RISULTATI SETTORE GIOVANILE, gennaio 2017

30 Gennaio 2017
PROMOZIONE: LA FIORITA RIPARTE CON UNA VITTORIA

LA FIORITA-Basket Forlì 62-54 (16-13; 19-9; 15-12; 12-20)
, giocata lunedì 9/1.
Tabellino: Righi 6, Battazza 4, Santos 2, Venturini 5, Zanotti M. 7, Zanotti E. 17, Papini 2, Giancecchi 6, Ugolini 11, Barisic 2. All. Rossini
La Fiorita inizia il 2017 con una vittoria, la quinta consecutiva, e si porta a 4 punti dalla capolista Russi.
I sammarinesi partono bene, ma gli ospiti rientrano e si portano in vantaggio sul 6-10. La reazione è immediata, tant’è che si va al primo mini-riposo con i ragazzi di coach Stefano Rossini avanti di 6 lunghezze, 16-13. Il divario aumenta nei secondi 10’ e La fiorità chiude così all’intervallo sul 35-22.
Anche il terzo quarto comincia bene, con i Titani che arrivano sul +18 e sembrano poter gestire in scioltezza. Invece nell’ultima frazione arriva un calo di tensione che produce un tecnico ed un antisportivo che permettono all’Aics di ridurre considerevolmente lo svantaggio, ma non abbastanza da rientrare in partita. Vince La Fiorita 62-54
«Benino ma non benissimo - commenta coach Rossini -, quando abbiamo collaborato ed eseguito i nostri giochi si sono visti sprazzi di bel gioco. Ci serve però un salto di qualità per trovare più continuità all’interno della gara, perché le prossime 4/5 partite sono molto toste. E’ comunque una vittoria importante che ci permette di avvicinarci alla vetta».
La Fiorita tornerà in campo a Rimini venerdì 13 gennaio, alle ore 21.45, per il match con lo Skizzo.

U14: PER L’ASSET BANCA UN OSTACOLO TROPPO DURO

PALL.TITANO-Aics Forlì 33-91
, giocata sabato 8/1.
Troppo forte l’Aics Forlì per l’U14 di coach Stefano Rossini: a Fonte Dell’Ovo non c’è partita, ma del resto in match come questi non ci si deve fermare al risultato.
«Onestamente divario tecnico notevole - commenta l’allenatore sammarinese -, onore all’avversario. Ho visto comunque dei miglioramenti di approccio in alcuni ragazzi: l’errore ci sta, anche perché dal punto di vista tecnico siamo indietro, ed è per questo che mi interessa veder crescere la determinazione. Capisco che la mancanza di risultati renda pesante ogni sbaglio, ma stiamo facendo piccoli passi avanti e continuiamo a lavorare con fiducia. I ragazzi sono uniti e si allenano con entusiasmo e questo è un buon riscontro anche per me come allenatore, perché voglio trasmettere anche altri valori come il rispetto dei compagni e dell’avversario e l’impegno in campo. Ovviamente spero di ottenere qualche risultato perché sarebbe un giusto premio per i ragazzi, ma non dobbiamo perdere il concetto che è nostro compito aiutarli a crescere come persone, che diventino o meno dei giocatori».
L’U14 tornerà in campo a Forlimpopoli sabato 14 gennaio, alle ore 15.30, per il match con l’Artusiana Basket.

U13: UN’ASSET BANCA UN PO’ UMORALE

PALL.TITANO-Misano Pirates 47-63
, giocata lunedì 9/1.
Nella prima partita dell’anno l’U13 di coach Stefano Rossini scivola in casa contro Misano , che espugna così la Palestra Briganti di Fonte Dell’Ovo.
Il match rimane in equilibrio per circa 35’ con gli ospiti che vanno via solo nel finale.
«Il risultato non rispecchia l’andamento della gara - commenta l’allenatore sammarinese - ma per me era importante dare spazio anche a ragazzi che hanno cominciato a giocare quest’ anno per fare esperienza. Sicuramente non abbiamo giocato bene, abbiamo pagato i pochi allenamenti fatti durante le vacanze, ma è un incidente di percorso che ci può stare. Il rammarico è che si poteva far meglio con poco di più. Mi auguro che certi episodi negativi ci servano da insegnamento. Dobbiamo fare un po’ di più perché tecnicamente siamo buoni, ma soggetti a troppi alti e bassi d’umore».
L’U13 tornerà in campo a Forlì domenica 15 gennaio, alle ore 11.00, per il match con la Junior Ca’ Ossi.

