RISULTATI SETTORE GIOVANILE GENNAIO 2018

13 Febbraio 2018
U16 REGIONALE: AI TITANI MANCA ANCORA QUALCOSA

PALL.TITANO-Cesenatico 52-58, giocata mercoledì 10/1
L'U16 di coach Stefano Rossini cade in casa contro Cesenatico, ma a tratti dimostra di essere in crescita quanto meno sul fronte offensivo.
Gara inizialmente in equilibrio fino al 20-20, poi gli ospiti piazzano un break micidiale nella seconda metà del secondo quarto e vanno al riposo avanti di 13 sul 22-35.
Al rientro in campo i Titani dispensano energia e voglia di fare, ma per troppa foga non riescono a capitalizzare i recuperi e sbagliano conclusioni anche ben costruite.
L'ultima frazione inizia con i biancoazzurri sotto di 18: sembra finita, invece dalla panchina arrivano buone risposte e la partita si riapre.
Potrebbe addirittura tornare tutto in discussione, ma qualche imprecisione dalla lunetta consente a Cesenatico di blindare il risultato.
«Partita dai due volti - spiega coach Rossini -: abbiamo dimostrato di aver migliorato gioco d'insieme e spaziature in attacco, ma dobbiamo lavorare molto di più sulla difesa, perché abbiamo lacune sia individuali, che di squadra. I ragazzi sono stati bravi durante la sosta perché ci siamo allenati molto e con entusiasmo: si vedono dei miglioramenti, ma non basta. Pian piano cercheremo di sistemare quello che non va per crescere ancora da qui a fine stagione».
L'U16 Regionale tornerà in campo a Forlimpopoli domenica 21 gennaio, alle ore 15.00, per il match con i Tigers 2014.


PROMOZIONE: IL B2000 PERDE MA SALVA LA DIFFERENZA CANESTRI

Aics-BASKET 2000 70-62 (17-22; 22-14; 19-16; 12-10), giocata giovedì 11/1.
Tabellino: Agostinelli 16, Riccardi 11, Stefanelli 9, Borello 8, Giannotti 8, Bombini 6, De Biagi 4, Falconi, Vio. All. Rossini
Un Basket 2000 a ranghi ridotti -  assenti Terenzi, Briganti, Gambi, Guerra e Berardi - perde lo scontro diretto con l'Aics, ma salva per un punto la differenza canestri nel doppio, importantissimo, confronto.
I sammarinesi approcciano bene la gara e restano avanti fino al 17-24, poi le palle perse e qualche ingenuità difensiva consentono ai padroni di casa di realizzare il parziale di 8-0 che vale il 25-24. A questo punto la gara si mantiene in sostanziale equilibrio fino all'intervallo, 39-36.
Nuovo break forlivese in avvio terzo quarto e svantaggio che oscilla tra i 12 e i 7 punti. 
Il Basket 2000 prova a rientrare grazie alla difesa che produce buoni recuperi, ma capitalizza poco attaccando in maniera piuttosto confusionaria. Nonostante questo i gialloblu rosicchiano ancora punti e hanno, sul 65-62 ad un minuto e mezzo dalla fine, la tripla del pareggio.
Il pallone purtroppo non entra e l'Aics può così sfruttare i liberi da fallo sistematico per chiudere la contesa.
«Dobbiamo crescere come gioco d'insieme - commenta coach Rossini -, perché abbiamo alternato cose buone a tanta confusione. Dobbiamo mantenere un atteggiamento difensivo più costante, perché non bastano sprazzi per portare a casa le partite, soprattutto contro le avversarie dirette».
Il Basket 2000 tornerà in campo venerdì 19 gennaio, alle ore 21.15, per il match con gli Eagles Morciano.

