RISULTATI SETTORE GIOVANILE, febbraio 2017

27 Febbraio 2017
1^ DIVISIONE: IL BASKET 2000 SA ANCHE “SGOMITARE” 

Spontricciolo-BASKET 2000 60-66, giocata giovedì 2/2
Torna al successo il Basket 2000 di coach Stefano Rossini e lo fa espugnando il campo dello Spontricciolo con una gara più intensa che tecnica.
Il match infatti si rileva “sporco” e spigoloso e si sviluppa sul filo dell’equilibrio per tutti i 40’ di gioco. I sammarinesi però sono più bravi dei padroni di casa nel mantenere la giusta compattezza che vale il successo.
«Da un punto di vista tecnico non è stata una bella partita - commenta coach Rossini -, ma siamo stati bravi a non disunirci a livello mentale e ad adattarci ai tantissimi contatti, non facile per una squadra giovane. Ci sono cose da migliorare, ma l’importante era vincere e lo abbiamo fatto. Con la capolista Morciano - lunedì 6 febbraio, ore 21.00 - sarà molto dura: dobbiamo rimanere attaccati al match e poi provare a dare la zampata giusta».

U16 ELITE: UNA GRANDE ASSET SBANCA SANTARCANGELO

Angels-PALL.TITANO 65-70 (18-15,15-20,21-18,11-17), giocata venerdì 3/2
Tabellino: Giovannini 11, Terenzi 4, Ronci, Magalotti, Pasolini 8, Lioi 7, Felici 17, Comini, Palmieri 13, Botteghi 10. All. Liberti
Grande acuto dell'U16 Elite di coach Luca Liberti che batte a domicilio gli Angels secondi in classifica.
La giusta chimica tra la tecnica dei 2001 e l'atletismo e la fisicità dei 2000 è un mix riuscito che sorprende l'avversario: Felici e Botteghi dominano in area, i “baby” Pasolini e Palmieri puniscono sugli scarichi, Giovannini annulla il giocatore più pericoloso ed è imprendibile a campo aperto, Lioi e Terenzi segnano nel momento più difficile.
«C’è ancora da lavorare - commenta coach Liberti - per colmare il gap con altre realtà in questa categoria, ma il grosso merito di questi ragazzi è quello di non aver mai mollato , anche nei momenti più difficili. Il prossimo step sarà quello di far esprimere maggiormente ragazzi che stanno lavorando sodo ma che non hanno ancora trovato soddisfazione sul campo, come Magalotti e Comini».
L’U16 Elite tornerà in campo ad Acquaviva giovedì 9 febbraio, alle ore 18.30, per il match con il Junior Basket Ravenna.

PROMOZIONE: LA FIORITA VINCE LO SCONTRO DIRETTO

LA FIORITA-Baskers 56-48 (12-10; 21-22; 37-36), giocata venerdì 3/2
Tabellino: Ugolini 15, Venturini 8, Tentoni 7, Barisic 6, Zanotti E. 6, Liberti 6, Battazza 5, Giancecchi 3, Santos, Zanotti M.. All. Rossini
Successo pesante per La Fiorita che batte Forlimpopoli in uno scontro diretto per le zone nobili della classifica, ribaltando anche la differenza canestri
La partita è molto fisica: i Baskers sono la migliore difesa del campionato e riescono a limitare bene i lunghi sammarinesi tenendoli lontano dal canestro. Si segna poco e l’equilibrio la fa da padrone fino a pochi minuti dalla fine. A quel punto infatti i tiratori gialloblu si accendono e girano la partita fino al definitivo 56-48.
«Siamo stati bravi a prendere le misure all’avversario nel corso della gara - commenta coach Stefano Rossini - e a piazzare il break finale. E’ la dimostrazione che in partite come queste bisogna badare alla concretezza senza guardare troppo all’estetica».
La Fiorita tornerà in campo a Russi venerdì 10 febbraio, alle ore 21.15, per il match con il Basket Club.