U15 ELITE: L’ASSET BANCA CROLLA NEL SECONDO QUARTO

PALL.TITANO-Riccione 44-65 (16-9; 6-24; 8-12; 14-20)
, giocata venerdì 13/1.
Tabellino: Piscaglia M. 2, Grassi 4, Cardinali, Piscaglia E. 9, Ronci 4, Pasolini 10, Dappozzo, Zafferani 7, Rossi 2, Palmieri 6, Francini. All. Rossini
Non riesce a centrare la prima vittoria del 2017 l’U15 Elite di coach Stefano Rossini, battuta in casa dall’ottima Riccione, squadra che precede in classifica proprio i Titani.
E pensare che i biancoazzurri partono forte con un parziale di 7-0 e mantengono il vantaggio fino al primi mini-riposo. Nel secondo quarto Riccione prima rientra, poi passa avanti, con il risultato che si mantiene però in sostanziale equilibrio, +4 per gli ospiti, fino a 1’30” dall’intervallo. A quel punto Riccione mette il turbo e chiude sul +11, 22-33.
I Titani provano una reazione nel terzo quarto, ma lo sforzo profuso si rivela insufficiente ed anzi sono gli ospiti ad allungare fino al conclusivo 44-65.
«In questo momento non siamo brillanti - commenta coach Rossini - e probabilmente ho dato troppo riposo ai ragazzi durante le feste. Mi erano sembrati stanchi, ma alla luce dei risultati sarebbe stato meglio lavorare di più. Chiaramente il secondo quarto ha cambiato la partita: senza quel parziale ce la saremmo potuta giocare». 
L’U15 tornerà in campo a Faenza lunedì 23 gennaio, alle ore 18.30, per il match con il Basket ’95.

PROMOZIONE: LA FIORITA LOTTA NONOSTANTE LE ASSENZE

Skyzzo-LA FIORITA 71-61 (23-15; 10-21; 12-9; 26-16)
, giocata venerdì 13/1
Tabellino: Battazza 12, Venturini 15, Zanotti M. 9, Zanotti E. 14, Giancecchi 4, Ugolini 2, Barisic 5. All. Rossini
Gara condizionata dalle assenze quella tra La Fiorita e Skizzo: i sammarinesi si presentano infatti a Rimini con soli sette giocatori, uno in meno dei padroni di casa, che schierano però Federico Tassinari, che appena l’anno scorso giocava in Serie B.
I primi due quarti sono di fatto un parziale e un contro parziale, con La Fiorita che ribalta il risultato nella seconda frazione e si porta in vantaggio al riposo sul 33-36.
Parziale contro parziale nei primi due quarti. Nel terzo quarto prevale l’equilibrio, al punto che al 30’ le squadre sono in perfetta parità sul 45-45. Nel finale l’allungo decisivo è dello Skizzo che va a vincere 71-61, ribaltando anche la differenza canestri. «E’ stata una bella partita - commenta coach Stefano Rossini -, anche se condizionata dalle assenza, tanto più che ho potuto dare poco spazio a Giancecchi per problemi di falli. Spero di recuperare al più presto qualcuno, a cominciare dalla partita di venerdì: ci aspetta un mese impegnativo, che ci dirà molto sugli esiti del campionato».
La Fiorita tornerà in campo ad Acquaviva venerdì 20 gennaio, alle ore 21.15, per il match con l’Around Sport Cesena.