    
U18 REGIONALE: LA TVB PAGA 10' DI BLACK OUT

Morciano-TVB 68-47 (12-15; 15-12; 33-7; 8-13), venerdì 12/1.
Tabellino: Piva, Mussoni 3, Sami 4, Fabbri 13, Zafferani 3, Ferrari, Terenzi 7, Lioi 7, Raschi 3, Clementi 5, Ravello 2, Vignali. All. Porcarelli
Torna in campo dopo le feste la TVB U18 di coach Simone Porcarelli: i bianconeri contro Morciano giocano un ottimo primo tempo, ma pagano lo scotto di un pessimo terzo quarto in cui un parziale di 20-0 per i padroni di casa chiude la gara in anticipo. 
Il match comincia bene: la TVB è in palla, non subisce la fisicità di Morciano e con un attacco fluido ed una solida difesa si porta avanti. Nella seconda frazione, dopo un massimo vantaggio TVB di cinque lunghezze, Morciano si porta avanti sfruttando le tante perse dei titanovillanoviani, 27-24. Serve una tripla quasi sulla sirena perché le squadre vadano al riposo in parità.
Al rientro in campo, dopo un paio di minuti di equilibrio, per la TVB si spegne la luce e Morciano scappa via fino al 60-31. 
I bianconeri sono comunque bravi a non lasciarsi andare, provano il tutto per tutto e si aggiudicano l'ultima frazione, pur non riuscendo a rientrare in partita.
«I ragazzi sono stati molto bravi ad attaccare la gara - spiega coach Porcarelli - sia in attacco, girando molto la palla e trovando tiri apertissimi, sia in difesa dove nessun avversario riusciva a batterci facilmente. E sono stati bravi a reagire dopo il black out e a vincere l'ultimo parziale. Nel mezzo, purtroppo, ci siamo bloccati e la foga di fare canestro a tutti i costi per recuperare ha portato l'effetto contrario, cioè palle perse, forzature e contropiedi avversari. Per come stanno lavorando i ragazzi si meritavano un risultato migliore, proveremo domenica prossima in casa della capolista a fare il colpaccio. Andiamo a Misano per vincere».
L'U18 Regionale tornerà dunque in campo a Misano domenica 21 gennaio, alle ore 18.00, per il match con i Pirates.


U18 ELITE: LA TVB RIPRENDE DA DOVE AVEVA LASCIATO

TVB–Scuola Basket Ferrara 77-44 (22-6; 44-14; 60-36), giocata sabato 13/1.
Felici 10, Fiorani 11, Buo 17, Giordani 4, Maiani 8, Botteghi 4, Guiducci 8, Guida 3, Giovannini 6, Toccaceli 4, Bollini 2. All. Porcarelli
Continua la corsa della TVb che respira l'aria delle parti alte della classifica, seconda solo a Sant'Arcangelo nel girone F.
Intensità, concentrazione, grinta e una precisione chirurgica in attacco nei primi 20', fanno pendere la bilancia a favore dei biancoverdi che mettono sotto la malcapitata Ferrara.
Coach Simone Porcarelli recupera Buo e Maiani, e pesca a piene mani da una panchina che risponde alla grande alle sollecitazioni.
La sosta per le festività natalizie non ha inceppato gli ingranaggi della Tvb, che anzi recupera due pedine fondamentali (Buo e Maiani) e prosegue la sua corsa spedita nel girone C di Elite. Grinta, concentrazione e un attacco chirurgico mettono ko la Scuola Basket Ferrara 77-44.
Alla palla a due il centro Felici mette subito le cose in chiaro (6 punti su 8), Buo è ovunque e Fiorani carica la tripla: 11-2. L’affaticamento sembra un lontano ricordo, Buo segna e fa segnare. Fiorani non si fa pregare e conclude il gioco da 3 punti che vale il 16-6 a 4’03 dalla fine. Le scelte d'attacco dei ragazzi di coach Porcarelli sono buone e valgono sempre tiri aperti. Giordani, la bomba di Buo e un libero di Maiani chiudono il periodo: 22-6.
La difesa Tvb è un fortino, in attacco i bianconeri sono precisi. Botteghi si iscrive a referto, Maiani è puntuale dalla linea della carità e devastante in entrata. La tripla di Guida è da stropicciarsi gli occhi, poi è il momento di Guiducci: canestro, liberi e un’entrata che strappa gli applausi di tutta la Tigers Arena (38-13). Chi pensava che il meglio la Tvb l’avesse già recitato, si sbaglia. Giovannini e i liberi di Toccaceli fano da ottimo contorno alla schiacciata prepotente di Giordani che inchioda il punteggio sul 44-14 al riposo lungo.
Al rientro dagli spogliatoi, è ancora Felici a fare la voce grossa (4 punti a fila, 48-21), Buo lo imita (splendido il suo reverse), poi un piccolo rilassamento dei bianconeri e cinque canestri consecutivi del mancino n. 17 ferrarese riducono le distanze tra le due squadre: 58-36. Bollini ridà la carica: 60-38.
Il quarto periodo si apre nel segno di Buo: 6 punti e un alley hop per Botteghi che – con l’aiuto del ferro e una carambola – chiude l’azione da urlo con uno schiaccione! Toccaceli prende falli e va in lunetta (2/6) imitato da Fiorani (3/4), Ferrara non segna più, Giovannini chiude le ostilità con gli ultimi 4 punti a referto: 77-44.
Con questa vittoria la Tvb (22 punti) resta in scia di Santarcangelo (26) e tiene distanza Benedetto 1964 e Ginnastica Fortitudo (18 ma con una gara in meno).
«La sosta non ci ha affatto arrugginito, – commenta un soddisfatto coach Porcarelli – anzi ci ha permesso di recuperare due giocatori importanti come Buo e Maiani. Il primo tempo è stato giocato benissimo dai ragazzi. In difesa abbiamo concesso le briciole a Ferrara, concentrazione e intensità erano alte e in attacco siamo stati capaci di ottime letture. Nel terzo periodo Ferrara ha aumentato il ritmo e noi ci siamo un po’ rilassati – prosegue l’analisi l’allenatore Tvb – per poi riprenderci benissimo. Adesso andiamo a giocarcela giovedì a Santarcangelo». 
Il derby, che è sfida al vertice, è in programma giovedì 18 gennaio, alle ore 21, proprio in casa della prima della classe.


