli, anche in virtù dei risultati di prestigio conquistati con la Nazionale. 
Degno di nota, infine, l'exploit dei baby Felici e Botteghi (2001), che hanno mostrato una crescita tecnica, tattica e mentale davvero interessante, giocando oltretutto anche con l’U16 Elite. Sono un vero tesoretto per il nostro movimento»

Ora un paio di settimane “sabbatiche”, poi via con l’intensa preparazione per i Campionati Europei U18 Divisione C, che si disputeranno a Nicosia, Cipro, dal 4 al 9 Luglio. Stay tuned!.

U16 ELITE: L’ASSET BANCA BATTE MODENA E VOLA AI QUARTI

PSA Modena-PALL.TITANO 59-73 (14-24,10-8,15-12,20-29),
giocata domenica 14/5. 
Tabellino: Giovannini 12, Terenzi 12, Ronci, Geri 4, Menghini, Pasolini, Zafferani 2, Lioi 4, Felici 28, Comini, Palmieri 4, Botteghi 7. All. Liberti  

PALL.TITANO-PSA Modena 65-64 (27-16,14-16,6-21,18-11), giocata mercoledì 17/5. 
Tabellino: Giovannini 10, Terenzi 6, Ronci, Geri 2, Menghini 2, Pasolini 2, Zafferani, Lioi 4, Felici 17, Comini, Palmieri 9, Botteghi 13. All. Liberti

L’U16 Elite di coach Luca Liberti conquista i quarti di finale del Trofeo Emilia Romagna battendo la terza forza del girone A e offrendo, soprattutto nella gara di andata a Modena, una prova corale intensa e vibrante. 
«Abbiamo lavorato molto negli ultimi tempi sull'approccio alle partite, oltre che sui fondamentali tecnico/tattici - spiega coach Liberti -, e l'atteggiamento è radicalmente cambiato anche se ancora va consolidato per non perderlo durante la gara, come capitato nel match di ritorno in casa. Bravi i ragazzi che stanno provando a mettere in campo i miglioramenti acquisiti in allenamento e cercano ancor più di fare squadra e di collaborare senza mollare di un centimetro».
L’U16 Elite è ora attesa ad un back-to-back con Reggio Emilia per l'incombenza dei Giochi dei Piccoli Stati: lunedì 22 la gara di andata in trasferta e martedì 23, ore 18.30, il ritorno ad Acquaviva.

U15 ELITE: L’ASSET RIMEDIA NEL SECONDO TEMPO

PALL.TITANO-Salus Bologna 67-61
, giocata mercoledì 17/5.
L’U15 Elite di coach Stefano Rossini batte la Salus nella gara di andata delle semifinale del Trofeo Emilia Romagna giocando un gran secondo tempo.
Nella prima metà di gara, infatti, i Titani non sono fluidi in attacco, né attenti in difesa: gli ospiti sono bravi ad approfittare della situazione e si portano al riposo sul +12, 21-33.
In avvio di ripresa i biancoazzurri infilano subito un break e tornano a due possessi di distanza, ma vengono prontamente respinti.
La rimonta si concretizza così poco per volta: all’ultimo mini-intervallo Bologna è avanti di sei lunghezze e ci vogliono altri 6’ perché l’Asset Banca impatti con una tripla di Ronci.
Negli ultimi 4’ i Titani, ormai ritrovatisi, aumentano la pressione, mettono la freccia e sorpassano gli ospiti, chiudendo sul 67-61.
«Match difficile - commenta coach Rossini -: siamo partiti legati e confusi, regalando due quarti. Hai ragazzi va comunque reso merito per non aver mollato e di aver ribaltato l’esito della gara. Il ritorno sarà una battaglia e confido nel fatto che riusciremo a giocare una partita migliore, sul livello di quelle giocate nelle ultime settimane, più attenti e costanti nella pressione difensiva, più ordinati e pazienti in attacco. Dovremo innanzitutto limare le disattenzioni e partire meglio. I ragazzi hanno voglia di far bene, come dimostra la reazione di stasera». 
L’appuntamento per Gara 2 è fissato a sabato 20, alle ore 18, a Bologna.

U15 ELITE: L’ASSET BANCA CONQUISTA LA FINALE DEL TROFEO E.R.!

Salus Bologna-PALL.TITANO 52-59
, giocata sabato 20/5.
Con soli 6 punti da amministrare, dopo il sofferto successo nella gara di andata, l’U15 Elite di coach Stefano Rossini si reca a Bologna in cerca della vittoria senza potersi concedere il lusso di amministrare un divario consistente.
Questa volta però i Titani non regalano il primo tempo alla Salus e partono subito forte, portandosi avanti e rimanendoci in sostanza per tutto l’incontro.
Bologna prova a stringere in difesa raddoppiando forte, ma i biancoazzurri non solo non pagano lo sforzo difensivo dei padroni di casa, ma anzi allungano fino ad accumulare un vantaggio in doppia cifra che gestiscono sapientemente fino alla sirena.
«I ragazzi si sono guadagnati la finale contro Reggio Emilia - commenta l’allenatore sammarinese -, una buona squadra contro cui giocheremo tutte le nostre carte senza timori. Arriviamo a questa oartita dopo un buonissimo percorso stagionale: per ora abbiamo confezionato la torta, vediamo se ci aggiungiamo la ciliegina».
Appuntamento per la finalissima del Trofeo Emilia Romagna (gara secca, ndr.) domenica 28, alle ore 16.30, sul neutro di Vignola (MO).