U14: L’ASSENT BANCA CENTRA LA PRIMA, MERITATA, VITTORIA

Artusiana-PALL.TITANO 37-44 (12-14; 8-6; 6-12; 11-12)
, giocata sabato 14/1.
Prima vittoria stagionale per l’U14 di coach Stefano Rossini, che espugna con pieno merito il campo dell’Artusiana.
I sammarinesi partono fortissimo, mettendo un parziale di 14-4, ma poi si spengono e consentono ai padroni di casa di rientrare in partita. Si va al riposo lungo col risultato in perfetta parità, 20-20.
Nel secondo tempo i Titani dimostrano di essere più lucidi e determinati, incamerando i primi, sospirati, due punti.
«Sono molto contento - commenta coach Rossini -, la vittoria è un giusto premio per i ragazzi. Peccato fossimo solo in otto, perché anche gli altri avrebbero meritato di condividere questa soddisfazione. Stasera gli aspetti tecnici contano poco: i ragazzi sono stati veramente bravi, non si sono demotivati mai, nemmeno nei momenti no ed hanno dimostrato di poter dare più di quanto fatto vedere finora. Con questo piglio potremmo vincere altre partite, ma dobbiamo aiutarci l’uno con l’altro, senza abbatterci nelle sconfitte, né gasarci nei successi. Ho visto sempre l’atteggiamento giusto durante la stagione: vinciamo in partenza se i ragazzi continuano a praticare e ad impegnarsi a prescindere dai risultati».
L’U14 tornerà in campo al Multieventi venerdì 20 gennaio, alle ore 16.30, per il match con i Crabs Rimini.

U13: PER L’ASSET BANCA UN BEL SUCCESSO IN TRASFERTA

Junior Ca’Ossi-PALL.TITANO 38-46 (9-13; 8-6; 17-13; 4-14)
, giocata domenica 15/1
Bel successo per l’U13 di coach Stefano Rossini, che torna con due punti da Forlì, nonostante soli otto giocatori a referto tra mali di stagione e prove delle Cresime.
I giovani Titani partono bene e, nonostante l’equilibrio, restano in testa fino al riposo, chiudendo avanti di due lunghezze sul 17-19.
Nel terzo quarto i padroni di casa mettono la testa avanti e sembrano poter prendere l’inerzia della gara, ma i biancoazzurri piazzano nell’ultima frazione un micidiale parziale di 13-0 che ribalta nuovamente il risultato e chiude la contesa.
«Sono molto contento del risultato - commenta coach Rossini -, ma soprattutto del tipo di partita che abbiamo fatto. Nel terzo quarto ho temuto un grosso calo, invece abbiamo tenuto, giocando poi con grande carattere e determinazione negli ultimi 10’. E’ stata la miglior risposta possibile alla prestazione molle della settimana scorsa: abbiamo giocato bene, girando efficacemente la palla e in difesa i ragazzi sono stati bravissimi a prendere un po’ alla volta le misure al loro lungo, che ci stava mettendo in difficoltà. Hanno dimostrato di saper leggere la situazione e di riuscire a risolvere i problemi in campo con i propri mezzi».
L’U13 tornerà in campo a Cesena domEnica 22 gennaio, alle ore 11.30, per il match con il Cesena Basket 2005.

U18 ELITE.: UNA BUONA ASSET CEDE ALLA DISTANZA

Castel San Pietro-PALL.TITANO 56-47 (9-16; 12-14; 14-9; 21-8)

Sfugge nel finale la vittoria all’U18 Elite, allenata per l’occasione da coach Sergio Del Bianco.
I Titani partono benissimo, usando rotazioni allungate e mettendo in mostra un’efficace circolazione della palla. Dopo un ottimo primo quarto ed una seconda frazione equilibrata, ma comunque vinta, i biancoazzurri vanno al riposo avanti di 9 sul 21-30.
Al rientro in campo l’accento è posto sull’attenzione difensiva che dà i suoi frutti, diversamente dall’attacco che si fa troppo perimetrale e prevedibile.
I Titani alternano difesa a zona e a uomo, ma la stanchezza si fa sentire e la lucidità poco alla volta viene meno. I padroni di casa sono bravi ad approfittarne, mettono un parziale pesante nell’ultima frazione e portano a casa la partita. 
«I ragazzi hanno mostrato dei miglioramenti - commenta coach Del Bianco -, ma manca  ancora  qualcosa. Venerdì ci aspetta un avversario proibitivo: due giorni  sono pochi, ma ci proveremo comunque alla ricerca di ulteriori passi avanti».
L’U18 Elite tornerà in campo a Granarolo venerdì 20 gennaio, alle ore 19.45, per il match con il Basket Village.