U14: TUTTO FACILE PER I TITANI

Coriano-PALL.TITANO 11-92 (3-24, 2-17, 2-24, 4-27), giocata domanica 14/1.
Titano: Venturini 10, Guida 11, Carattoni 11, Ceccoli 9, Tessarollo 2, Morganti 8, Zonzini 2, Ricciotti 25, Lonfernini 4, Littera 6, Bonacorsi 4, Cecchetti 1. All.: Padovano.
Tutto facile a Coriano per l'U14 di coach Massimo Padovano: i giovani Titani non hanno problemi ad attaccare i 40' di zona dei padroni di casa e trovano la via del canestro con facilità fin dalla palla a due. 
Da segnalare l'uscita di Cecchetti per un colpo alla schiena, che andrà valutato e si spera non abbia conseguenze.
L'U14 tornerà in campo al Multieventi sabato 20 gennaio, alle ore 17.00, per il match con il Cesena Basket 2005.


U16 ECCELLENZA: LA TVB E' ANCORA IN VACANZA

One Team Forlì-TVB 78-38 (22-6; 19-18; 22-6; 15-8), giocata domenica 14/1.
Tabellino: Ronci 1, Palmieri 15, Fabbri L. 6, Fabbri O. 2, Della Pasqua 4, Pasolini 2, Grassi 1, Dappozzo 3, Mussoni 4, Rossi, Zafferani. All. Padovano
La TVB U16 di coach Massimo Padovano dimostra di non aver smaltito la pausa natalizia ed incappa contro Forlì nella peggior giornata di tutta la stagione, giocando una gara in gran parte rinunciataria e povera di intensità.
Pesantissima, certo, l'assenza di Buo, principale terminale offensivo della  squadra, ma resta il fatto che, dopo un primo tempo in cui si erano viste, quantomeno nei secondi 10',  un pizzico di determinazione e di voglia, nella ripresa i bianconeri si sciolgono alla prima difficoltà e lasciano campo libero ai padroni di casa.
«Non ci abbiamo creduto mai - commenta coach Padovano -. Certo, non possiamo assorbire l'assenza di Buo facilmente, tanto più che oggi anche gli altri non erano in giornata, ma non siamo stati mai aggressivi, se si escludono piccoli sprazzi nel primo tempo. Mi dispiace molto, perché prima della pausa avevamo fatto vedere di essere una squadra che non molla nemmeno contro le corazzate. Invece le settimane di riposo per la pausa natalizia sono state deleterie: siamo tornati in palestra scarichi, allenandoci a ranghi ridotti per svariati motivi, senza trovare continuità nel lavoro. Se si vuole essere competitivi ad un certo livello non si possono passare tre/quattro settimane senza fare niente. Per rimetterci in moto dobbiamo ricominciare da capo».
L'U16 Eccellenza tornerà in campo a Bologna domenica 21 gennaio, alle ore 11.30, per il match con la Fortitudo 2003.