PRIMA DIVISIONE: IL BASKET 2000 SALE IN PROMOZIONE

BASKET 2000-Nuova Perla Riccione 57-45
, giocata venerdì 19/5.
Il Basket 2000 ha la ghiotta occasione di giocare in casa contro Riccione il match-point che vale vittoria del campionato e promozione in… Promozione: i ragazzi di coach Rossini non tremano e incamerano un successo che vale un trionfo tanto meritato, quanto inaspettato ad inizio stagione.
Partita sempre in equilibrio, fisica, sporca e nervosa, dato il peso della posta in palio. I sammarinesi tentano qualche timida fuga, ma la Nuova Perla si rifà sempre sotto.
Diventa allora decisiva, ancora una volta, la difesa: per non pagare i mis-match negli accoppiamenti difensivi i Titani ripropongono la zona 3-2 match-up che aveva dato ottimi frutti nella gara di andata. Gli ospiti, inizialmente, sembrano non risentire della mossa tattica, che però, minuto dopo minuto produce gli effetti sperati, limitando l’attacco avversario. 
Già nel terzo quarto il Basket 2000 avrebbe la chance di allungare, ma non capitalizza dalla lunetta due tecnici ed un’espulsione a carico dei riccionesi.
Bisogna così aspettare gli ultimi 5’ di gara: i gialloblù piazzano infatti il parziale che spacca la partita e vale un campionato.
«Nelle serie precedenti il fattore campo era sempre saltato - commenta coach Rossini -, ma questa volta non volevamo arrivare alla bella, per prenderci il successo in casa. Questo è un gruppo straordinario in cui hanno convissuto con naturalezza e omogeneità due generazioni di giocatori tra i 19 e i 48 anni. Sinceramente ad inizio campionato non avrei mai immaginato di ottenere questo risultato, ma giornata dopo giornata mi sono reso contro che questa squadra aveva qualcosa dentro e che avremmo potuto essere una mina vagante. Il successo è un giusto premio per quello che questi ragazzi hanno fatto durante tutto l’anno, unendo doti tecniche a grandi qualità morali! Grazie alla Federazione per aver creduto in questo progetto».

U16 ELITE: L’ASSET BANCA MANCA LA SEMIFINALE DI UN SOFFIO

US Reggio Emilia-PALL.TITANO 76-64
, giocata lunedì 22/5. 
Tabellino: Giovannini 9, Terenzi 4, Geri, Menghini, Pasolini 2, Zafferani, Lioi 2, Felici 22, Comini, Palmieri 9, Botteghi 16. All. Liberti.

Nella partita di andata dei quarti del Trofeo Emilia Romagna l’U16 Elite di coach Luca Liberti incappa a Reggio Emilia in una partenza da incubo: poca intensità ed scarsalucidità costano ben 27 punti incassati nel solo primo quarto. 
Dopo qualche cambio ed un timeout, però, i biancoazzuri cominciano a giocare e poco alla volta si riavvicinano fino a riagganciare i padroni di casa a metà gara.
La partita scivola via tra continui cambi di fronte e sul punto a punto fino a 3’ dalla sirena: è il momento decisivo perché gli emiliani infilano quattro triple consecutive - saranno nove alla fine - che di fatto decidono non solo la gara, ma la doppia sfida. 

PALL.TITANO-US Reggio Emilia 68-63, giocata martedì 23/5.
Tabellino: Giovannini 6, Terenzi 1, Geri 9, Menghini 2, Pasolini 3, Zafferani 2, Lioi, Felici 18, Comini 2, Palmieri 18, Botteghi 9. All. Liberti.

La prima stagione in categoria Elite per il gruppo U16 si chiude con una vittoria, che purtroppo non serve per passare alle semifinali proprio in virtù degli ultimi 3’ della gara di andata.
Partita emozionante e ben giocate da entrambe le squadre, un continuo testa a testa, con un gap massimo di 8 punti a favore dei Titani che purtroppo però si fermano a 7 punti, considerando il doppio confronto, si fermano a 7 punti dalla qualificazione. Peccato.
«Bravi comunque - commenta a fine gara coach Liberti -: pur tra alti e bassi è stata una stagione positiva. Da apprezzare ed applaudire la partecipazione assidua di tutti i ragazzi che ci ha permesso di costruire una mentalità fondata sul lavoro continuo e costante in palestra e sul miglioramento tecnico individuale. Da qui si dovrà ripartire per colmare il  gap fisico e tecnico con le squadre migliori. Sono molto orgoglioso dei miei ragazzi! Un doveroso ringraziamento al vice-allenatore Federico Cardinali, a Michele Lanci per averci seguito negli ultimi tempi e a tutti i genitori che spesso ci hanno accompagnato anche in trasferta, in particolare a Loris Zafferani, il nostro super fotografo. Adesso sotto con le Nazionali!».
SCARICA GRATIS

Federazione Sammarinese Pallacanestro
Via Rancaglia, 22 47899 Serravalle (Repubblica di San Marino)
C.o.E. SM 02404 - Tel. +39 0549/885691 | Fax +39 0549/885692
Privacy Policy