U18 ELITE: L’ASSET BANCA NON PASSA A GRANAROLO

Basket Village-PALL.TITANO 72-43 (17-13; 13-8; 14-13; 28-9)
, giocata venerdì 20/1
Pur giocando una partita intensa l’U18 Elite, con coach Sergio Del Bianco nuovamente in panchina, esce sconfitta dalla trasferta di Granarolo.
Contro avversari forti, grossi e cattivi i Titani restano comunque in partita per tre quarti - 44-34 al 30’ -, poi pagano la fatica e la scelta di dare giustamente spazio nel finale ai più giovani per farsi le ossa.
«Abbiamo pagato le troppe palle perse e la pessima percentuale ai liberi - commenta coach Del Bianco -, ma i ragazzi hanno comunque giocato con grande grinta senza mollare mai e questo e senz’ altro un segnale positivo».

U18 FEMMINILE: LE TITANE CRESCONO

Junior Basket RA-PALL.TITANO 79-22

L’U18 Femminile di coach Sergio Del Bianco torna da Ravenna con la consapevolezza di essere sulla strada giusta: le Titane infatti segnano 22 punti, massimo bottino della loro giovane storia, e a tratti dimostrano una buona tenuta difensiva, che consente di contenere i danni.
«E’ stata una buona prova corale - commenta l’allenatore sammarinese -: a tratti siamo stati efficaci in difesa e si è visto un inizio di collaborazione offensiva che fa ben sperare per il futuro. Il tutto, come sempre, condito dal solito ed enorme entusiasmo  che ha sempre contraddistinto le ragazze».
Le Titane torneranno in campo a Faenza lunedì 30 gennaio, alle ore 19.40, per il match con la Scuola Basket.

1^ DIVISIONE: IL BASKET 2000 CHIUDE L’ANDATA CON UN SUCCESSO E UNA SCONFITTA

AICS Forlì-Basket 2000 67-82
, giocata lunedì 16/1
Basket 2000-Bk2014 Tigers 44-64, giocata giovedì 19/1
Il positivo girone di andata - 7-2 il record e secondo posto in classifica - del Basket 2000 si chiude con un successo in trasferta ed una sconfitta tra le mura amiche.
A Forlì contro l’AICS i ragazzi di coach Stefano Rossini partono subito forte, dimostrando di non aver patito la natalizia; nel secondo quarto i padroni di casa recuperano qualche punto con la difesa a zona, ma è un fuoco di paglia perché i Titani controllano senza patemi fino alla fine.
Di segno opposto la partita con i Tigers, che difendono a zona per tutta la gara e beneficiano della classica serataccia in cui ai sammarinesi va tutto storto.
«Contro l’AICS abbiamo giocato un buonissima gara - commenta coach Rossini - mentre con i Tigers siamo incappati in uno di quegli incidenti di percorso che possono capitare. In generale siamo soddisfatti di quanto fatto nel girone d’andata, consapevoli del fatto che al ritorno sarà più dura, perché giocheremo fuori casa ben sei partite su nove. Sarà un bel banco di prova: tempo qualche partita e cominceremo a fare un primo bilancio guardando la classifica».
Il Basket 2000 tornerà in campo a Riccione il 2 febbraio, alle ore 20.45, per il match con lo Spontricciolo.