U15 REGIONALE: I TITANI DEVONO IMPARARE A RESISTERE NELLA TEMPESTA

Riccione-PALL.TITANO 81-36 (22-3, 19-14, 23-10, 17-9), giocata giovedì 18/1.
Tabellino: Venturini 2, Conforti 3, Cecchetti 5, Galassi 4, Togni 10, Angiuoni 2, Mancini 6, Ricciotti, Prosperi 2, Wozniak 2. All.: Zannoni.
L'U15 di coach Loriano Zannoni perde nettamente con Riccione una partita dal pronostico chiuso, ma paga nello scarto un atteggiamento troppo remissivo in avvio di gara.
I padroni di casa sono subito dominanti da un punto di 
di vista tecnico e chiudono la partita già nel primo quarto con un parziale di 22-3. Nella parte centrale di gara, tuttavia, i giovani Titani giocano una buona pallacanestro offensiva facendo le cose giuste, mentre in difesa faticano contro una squadra che oltretutto è in serata di grazia e segna tantissimo da fuori, fatto non usuale a questo livello.
«Dovevamo avere un atteggiamento migliore all'inizio sulle prime difficoltà - spiega coach Zannoni -, perché sapevamo che sarebbe stata una partita complicata. Abbiamo subito uno scarto troppo pesante che anche in una partita così difficile dobbiamo imparare a ridurre, non tanto per il punteggio in sé, ma perché anche nei momenti peggiori dobbiamo mantenere la consapevolezza di poter fare le nostre cose. Offrire un certo tipo di prestazione anche quando ci sono divari importanti è un passaggio necessario per la nostra crescita».
L'U15 Regionale tornerà in campo ad Acquaviva domenica 21 gennaio, alle ore 11.00, per il match con la Pol.Cesenatico 2000.


