RISULTATI SETTORE GIOVANILE, aprile 2017

17 Maggio 2017
U13: PER L’ASSET BANCA UN NETTO SUCCESSO

PALL.TITANO-Santarcangelo 67-30
, giocata domenica 2/4.
Tutto facile per l’U13 di coach Stefano Rossini: i giovani Titani battono senza problemi Santarcangelo con un ampio +37.
«Buona partita - commenta l’allenatore sammarinese -, che rispecchia la differenza tra le due squadre. Ho potuto dare spazio e minuti a tutti ed ognuno ha dato un buon contributo».
L’U13 tornerà in campo a Misano venerdì 7 aprile, alle ore 15.30, per il match con i Misano Pirates.


U15 ELITE: L’ASSET BANCA COMINCIA LA SECONDA FASE CON UN SUCCESSO

Vis 2008-PALL.TITANO 66-71
, giocata domenica 2/4.
Prima gara della seconda fase, Trofeo Emilia Romagna, per l’U15 Elite di coach Stefano Rossini, che batte a domicilio la Vis 2008 in una gara tecnicamente non bellissima ed in costante equilibrio.
I Titani centrano infatti l’allungo giusto nel finale dopo 40’ di alternanza al comando sempre nell’ordine di uno/due possessi. Da segnalare il positivo esordio di Giardi, autore di 6 punti, Muscioni e Pruccoli dell’U15 Regionale.
«Proveremo a vincere - spiega infatti l’allenatore sammarinese - ma il risultato avrà un valore secondario, perché la seconda fase servirà a dare più spazio e responsabilità a chi ne ha avute meno in precedenza: è un lavoro in prospettiva per far crescere tutti, evitando di affidarci sempre ai soliti. Stiamo anche integrando i ragazzi dell’U15 Regionale in collaborazione con coach Sergio Del Bianco, scegliendo in base al merito e alla disponibilità sia per gli allenamenti, che per le partite e vedremo se qualcuno potrà essere integrato nell’Elite in pianta stabile. In questa fase poi convocherò i ragazzi anche in base alle presenze all’allenamento: chi si allena gioca, voglio testare la volontà di coniugare impegni sportivi ed extra sportivi. Stiamo diventando grandi e dobbiamo prenderci la responsabilità di certe scelte».
L’U15 Elite tornerà in campo a Fonte Dell’Ovo sabato 8 aprile, alle ore 18.00, per il match con gli Eagles Basket Riva Del Po.


U18 ELITE: SI INTERROMPE A TRE LA STRISCIA DELL’ASSET BANCA

Pol.Masi-PALL.TITANO 62-40, giocata domenica 2/4
Tabellino: Toccaceli 1, Liberti 1, Piva, Giacomini 5, Fiorani 10, Pasolini 11, Guida 2, Felici 8, Clementi 2, Maiani, Zafferani. All. Liberti

Si interrompe a tre la striscia di successi consecutivi dell’U18 Elite di coach Luca Liberti: i Titani si arrendono infatti alla capolista Polisportiva G. Masi e rimangono al secondo posto nel girone L del Trofeo Emilia Romagna.
L’U18 Elite tornerà in campo a Cesenatico giovedì 27 aprile, alle ore 19.30, per il match con la Pol.Cesenatico 2000.


PRIMA DIVISIONE: TUTTO FACILE PER IL BASKET 2000

BASKET 2000-Aics FO 78-53
, giocata lunedì 3 aprile.
Nessun patema per il Basket 2000 di coach Stefano Rossini che nella penultima giornata di regular season regola agevolmente il fanalino di coda Aics, che per l’occasione si presenta con appena sei giocatori a referto.
Match tutto in discesa e risultato in cassaforte.
«Abbiamo vinto bene pur giocando a sprazzi - commenta l’allenatore sammarinese -. Il risultato dell’ultima gara ci dirà se arriveremo terzi o quarti, ma cambia davvero poco: piuttosto sarà importante fare un lavoro di preparazione adeguato per affrontare al meglio i playoff».
Il Basket 2000 tornerà in campo a Forlimpopoli mercoledì 5 aprile, alle ore 19.45, per il match con il Bk2014 Tigers.