U13: PER L’ASSET BANCA UN PRONTO RISCATTO

Villanova Tigers-PALL.TITANO 55-36, giocata mercoledì 1/2
A Villa Verucchio l’U13 di coach Stefano Rossini incappa in una giornataccia che si tramuta in una sonora batosta sul campo. I sammarinesi riescono a sviluppare la propria pallacanestro solo nel terzo quarto quando non a caso arrivano a -1: purtroppo è un fuoco di paglia perché i Tigers nell’ultimo periodo prendono il largo e vanno a vincere in scioltezza.
«Questa volta non siamo riusciti a reagire come in altre occasioni - commenta coach Rossini -, ma so bene che può capitare nell’arco di un campionato. Nell’ultimo periodo, poi, ho dato spazio a tutti e questo ha comportato un aumento dello scarto: è un elemento che non mi interessa, perché ciascuno deve potersi misurare anche con situazioni più complesse».
PALL.TITANO-Crabs Rimini 56-23, giocata venerdì 3/2
Il riscatto dei Titani è comunque immediato: nel giro di due giorni, infatti, i Crabs, che avevano vinto all’andata, vengono battuti agevolmente. Il un match rimane in equilibrio per il solo primo tempo, soprattutto grazie all’imprecisione dei biancoazzurri. Aggiustata la mira la partita prende tutta un’altra piega fino al conclusivo 56-23
«Sono soddisfatto, ma dobbiamo trovare una costanza di rendimento - commenta coach Rossini - perché abbiamo troppi alti e bassi: ci sono circostanze in cui la concentrazione è alta e giochiamo sciolti, altre in cui ci disuniamo e perdiamo compattezza. Penso sia comunque un fatto normale: i ragazzi sono in una fase di sviluppo sia fisica che caratteriale. Quel che conta è veder che ciascuno sta migliorando con i propri tempi».

U14: BUONE COSE NONOSTANTE IL PASSIVO

Cesena Basket 2005-PALL.TITANO 84-14, giocata sabato 4/2
Un’ Asset Banca fortemente rimaneggiata - solo sette giocatori a referto di cui uno stoicamente in campo nonostante l’influenza - esce pesantemente sconfitta dal campo di Cesena, ma non senza aver mostrato qualcosa di positivo.
«Sembra impossibile dato lo scarto - commenta coach Stefano Rossini -, ma ho visto delle buone cose: i ragazzi ce l’hanno messa tutta, hanno provato a giocare con il piglio giusto. I primi due quarti abbiamo anche retto nel punteggio, poi, con le rotazioni all’osso, siamo crollati nel secondo tempo. Sarebbe importante riuscire a trovare costanza nei miglioramenti e non fare un passo in avanti e due indietro: per assurdo giochiamo meglio contro avversari proibitivi, che contro quelli alla nostra portata con cui evidentemente sentiamo di più la pressione».
L’U14 tornerà in campo al Multieventi venerdì 10 febbraio, alle ore 16.30, per il match con il Gaetano Scirea.

U15 ELITE: L’ASSET BANCA FATICA MA VINCE

Basket Lugo-PALL.TITANO 57-60, giocata domenica 5/2
L’U15 Elite di coach Stefano Rossini torna da Lugo con i due punti in tasca, ma mostrando in campo, come nel recente passato, una mancanza di brillantezza. L’avversario infatti non è certo irresistibile, eppure il match rimane in equilibrio e se i Titani portano a casa la vittoria è semplicemente perché tecnicamente più forti.
«Sono un po’ preoccupato - commenta l’allenatore sammarinese - perché dopo la sosta natalizia non abbiamo dato segnali chiari di ripresa. La grinta e l’agonismo di inizio campionato sono scemati e siamo calati fisicamente: essendo meno “grossi” di molti avversari dobbiamo essere al top e mostrare anche un po’ di convinzione in più. Spero si tratti semplicemente di quella fase del campionato in cui si ha un calo fisiologico, perché questo non è il nostro livello e sto cercando di capire come porre rimedio col lavoro in palestra. Certamente è un momento della crescita particolare, ma non dobbiamo pagarlo più degli altri e serve anche una reazione da parte dei ragazzi».
L’U15 Elite tornerà in campo ad Acquaviva sabato 11 febbraio, alle ore 18.00, per il match con la Pallacanestro 2015.