U18 ELITE: LA TVB SE LA GIOCA FINO IN FONDO

Santarcangelo-TVB 67-53 (19-15; 21-7; 11-17; 16-14), giocata giovedì 18/1.
Tabellino: Giovannini 6, Guiducci 9, Buo 7, Toccaceli, Giordani 2, Guida 3, Francini, Maiani 4, Fiorani 4, Botteghi 5, Felici 13, Bollini. All. Porcarelli
Dieci minuti di black out compromettono la gara della Tvb, che non riesce così a fermare la corsa solitaria di Santarcangelo, fin qui sempre vittorioso.
La partita si mette bene per i bianconeri del Titano Villanova Basket. Alla palla a due i ragazzi di coach Porcarelli sono intensi, veloci e precisi: Guiducci, Maiani dalla lunetta, Felici da sotto costruiscono il 2-6 ospite a 5’06. Giordani e il piazzato del lungo Felici portano 4-11 il vantaggio. Gli Angels si scuotono e piazzano 6-0 di break (11-10). 4 punti di Fiorani riportano avanti la Tvb (15-12), ma Carasso con un gioco da 3 dà il là ai suoi che pareggiano e chiudono il periodo avanti: 19-15.
Bernardi ordina ai suoi una press asfissiante, la Tvb non riesce a scrollarsi di dosso i clementini. I bianconeri si ostinano a portare palla, senza mai sfruttare la parte centrale del campo. Risultato: palle perse come se piovesse, e attacchi con pochi secondi a disposizione e senza lucidità. Per trovare i primi punti Tvb bisogna attendere 3”75 e un parziale a favore dei padroni di casa di 18-10. Guiducci è preciso dalla linea della carità ma la situazione non cambia. Ancora Guiducci con una bella entrata di sinistro e un libero (34-20), poi una bella combinazione Fiorani-Maiani vale il 36-22 ma due ulteriori perse regalano il 40-22 degli Angels, che dimostrano come il primato immacolato non sia un caso.
Al ritorno dagli spogliatoi, la Tvb ha le idee più chiare e si tuffa nel match con un altro atteggiamento. La tripla frontale di Giovannini è un segnale, Felici fa 4/4 ai liberi (44-29), poi schiaccia dopo una stoppata di Fiorani: 44-31 a 5”10. Entra Guida e pochi secondi dopo esplode la bomba dall’angolo: 45-34. Tvb ci crede, Santarcangelo ora vacilla un po’. Quando Botteghi si iscrive al match, Giovannini ruba e serve Buo, l’inerzia è cambiata (47-38). Purtroppo si infortuna alla caviglia il play di casa Carasso. Botteghi fa ½, Fiorani invece cilecca e Guida sbaglia la tripla allo scadere. Il terzo periodo finisce 51-39.
La partita è tutt’altro che finita. Assist prezioso di Buo per Felici che non si fa pregare: 53-41. Guiducci ruba, Felici è preciso ai liberi, Tvb va sotto la doppia cifra: 54-45 con 754. Santarcangelo appare stanca, Tvb è più ispirata. Botteghe non capitalizza dalla lunetta ma la tripla di Buo ridà speranza (54-48). La gara è intensa. Botteghi è lesto a intercettare un passaggio poco felice dei gialloblù e si invola: il gioco da 3 non si chiude ma la Tvb è a due possessi di distanza: 54-50 a 5”40. Quando sembra che Santarcangelo molli la presa, ecco il colpo d’ala. Vandi è ovunque, i padroni di casa ritornano a +8 a 3”39. Giovannini fa 2/2, capitalizza anche il libero per il tecnico comminato agli Angels e la Tvb è ancora lì: 58-53 a 3”27. I ragazzi di coach Porcarelli han speso molto, la fatica si fa sentire, le scelte sono meno lucide. A Santarcangelo invece non trema la mano, Vandi guida i suoi alla vittoria: 67-53.
Santarcangelo conduce sempre (28), Tvb segue a 22, 4 punti in più della coppia Benedetto 1964 (una gara in meno) e Ginnastica Fortitudo. Prossimo appuntamento, 23 gennaio (palla a due ore 19.15) contro Andrea Costa Imola.
«Un vero peccato, quel prolungato black out ci è costato davvero tanto. – commenta coach Simone Porcarelli – La differenza tra noi e Santarcangelo è tutta in quei 10 minuti in cui non siamo riusciti a scrollarci di dosso il pressing avversario». Il coach guarda però il bicchiere mezzo pieno. «Finiti negli spogliatoi sul -18, i ragazzi potevano subire un tracollo. Invece sono stati bravi, hanno reagito fino al -4 e la palla del -2. Ci hanno creduto fino alla fine, dobbiamo proseguire su questa strada».
L'U18 Elite tornerà in campo a Villa Verucchio martedì 23 gennaio, alle ore 19.15, per il match con l'Andrea Costa Imola.

U14: I TITANI BATTONO LA CAPOLISTA CON UNA GRAN PARTITA

PALL.TITANO-Cesena Basket 2005 66-61 (23-15, 14-17, 15-17, 14-12), giocata sabato 20/1.
Tabellino: Venturini 9, Guida 12, Carattoni 8, Zonzini, Ceccoli 2, Morganti, Ricciotti 21, Lonfernini, Littera, Bonacorsi 14, Tamagnini. All.: Padovano.
Successo importantissimo e di spesso re per l'U14 di coach Massimo Padovano: i Titani non solo hanno la meglio sull'imbattuta capolista Cesena, ma vincono la partita rimanendo costantemente in vantaggio.
I biancoazzurri sono bravissimi a non perdere mai la concentrazione, sia, per eccesso di sicurezza, quando accumulano ben 13 punti di vantaggio, sia, soprattutto, quando gli ospiti si riavvicinano a -3, proprio nell'ultima frazione.  Una tripla di Ricciotti ed un canestro di capitan Guida ricacciano indietro Cesena e permettono ai Titani, pur con una partita in più di agganciare la testa della classifica.
Una vittoria piena e meritata che conferma la grande crescita di questo gruppo.
L'U14 tornerà in campo al Multieventi domenica 4 febbraio, alle ore 14.45, per il match con i Tigers Basket 2014.


U15 REGIONALE: I TITANI SONO TROPPO RINUNCIATARI

PALL.TITANO-CESENATICO 21-90 (7-26, 8-18, 5-24, 1-22), giocata domenica 21/1.
TITANO: Guida 2, Carattoni, Galassi 4, Angiuoni 2, Mancini, F. Cecchetti 3, Conforti, Togni 8, Prosperi, Ricciotti, Canducci, Wozniak 2. All.: Zannoni.
Niente da fare per l'U15 Regionale di coach Loriano Zannoni contro la capolista Cesenatico, squadra che vale probabilmente la categoria Elite: i giovani Titani sono troppo remissivi, mostrano la giusta energia solo a tratti e vengono così travolti fin dalla palla due. 
L'U15 Regionale tornerà in campo ad Acquaviva domenica 28 gennaio, alle ore 11.00, per il match con lo Sporting Club Cattolica.