PROMOZIONE: LA FIORITA CONQUISTA UNA VITTORIA PESANTE 

LA FIORITA-Around Sport Cesena 45-40
, giocata venerdì 20/1
Contro l’Around Sport Cesena La Fiorita incamera due punti “sporchi e cattivi”, ma pesantissimi. La partita infatti non è certamente bella, condita da tantissimi errori da una parte e dell’altra. Gli ospiti partono meglio e dopo il primo quarto sono avanti di 6 su punteggio di 6-12. Nella seconda frazione la Fiorita comincia a trovare un po’ di continuità e, pur restando sotto all’intervallo, getta le basi per la rimonta che si concretizza nella terza frazione. I sammarinesi a questo punto hanno l’inerzia a favore e portano a casa i due punti.
«Vittoria importante contro una buonissima squadra - commenta coach Stefano Rossini -, ottenuta pareggiando la differenza canestri nel doppio confronto. A questo punto della stagione il nostro percorso di crescita si è un po’ arrestato: il gruppo non è molto numeroso e per di più le assenze in questo periodo sono parecchie. Dobbiamo stringere i denti, perché poi in partita si vede se non ci alleniamo al completo».
La Fiorita tornerà in campo a Rimini il 27 gennaio, alle ore 21.15, per il big match contro la capolista Stella.

U14: L’ASSET BANCA NON BISSA MA CRESCE

PALL.TITANO-Crabs Rimini 50-60
, giocata venerdì 20/1
Dopo la vittoria con l’Artusiana non riesce il bis all’U14 di coach Stefano Rossini: i giovani Titani infatti contro i Crabs mostrano ulteriori passi avanti, ma pagano una cattiva partenza.
All’intervallo i biancoazzurri sono sotto di 15 punti, 23-38, a causa di errori banali e scelte precipitose. Nella ripresa, invece, i sammarinesi si fanno più attenti e si riavvicinano, ma non abbastanza da ribaltare il punteggio.
«Sono convinto che con un po’ di attenzione in più avremmo potuto vincere - spiega coach Rossini-. Nel secondo tempo siamo arrivati più volte a 4/5 punti, ma abbiamo pagato la stanchezza per la rimonta e non siamo riusciti a piazzare la zampata vincente. Partita comunque equilibrata in cui abbiamo mostrato ulteriori piccoli miglioramenti».
L’U14 tornerà in campo a Fonte Dell’Ovo domenica 29 gennaio, alle ore 11.00, per il match con Santarcangelo.

U13: ASSET BANCA CORSARA A CESENA

Cesena Basket 2005-PALL.TITANO 42-48
, giocata domenica 22/1.
Nonostante le tante assenze - solo in otto a referto - l’U13 di coach Stefano Rossini espugna Cesena giocando una partita di grande intensità.
I Titani tengono sempre in mano il pallino del gioco e solo nel finale patiscono un calo di energia che consente a Cesena di avvicinarsi: la dote accumulata è però sostanziosa e più che sufficiente per portare a casa i due punti.
«Alla fine eravamo stanchi - spiega coach Rossini - altrimenti avremmo potuto vincere con margine più ampio. Sono soddisfatto per la buona dimostrazione di carattere e perché nel complesso abbiamo giocato bene. L’aspetto più confortante è la dedizione: i ragazzi giocano sempre al massimo, intensi ed aggressivi. Spesso vinciamo, ma anche quando perdiamo siamo comunque competitivi».
L’U13 tornerà in campo a Villa Verucchio mercoledì 1 febbraio, alle ore 18.15, per il match con i Villanova Tigers.

U15 ELITE: L’ASSET VINCE BENE MA NON E’ AL TOP

PALL.TITANO-Virtus Medicina 72-59, giocata venerdì 27/1.
Vince bene, ma senza brillare l’U15 Elite di coach Stefano Rossini.
I sammarinesi hanno ragione della Virtus Medicina dopo una gara costruita più su strappi nel punteggio che non sulla continuità di gioco: il risultato non è comunque mai in discussione al punto che i Titani sono sopra di una ventina di punti a 2’ dalla fine e solo un piccolo calo di concentrazione consente agli ospiti di ridurre il margine.
«Siamo in leggera ripresa - commenta coach Rossini - ma non ancora ai livelli del girone di andata. Tutti i ragazzi hanno spazio, ma non tutti sono coinvolti pienamente. Stiamo lavorando per ritrovare la forma migliore sul piano fisico-atletico e l’energia che è il nostro marchio di fabbrica».
L’U15 Elite tornerà in campo a Lugo domenica 5 febbraio, alle ore 11.00, per il match con il Basket Lugo.