PRIMA DIVISIONE: AL BASKET 2000 MANCA SOLO IL RISULTATO

Bk2014 Tigers-BASKET 2000 70-64 (17-16; 20-17; 16-13; 17-18)
, giocata mercoledì 5/4.
Un Basket 2000 con soli 8 giocatori a referto, tra i quali Borello acciaccato, rende la vita difficile ai Tigers e cede solo nel finale. I sammarinesi, allenati per l’occasione da coach Gianluca Raschi, rispondono sempre colpo su colpo e recuperano velocemente ogni break, -15 nel terzo periodo, con intensità e pressione difensiva.
Contro un avversario molto fisico l’idea tattica è di stringere forte dietro e poi ripartire per non permettere ai Tigers di schierare la difesa. E’ un piano partita che dà i suoi frutti e che viene meno solo nel finale quando la stanchezza e l’uscita per falli di Riccardi e Borello spianano la strada ai padroni di casa.
«Abbiamo iniziato male - spiega coach Raschi -, ma ci siamo ripresi subito: la squadra ha reagito alle assenze col gruppo. Abbiamo mostrato grandi miglioramenti rispetto al -20 dell’andata: i ragazzi che all’inizio avevano meno spazio oggi sono diventati giocatori affidabili e oggi lo hanno dimostrato, facendo soffrire i Tigers fino alla fine».
Intanto sono stati resi noti gli accoppiamenti dei playoff: il Basketcon Futura Faenza in date ancora da definire.


PROMOZIONE: SI CHIUDE LA STAGIONE DE LA FIORITA

P.G.S.Bellaria-LA FIORITA 62-59 (16-19; 8-15; 23-13; 15-12)
, giocata mercoledì 5/4.
Tabellino: Zanotti E.19, Battazza 10, Tentoni 10, Ugolini 8, Liberti 6, Barisic 2, Giancecchi 2, Venturini 2, Zanotti M., De Biagi, Papini. All. Rossini

Si chiude a Bellaria la stagione de La Fiorita che, come in Gara 1, cede nel finale e non riesce a riportare la serie a San Marino.
Peccato perché i ragazzi di coach Stefano Rossini giocano una buona gara e tengono a lungo la testa avanti.
Dopo un inizio contratto da entrambe le parti e un mini-allungo dei padroni di casa, infatti, La Fiorita comincia a lavorare bene in attacco e soprattutto in difesa, appena 8 punti concessi nella seconda frazione: all’intervallo i biancoazzurri sono avanti di 10 sul 24-34.
Al ritorno in campo però l’inerzia cambia: i padroni trovano fluidità in attacco e segnano ben 23 punti, in pratica il fatturato dell’intero primo tempo. La Fiorita accusa il colpo ma non molla e si va così all’ultimo mini-riposo in perfetta parità sul 51-51.
Dopo un iniziale equilibrio i Titani rimettono la testa avanti e sono sopra di 5, 54-59, a 2’30” dalla sirena. Come detto, però, il finale non è lieto: Bellaria piazza un tremendo parziale di 8-0 che chiude match e stagione.
«Ovviamente c’è rammarico - commenta coach Rossini -, perché la serie si poteva riaprire: Bellaria non ci è stata superiore, ma ha sbagliato meno, approfittando dei nostri errori. Abbiamo avuto difficoltà nel gestire i momenti topici della partita: quando ci siamo trovati in vantaggio ci siamo fatti prendere dalla tensione e non siamo riusciti a chiudere le partite. Al netto dei tanti problemi di infortuni abbiamo conquistato un buon quarto posto in regular season, ma probabilmente potevamo fare qualcosa in più nei playoff. Siamo arrivati un po’ di rincorsa e non siamo riusciti ad esprimere in pieno il nostro potenziale».


U13: L’ASSET BANCA PERDE MA NON SFIGURA

Misano Pirates-PALL.TITANO 56-29
, giocata venerdì 7/4.
Contro Misano l’U13 di coach Stefano Rossini subisce un pesante passivo: i giovani Titani sono insolitamente imprecisi al tiro e segnano col contagocce. I padroni di casa accumulano così, poco alla volta, un rassicurante vantaggio che li porta a vincere con una facilità che non trova pieno riscontro in quanto visto sul campo.
«Il risultato non rispecchia precisamente l’esito della partita - spiega l’allenatore sammarinese -: noi abbiamo sbagliato tanto, è vero, ma non abbiamo giocato una brutta partita. I ragazzi hanno fatto vedere buone cose e di questo sono soddisfatto».
Da segnalare che i biancoazzurri non hanno potuto schierare Francesco Guida, vittima della rottura di un braccio a scuola in mattinata. A lui i più sinceri auguri di pronta guarigione da parte di tutta la FSP.
L’U13 tornerà in campo a Fonte Dell’Ovo domenica 23 aprile, alle ore 11.00, per il match con il Junior Ca’Ossi. 