U16 ECCELLENZA: LA TVB RITROVA IL PIGLIO MA NON BASTA

Fortitudo-TVB 64-56 (17-14, 17-16, 11-18, 19-8), giocata domenica 21/1.
Tabellino: Ronci 6, Buo 16, Palmieri 25, Pasolini 2, Dappozzo 2,  Zafferani 5, Fabbri O., Fabbri L., Della Pasqua, Mussoni, Grassi, Rossi. All. Padovano
Non riesce il colpaccio in casa Fortitudo alla TVB U16 di coach Massimo Padovano, tuttavia i bianconeri ritrovano l'intensità e la voglia di battersi che era venuta meno nel match con Forlì.
Con Buo ancora al 50% per un problema alla caviglia e contro un avversario fisicamente molto più prestante la TVB si batte comunque con energia e con un super terzo quarto arriva all'ultimo mini-riposo in vantaggio sul 45-48.
Nell'ultima frazione, però, la Fortitudo aumenta l'aggressività in difesa e costringe l'attacco titanovillanoviano a segnare appena 8 punti. Se aggiungiamo i tanti liberi sbagliati, circa una dozzina, determinanti in una partita a punteggio così basso, e i tanti rimbalzi offensivi concessi, per il gap fisico di cui sopra, l'esito dell'incontro non può che arridere ai padroni di casa.
Resta comunque l'impressione di una squadra in ripresa.
«E' stata una partita in cui le difese hanno preso il sopravvento sugli attacchi - commenta coach Padovano - e contro una squadra così grossa facciamo fatica se non riusciamo ad allungarci e a tenere il ritmo alto. Sono comunque contento di aver rivisto nei miei ragazzi l'atteggiamento giusto, che contro lo Oneteam era completamente venuto meno: adesso possiamo rimetterci in marcia».
L'U16 Eccellenza tornerà in campo ad Acquaviva sabato 3 febbraio, alle ore 18.00, per il match con la Pallacanestro Reggiana.


U18 REGIONALE: LA TVB GIOCA BENE, MA SBAGLIA TROPPO

Misano Pirates-TVB 61-42 (20-7; 13-8; 15-10; 13-17), giocata domenica 21/1.
Tabellino: Piva 4, Sami 3, Fabbri 6, Zafferani 4, Ferrari 2, Terenzi 5, Semprini 2, De Bartolomeo 2, Lioi 11, Raschi, Clementi 3. All. Porcarelli
L'U18 Regionale di coach Simone Poracerelli perde a Misano contro gli imbattuti Pirates, ma gioca una partita solida ben più di quanto dica il risultato.
I bianconeri, infatti, per tutta la gara mostrano un'ottima circolazione di palla e costruiscono sempre buoni tiri senza forzature: purtroppo le percentuali sono deficitarie per i primi tre quarti e tanto basta ai padroni di casa per punire gli errori e prendere in mano la gara.
La differenza, a conti fatti, è tutta nel primo quarto: la TVB fatica a contenere l'attacco dei Pirates e, come detto, dal proprio canto non realizza tiri comunque aperti.
Seppur con parziali meno ampi, grazie ad una difesa più efficace, nel secondo e nel terzo quarto la musica non cambia, tanto più che i titanovillanoviani devono fare i conti col doppio infortunio che toglie dalla partita Raschi e Terenzi.
Nonostante tutto, però i bianconeri non mollano e con una bella reazione d'orgoglio vincono l'ultimo quarto, trovando parecchi in punti in contropiede da palle recuperate.
Partita bbastanza solida senza pause clamorose.
Partiti bene, siamo rimasti attaccati alla partita preso parziale negli ultimi 3', facevamo fatica a tirare, perché loro stavano molto chiusi, ma buoni tiri costruiti. No forzature per tutta la partita
Nel secondo quarto ci sistemiamo e facciamo buon lavoro in difesa e in attacco tiriamo aperti ma sbagliamo e andiamo sotto di una ventina 13-8.
Nel terzo quarto rientriamo, approcciamo meglio , in attacco segniamo anche qulacosa in più. Doppio infortunio raschi terenzi, ma i ragazzi reagiscono e l'ultima frazione la vinciamo, segniamo anche in contropiede dopo recuperi.
«Non è un caso che Misano sia imbattuta - commenta coach Porcarelli -: è una squadra molto solida e ha punito ogni nostro errore. I ragazzi hanno comunque giocato bene, senza grosse pause. Purtroppo a questo gioco le percentuali fanno la differenza... Vedo un gruppo in crescita che sta migliorando, all'interno del quale ognuno sta capendo quale il proprio ruolo. Ci manca qualche vittoria per prendere un po' di fiducia, ma arriveranno perché stiamo lavorando bene».