U18 FEMMINILE: LE TITANE SONO CRESCIUTE

TITANE-Titans Academy Budrio 24-54 (2-12; 9-17; 5-15; 8-10), giocata martedì 7/2.
Ultima partita di regular season per le Titane di coach Sergio Del Bianco: arriva una sconfitta con le ragazze di Budrio, ma la crescita da inizio stagione è sotto gli occhi di tutti.
«L’obiettivo della partita era vedere quanti miglioramenti erano stati fatti dalla partita  di andata - spiega l’allenatore sammarinese -: loro sono penultime e all’andata avevamo  perso di 49. Visto  il risultato, ma soprattutto il rendimento in campo, si può  tranquillamente affermare che le ragazze hanno fatto grandi miglioramenti. Sono pochi punti ma la competitività delle ragazze è realmente aumentata. Ora ci aspetta la fase ad orologio: vedremo di proseguire su questa strada per fare ulteriori passi avanti»

U18 ELITE: I DUE VOLTI DELL’ASSET

PALL.TITANO-Basket Village 63-76 (21-12, 15-20, 10-24, 17-20), giocata lunedì 6/2.
Tabellino: Galeotti 20 , Pasolini 11, Liberti 6, Botteghi 6, Maiani 6, Fiorani 5, Giacomini 4, Clementi 3, Felici 2. All. Liberti

E’ un’U18 Elite che funziona a metà quella che affronta il Basket Village primo della classe. I giovani Titani infatti partono forte, giocano un ottimo primo quarto, tengono nel secondo e vanno al riposo lungo sul 36-32. 
Al rientro in campo, però, i sammarinesi non ritrovano il bandolo della matassa e subiscono il ritorno degli ospiti prendono in mano la partita e , approfittando anche del quarto fallo e successivo tecnico comminati a Fiorani, fino a quel momento uno dei migliori, e dei tanti tiri liberi concessi, non la mollano più.
«Siamo alle solite - commenta coach Luca Liberti -, dopo una partenza sprint arriva il black out. Focalizzeremo il lavoro sulla mentalità e sulla costruzione dello spirito di squadra in maniera instancabile, al pari del miglioramento dei fondamentali tecnici . Bravissimo Galeotti che continua a crescere da inizio anno ed è sempre l'ultimo a mollare, cuore di capitano».
L’U18 Elite tornerà in campo a Forlì mercoledì 15 febbraio, alle ore 16.50, per il match con lo Oneteam Basket.

U16 ELITE: L’ASSET BANCA PIEGA RAVENNA

PALL.TITANO-Junior Ravenna 58-46 (12-8, 11-12, 13-17, 22-9), giocata giovedì 9/2.
Tabellino: Botteghi 19, Felici 15, Palmieri 9, Geri 6, Giovannini 5, Comini 2, Lioi 2, Magalotti 1, Terenzi, Lonfernini, Ronci, Pasolini. All. Liberti

Seconda vittoria in fila per l’U16 Elite di coach Luca Liberi, che regola la Junior Ravenna con una gara condotta quasi per intero. I Titani infatti rimangono quasi sempre in vantaggio, se si eccettua una sortita degli ospiti nel terzo quarto immediatamente annullata dalla poderosa cavalcata dell’ultima frazione con cui si chiude ogni discorso.
«I ragazzi stanno continuando a crescere - commenta l’allenatore sammarinese -, sia dal punto di vista individuale con il consolidamento e l'acquisizione di nuove competenze tecniche, sia da quello dell'amalgama di squadra. Ne è la prova la vittoria di questa sera contro un avversaria scorbutica come Ravenna».
L’U16 Elite tornerà in campo ad Acquaviva giovedì 16 febbraio, alle ore 19.00, per il match con Medicina.