PROMOZIONE: LA FIORITA SBATTE CONTRO LA CAPOLISTA

Stella Rimini-LA FIORITA 71-59 (24-18; 3-24; 25-5; 19-12), giocata venerdì 27/1
Tabellino: Liberti 13, Ugolini 13, Giancecchi 11, Zanotti 8, Battazza 5, Venturini 4, Barisic 2, Zanotti 2, Tentoni 1, Papini. All. Rossini
La Fiorita esce sconfitta dal big match con la capolista Stella, nonostante un ottimo primo tempo. I ragazzi di coach Stefano Rossini, infatti, dopo un primo quarto non brillante in difesa, concedono ai padroni di casa tre soli punti nella seconda frazione e vanno così al riposo avanti di 15 sul 27-42.
Nel terzo quarto però la Stella aumenta l’intensità del proprio gioco e piazza un parziale di 25-5 che ribalta il match e, soprattutto l’inerzia. I sammarinesi non riescono a contenere il gioco interno della capolista che va così a vincere 71-59.
«Sconfitta che ci può stare contro una squadra tosta con rotazioni ampie - commenta coach Rossini -. Non siamo riusciti a gestire bene il vantaggio e ci siamo disuniti, subendo troppo in difesa e fermando la palla per giocate individuali in attacco. Purtroppo per una serie di indisponibilità ci alleniamo a ranghi ridotti e questo non aiuta a vincere partite di questo tipo».
La Fiorita tornerà in campo ad Acquaviva venerdì 3 febbraio, alle ore 21.15, per il match con il Basket Forlimpopoli.

U15 REG.: L’ASSET BANCA SFIORA IL SUCCESSO A FORLI’

Basket Forlì-PALL.TITANO 48-44
, giocata sabato 28/1
Sfugge di un soffio il successo all’U15 Regionale nella trasferta di Forlì.
I ragazzi di coach Sergio Del Bianco partono male, ma poi non solo recuperano, ma riescono anche a passare in vantaggio. Nel finale qualche fallo di troppo dei biancoazzurri dà ai padroni di casa lo slancio giusto per portare a casa la vittoria. 
«Era un’occasione ghiotta contro un avversario abbordabile - commenta l’allenatore sammarinese -, ma rimane comunque l'idea di una prestazione sostanziosa, in cui abbiamo anche provato qualcosa di nuovo in difesa».
L’U15 tornerà in campo a Fonte Dell’Ovo giovedì 9 febbraio, alle ore 19.15, per il match con i Misano Pirates.

U14: PER L’ASSET BANCA UN PASSO INDIETRO

PALL.TITANO-Basket Santarcangelo 22-46
, giocata domenica 29/1.
Niente da fare per l’U14 di coach Stefano Rossini che contro gli Angels incappa in una netta sconfitta dopo un paio di gare giocate su buoni livelli.
I sammarinesi partono benissimo con un parziale di 8-0, ma poi si bloccano e guardano scappare gli ospiti che vincono in scioltezza.
«A livello di crescita e di impatto abbiamo fatto un passo indietro - commenta l’allenatore sammarinese - rispetto alle ultime uscite in cui avevamo mostrato miglioramenti sul piano del carattere. Dopo un’ottima partenza siamo tornati alle nostre paure: peccato perché ce la potevamo giocare di più e invece non siamo riusciti a rimanere lì. Continueremo a lavorare per cercare di limare questi alti e bassi umorali. Ci sono evidenti differenze tecniche con alcuni roster, ma non è quello il problema: dobbiamo aspettare che i ragazzi crescano coi loro tempi, senza creare eccessiva pressione».
L’U14 tornerà in campo a Cesena sabato 4 febbraio, alle ore 17.30, per il match con il Basket 2005.
SCARICA GRATIS

Federazione Sammarinese Pallacanestro
Via Rancaglia, 22 47899 Serravalle (Repubblica di San Marino)
C.o.E. SM 02404 - Tel. +39 0549/885691 | Fax +39 0549/885692
Privacy Policy