U15 REGIONALE: I TITANI NON RIESCONO AD ENTRARE IN PARTITA

Titano-Cattolica 23-67 (9-26, 4-17, 2-16, 8-8), giocata domenica 28/1.
Tabellino: Carattoni 2, Galassi 10, Angiuoni, Togni 4, Ricciotti 3, Prosperi, Pozzini 2, Canducci, Wozniak, Conforti, Cecchetti 2. All.: Zannoni.
L'U15 Regionale di coach Loriano Zannoni incappa in una pessima serata e contro Cattolica non entra mai davvero in partita.
Per tre quarti, infatti, gli ospiti dominano e per i Titani il match è tutto in salita, tanto più che nella parte centrale di gara subentra lo scoramento a rendere tutto più difficile. 
L'ultima frazione vede i biancoazzurri più sciolti, ma il risultato non è più in discussione.
L'U15 tornerà in campo a Cesena mercoledì 7 febbraio, alle ore 17.50, per il match con il Cesena Basket 2005.


U16 REGIONALE: I TITANI RITROVANO LO SPIRITO GIUSTO

PALL.TITANO-Malatesta 40-55 (18-16; 5-16; 9-13; 8-10), giocata mercoledì 31/1.
Nonostante la sconfitta patita contro una buona squadra come il Malatesta, l'U16 Regionale di coach Stefano Rossini dimostra di aver ritrovato lo spirito giusto, dopo qualche giro a vuoto proprio dal punto di vista caratteriale.
I Titani partono bene, aggressivi e pimpanti, la difesa non è perfetta, ma l'intensità e la voglia di lottare non mancano: al 7' i biancoazzurri sono avanti 16-10.
A questo punto però l'attacco si inceppa, tanto che vengono messi a referto appena 7 punti nei 13' che restano fino all'intervallo. Alla pausa lunga gli ospiti si trovano così avanti di nove lunghezze sul 23-32. 
Nella ripresa il Malatesta amministra bene il vantaggio accumulato, ma i Titani non mollano e hanno in mano in un paio di occasioni il pallone del -6. Conclusioni affrettate e una cattiva percentuale dalla lunetta negano però un ulteriore riavvicinamento e così, con  un paio di canestri canestri nell'ultimo minuto, gli ospiti allungano per il definitivo +15, francamente bugiardo per quanto visto in campo.
«Abbiamo giocato un'ottima partita - commenta coach Rossini -, forse la migliore della stagione, contro un'avversaria che mi ha fatto una buonissima impressione, sia dal punto visto fisico che tecnico/tattico. Nelle ultime uscite avevo visto i ragazzi troppo arrendevoli: ci siamo parlati e abbiamo cercato di capire le necessità di ciascuno, perché volevo che la squadra ritrovasse il piacere di giocare. Stasera, nonostante la sconfitta, siamo sempre rimasti dentro la partita, vogliosi di recuperare lo svantaggio. Dal punto di vista tecnico abbiamo commesso diversi errori, soprattutto nella circolazione di palla contro le loro zone, ma se riproporremo questo spirito e riusciremo a tenere il morale alto anche nelle sconfitte abbiamo dei bei margini di crescita».
L'U16 Regionale tornerà in campo a Forlì sabato 10 febbraio, alle ore 17.30, per il match con l'Aics Junior Basket.
SCARICA GRATIS

Federazione Sammarinese Pallacanestro
Via Rancaglia, 22 47899 Serravalle (Repubblica di San Marino)
C.o.E. SM 02404 - Tel. +39 0549/885691 | Fax +39 0549/885692
Privacy Policy