PRIMA DIVISIONE: IL BASKET 2000 HA CONTRO ANCHE LA SORTE

Morciano Eagles-BASKET 2000 79-61, giocata lunedì 6/2.
In casa della capolista Morciano il Basket 2000 di coach Stefano Rossini gioca una buona gara ma paga la fisicità degli avversari anche a causa dei tanti infortuni nel pacchetto lunghi.
La partita infatti resta in perfetto equilibrio per 25’, poi Gambi si infortuna alla spalla e la sua indisponibilità va ad aggiungersi alle precarie condizioni di Bollini.
Gli Eagles ne approfittano per fare il vuoto sotto canestro ed andare a vincere con uno scarto che penalizza fin troppo i giovani Titani.
«Abbiamo disputato una buona partita - commenta l’allenatore sammarinese -: il punteggio finale non è veritiero, perché per quasi tre quarti abbiamo giocato alla pari con la prima della classe. Eravamo già corti nel reparto lunghi, senza Gambi e Bollini dovremo rivedere il nostro assetto per le prossime gare per poter essere efficaci con altre armi. Peccato perché la classifica è corta e queste problematiche aumentano le insidie di un girone di ritorno già difficile. D’altra parte questo “intoppo” rappresenta un’ulteriore sfida ed un’occasione di crescita in più per aiutare i nostri ragazzi a cimentarsi in un contesto senior, il nostro obiettivo di inizio anno».
Il Basket 2000 tornerà in campo al Multieveni venerdì 17 febbraio, alle ore 21.00, per il match con la Libertas Green Forlì.

U14: L’ASSET BANCA PERDE MA CRESCE UN PASSO ALLA VOLTA

PALL.TITANO-Scirea 42-90 (6-22; 19-26; 5-28; 12-14), giocata venerdì 10/2.
L’U14 di coach Stefano Rossini esce nettamente sconfitta dal match con lo Scirea, ma dimostra di essere in crescita, giocando, dopo una brutta partenza, un secondo e quarto quarto di buonissimo livello.
«A mio avviso il punteggio non rispecchia del tutto l’andamento della partita - commenta coach Rossini -, perché abbiamo provato a giocare la nostra partita, senza rimanere passivi davanti all’avversario. Troppe palle perse banali e troppi errori su tiri facili, ma evidenti passi avanti sotto il profilo del gioco. Tutto sommato sono contento, ma in futuro dovremo essere più lucidi e concentrati, soprattutto in fase di conclusione».
L’U14 tornerà in campo a Rimini giovedì 16 febbraio, alle ore 19.30, per il match con l’IBR.

PROMOZIONE: LA FIORITA PAGA LA STANCHEZZA

Basket Club Russi-LA FIORITA 66-59 (20-17; 16-23; 15-8; 15-11), giocata venerdì 10/2.
Tabellino: Liberti 13, Tentoni 11, Barisic 9, Giancecchi 9, Zanotti E. 9, Venturini 4, De Biagi 2, Papini 2, Zanotti M.. All. Rossini

La Fiorita esce sconfitta dal match con il Basket Club pur  giocando per tutti i 40’ alla pari con la capolista.
I sammarinesi infatti son protagonisti di un ottimo primo tempo che chiudono avanti di 4 sul 36-40. Nel terzo quarto però i padroni di casa mettono il break che li riporta in vantaggio e da lì non mollano più la presa, approfittando anche della stanchezza dei Titani, condizionati dalle scarse alternative in cabina di regia.
«Quando Russi è passata avanti non siamo riusciti a reagire - commenta coach Stefano Rossini -, anche perché ho dovuto tirare il collo a qualche giocatore e siamo arrivati poco lucidi nel finale di gara. Oltre alla stanchezza abbiamo pagato qualche distrazione difensiva e alcune scelte di tiro affrettate. Nonostante tutto sono convinto che, se fossimo stati più scaltri, avremmo potuto portarla a casa. Usciamo sconfitti, ma sapendo che possiamo giocarcela con tutti: per fare il salto di qualità dobbiamo riuscire ad allenarci a pieno organico in settimana e a gestire con maggior attenzione alcune fasi della partita».
La Fiorita tornerà in campo ad Acquaviva martedì 21 febbraio, alle ore 21.15, per il match con il Basket Delta Comacchio.