U15 ELITE: TUTTO FACILE PER L’ASSET BANCA

PALL.TITANO-Eagles Riva Del Po 86-59
, giocata sabato 8/4.
Tutto facile per l’U15 Elite di coach Stefano Rossini: contro Riva Del Po i Titani impongono immediatamente il proprio ritmo e portano a casa la partita senza alcun patema.
«Vittoria meritata che ci ha permesso di dare ampio spazio a chi ha più bisogno di esperienza - commenta l’allenatore biancoazzurro -, risparmiando invece i ragazzi impegnati anche con l’U16 Elite. Purtroppo questa volta non sono riuscito a convocare i ragazzi dell’U15 Regionale, ma ricomincerò già dalla prossima gara perché è importante premiare chi se lo merita per impegno e miglioramenti. Sono contento per il risultato, ma in questa fase non mi interessa tanto vincere, quanto piuttosto valutare il percorso di crescita di ciascuno».
L’U15 Elite tornerà in campo al Multieventi venerdì 14 aprile, alle ore 18.00, per il match con la Pall.Correggio.


U16 ELITE: L’ASSET BANCA CHIUDE BENE LA PRIMA FASE

Medicina-PALL.TITANO 51-59 (14-17,15-19,13-9,9-14)
Tabellino: Ronci, Terenzi 7, Menghini, Comini 2, Pasolini 5, Felici 18, Magalotti 1, Palmieri 7, Lioi3, Botteghi 16. All.Liberti

Buona ultima gara di prima fase per l’U18 Elite di coach Luca Liberti: i biancoazzurri vincono a Medicina senza troppi patemi, grazie ad una prova corale.
«Tirando le somme di questa prima esperienza dei ragazzi in categoria Elite - spiega l’allenatore sammarinese -, il bicchiere è certamente mezzo pieno. E' evidente come la passione e lo spirito di questi ragazzi abbiano prodotto miglioramenti importanti. Non dimentichiamo che fino a 3/4 anni fa questo era un gruppo da ultime posizioni in regionale: è l’ennesima dimostrazione di come si cada facilmente nell'errore di valutare in positivo o negativo ragazzi/bimbi ancora troppo giovani. D’altra parte ancoro molto deve essere fatto per colmare il gap, soprattutto tecnico, che ancora separa questo gruppo dalle squadre migliori. Le basi non mancano, perché i ragazzi hanno buona predisposizione sia fisica che mentale: in futuro bisognerà lavorare per coinvolgere maggiormente la squadra nel suo insieme e non in prevalenza i 2 giocatori, Felici e Botteghi, che ne sono le colonne portanti».


U15 ELITE: PRIMO STOP PER L’ASSET BANCA

PALL.TITANO-Correggio 47-48
, giocata venerdì 14/4.
Sfuma di un soffio la vittoria per l’U15 Elite di coach Stefano Rossini: i Titani perdono infatti di una sola lunghezza il match con Correggio che vale la testa del Girone Giallo del Trofeo Emilia Romagna ed ora dovranno contare anche sui risultati altrui per raggiungere le semifinali che con una vittoria sarebbero state vicinissime.
I biancoazzurri giocano comunque una buona gara e, pur privi di due giocatori importanti come Pasolini e Palmieri, toccano anche il +14, sul 34-20.
A quel punto Correggio, squadra tosta e ben organizzata, si mette a zona 3-2, bloccando l’attacco dei sammarinesi non abituati a questo tipo di difesa. Gli ospiti passano così in vantaggio negli ultimi minuti, ma l’Asset Banca ha comunque la possibilità di vincerla dalla lunetta con tre tiri liberi allo scadere, sotto di due: purtroppo è solo 1/3 e a far festa sono così gli ospiti.
«Risultato a parte sono contento per la nostra gara - spiega coach Rossini - perché chi ha giocato ha fatto bene. Il nostro punto debole, al momento, è che ci manca la freddezza per affrontare situazioni che non conosciamo: ci siamo fatti prendere dal panico e non siamo stati sufficientemente lucidi per vedere cosa concedeva la difesa. Ora non siamo pienamente padroni del nostro destino, ma comunque cercheremo di vincere le partite che mancano e vedremo se risultati e coefficienti ci apriranno le porte delle semifinali».
L’U15 Elite tornerà in campo a Ravenna mercoledì 3 maggio, alle ore 19.20, per il match con la Pol.Compagnia Dell’Albero.