U15 ELITE: L’ASSET BANCA TORNA A CONVINCERE

PALL.TITANO-Pallacanestro 2.015 63-38, giocata sabato 11/2
Tabellino: Grassi 1, Cardinali 1, Piscaglia E. 7, Ronci, Pasolini 20, Dappozzo 8, Zafferani 12, Rossi 2, Palmieri 12, Francini. All. Rossini
Dopo qualche prestazione non del tutto convincente l’U15 Elite di coach Stefano Rossini torna ad offrire una pallacanestro brillante.
I Titani infatti battono nettamente Forlì mostrando un gioco efficace sui due lati del campo: l’avvio non è dei migliori, ma poi la squadra si registra e gioca una gara in discesa in cui c’è spazio per tutti e in cui ciascuno dà un contributo importante.
«Finalmente siamo tornati ai nostri livelli - commenta l’allenatore sammarinese - e abbiamo giocato un’ottima gara sia in attacco che in difesa. Tuttavia non mi è piaciuto l’approccio: abbiamo cominciato molli e deconcentrati, serve uno scatto di maturità per entrare in partita già dal riscaldamento e non dopo 5/6 minuti. Dobbiamo imparare ad essere subito pronti e cattivi. Spero di aver ritrovato la squadra che eravamo prima della sosta, la partita contro Ozzano ci dirà se abbiamo imboccato nuovamente la strada del miglioramento. Dobbiamo essere consapevoli di essere una buona squadra, ma senza accontentarci».
L’U15 Elite tornerà in campo dunque ad Ozzano lunedì 20 febbraio, alle ore 18.00, per il match con i New Flying Balls.

U13: PER L’ASSET BANCA UN SUCCESSO SU PIU’ FRONTI

Junior Coriano-PALL.TITANO 28-72, giocata domenica 12/2.
L’U13 di coach Stefano Rossini torna dalla trasferta di Coriano con una nettissima vittoria in tasca. I giovani Titani non partono benissimo, consapevoli della differenza di valori in campo, ma poi si sciolgono e dilagano e in campo c’è ampio spazio per tutti.
«Sono contento per la vittoria - commenta l’allenatore sammarinese - ma ancor più per i progressi di alcuni ragazzi. Di solito non mi piace fare nomi, ma questa volta vorrei sottolineare la prova Enrico Tessarolo, un ragazzo che ha iniziato l’anno scorso e ha fatto vedere grossi miglioramenti: ha giocato la sua miglior partita, merito di passione e volontà. E’ stato bello vedere tutto il gruppo contento per lui. Si allena anche per soddisfazioni come questa e io punto molto sul fattore umano del nostro lavoro: le vittorie non valgono questo tipo di successi. I risultati sono relativi, vedere un bambino felice in campo no».
L’U13 tornerà in campo a Fonte Dell’Ovo domenica 19 febbraio, alle ore 11.00, per il match con la Libertas Green Forlì.

U15 ELITE: ASSET BANCA BUONA MA NON ABBASTANZA

New Flying Balls-PALL.TITANO 73-68
, giocata lunedì 20/2
L’U15 Elite di coach Stefano Rossini torna da Ozzano con una sconfitta in volata, ma dimostra di essere in crescita. 
I Titani infatti partono forte e chiudono la prima frazione avanti di 10 sul 12-22; Ozzano si riprende nel secondo quarto, alza l’intensità difensiva e approfitta del calo dei sammarinesi sui due fronti per andare il vantaggio al riposo, 36-32.
Il secondo tempo è per gran parte di marca emiliana, con i padroni di casa che arrivano anchesul +15 e sembrano poterla chiudere in scioltezza. Con grande intensità, però, i giovani biancoazzurri ritrovano precisione in attacco e compattezza in difesa, riaprendo la gara negli ultimi 4’ e portandosi addirittura avanti di 1, 62-63, con meno di 2’ da giocare. Nonostante l’ennesima buona difesa, però, i New Flying Balls prima trovano la tripla di tabella che li riporta avanti, poi capitalizzano un paio di recuperi e vanno a vincere. 
« Nonostante un avversario fisicamente e tecnicamente ben messo - spiega coach Rossini -, abbiamo dimostrato buona maturità nella reazione senza “sbragare” nonostante uno svantaggio consistente. Con un pizzico di fortuna l’avremmo potuta portare a casa: a nessuno piace perdere, ma questa non è una sconfitta amara e probabilmente nel finale abbiamo pagato lo sforzo della rimonta».
L’U15 Elite tornerà in campo ad Acquaviva sabato 4 marzo, alle ore 18.00, per il match con i Villanova Tigers.

PRIMA DIVISIONE: BASKET 2000 CORSARO CONTRO I PIRATES

Misano Pirates-BASKET 2000 47-68 (10-14; 7-17; 16-22; 14-15)
, giocata venerdì 24/2
Un Basket 2000 incerottato, privo di Bollini e Gambi, torna da Misano con una netta vittoria, frutto di una gran primo tempo e di una costante conduzione di gara.
La sfortuna però non abbandona i ragazzi di coach Stefano Rossini che nell’arco della gara perde anche l’esordiente Gritti, scavigliato, e Sarti per un problema ad una mano.
«Buona partita seppure contro un avversario non di prima fascia - commenta l’allenatore sammarinese-: siamo in fase di assestamento perché con le tante assenze nel reparto lunghi abbiamo dovuto cambiare modo di giocare, optando per quattro esterni sempre in campo.
Siamo stati pimpanti, collaborativi e attenti in difesa e per una volta non abbiamo subito il gioco fisico degli avversari, battendoli uno contro uno o con giochi a due. Ci aspetta una settimana di riposo prima dello scontro diretto per il secondo posto con Riccione. Classifica a parte, la cosa più importante in questo momento è trovare una quadratura, perché stiamo provando cose nuove: non è mai facile inserire concetti durante il cammino, ma sono certo che ci saranno utili andando avanti».
Il Basket 2000 tornerà in campo a Riccione martedì 7 marzo, alle ore 21.30, per il match con la Nuova Perla.

PROMOZIONE: LA FIORITA CADE A CESENA

Cesena Basket-LA FIORITA 71-64 (24-17; 17-18; 16-23; 14-6)
, giocata sabato 25/2
Tabellino: Tentoni 15, Barisic 13, Zanotti E. 11, Battazza 8, De Biagi 7, Liberti 4, Zanotti M. 4, Venturini.  All. Rossini

La Fiorita di coach Stefano Rossini non riesce ad espugnare Cesena, nonostante una buona gara giocata sul filo dell’equilibrio: le due formazioni si scambiano infatti spesso la testa durante i 40’, ma alla fine i sammarinesi pagano il roster corto e cedono ai padroni di casa.
«Non abbiamo giocato una brutta gara - commenta l’allenatore sammarinese -, ma essere solo in otto ci ha penalizzato. Ho dovuto usato molto la zona, 2-3 o 3-2, proprio per non avere problemi di falli, anche perché i nostri avversari erano atletici e veloci e noi avevamo problemi di accoppiamento in difesa. Siamo in un periodo di alti e bassi: mancano solo tre partite al termine della regular season, mi piacerebbe ci compattassimo e ci allenassimo in maniera migliore per presentarci pronti al rush finale».
La Fiorita tornerà in campo ad Acquaviva venerdì 3 marzo, alle ore 21.15, per il match con l’IBR.
SCARICA GRATIS
Federazione Sammarinese Pallacanestro
Via Rancaglia, 22 47899 Serravalle (Repubblica di San Marino)
C.o.E. SM 02404 - Tel. +39 0549/885691 | Fax +39 0549/885692
Privacy Policy