U14: PER L’ASSET UN AVVERSARIO FUORI PORTATA

AICS Forlì-PALL.TITANO 116-19
, giocata martedì 18/4.
Match decisamente fuori portata quello che l’U14 di coach Stefano Rossini deve affronatre contro l’AICS: i forlivesi sono più grossi e tecnici e difendono anche aggressivo, lasciando ai giovani Titani solo le briciole.
«Dispiace per lo scarto - commenta l’allenatore sammarinese -, ma in partite come questa, in cui dovremmo lottare per non soccombere, ci facciamo passare sopra senza colpo ferire. Non ci sarebbe comunque stata partita, ma avremmo potuto fare un po’ meglio se avessimo provato a tirare fuori i denti».
L’U14 tornerà in campo al Multieventi venerdì 21 aprile, alle ore 16.30, per il match con l’Artusiana Forlimpopoli. 


PRIMA DIVISIONE: IL BASKET 2000 SORPRENDE FAENZA

Faenza Futura-BASKET 2000 40-49 (6-17; 8-12; 16-10; 10-10)
, giocata sabato 22/4.
Tabellino: Riccardi 13, Giannotti 9, Bombini 7, Terenzi 7, Borello 4, Gritti 4, Gambuti 3, Sarti 2, Vio ne, Fabbri ne, Falconi, Stefanelli. All. Rossini

Ottima prestazione all’esordio playoff per il Basket 2000 di coach Stefano Rossini: i Titani espugnano con una gran prova difensiva il campo della Futura Basket, capolista dell’altro girono.
I gialloblu entrano in campo subito determinati e sorprendono gli avversi, più a loro agio con ritmi bassi, con un gioco arrembante tanta intensità difensiva, soprattutto nelle situazioni “sporche”. 
Il primo tempo è nettamente di marca sammarinese, ma Faenza è brava a riemergere nel terzo quarto e a piazzare la rimonta. Negli ultimi 2’ di gara, però, il Basket 2000 ritrova verve e piazza un parziale di 7-0 che chiude il match.
«Grande prova di squadra - commenta l’allenatore sammarinese - e una difesa capace di concedere appena 40 punti ai nostri avversari. Vanno migliorate la gestione offensiva in campo aperto per ottimizzare il lavoro fatto in difesa e le spaziature per concretizzare gli attacchi. Dovremo gestire bene il match point senza dare niente per scontato, cercando di impostare la partita sui nostri binari».
Il Basket 2000 tornerà in campo ad Acquaviva per Gara 2 venerdì 28 aprile alle ore 21.15.


U13: L’ASSET BANCA INCIAMPA TRA LE MURA AMICHE

PALL.TITANO-Junior Ca’ Ossi 31-46
, giocata domenica 23/4.
Scivola in casa l’U13 di coach Stefano Rossini: i giovani Titani si fanno sorprendere infatti dalla Junior, battuta a Forlì all’andata.
«A questa età degli alti  bassi ci possono stare - spiega l’allenatore sammarinese - e abbiamo pagato il fatto di avere avuto solo otto giocatori disponibili. I ragazzi hanno comunque mostrato un buon atteggiamento».
L’U13 tornerà in campo a Fonte Dell’Ovo domenica 30 aprile, alle ore 11.00, per l’ultima partita di stagione regolare col Cesena Basket 2005.


U16 ELITE: L'ASSET BANCA SUPERA ANZOLA E AVANZA NELLA COPPA E.R.

Anzola-PALL.TITANO 66-64 dts (17-11, 13-18, 16-16, 13-14, 7-5)
, giocata venerdì 28/4.
Tabellino: Giovannini 10, Terenzi 6, Geri 5, Menghini 2, Pasolini 5, Zafferani, Lioi, Felici 19, Botteghi 17, Comini. All. Liberti

PALL.TITANO-Anzola 74-58 (11-18, 17-13, 27-13, 19-14), giocata martedì 2/4.
Tabellino: Giovannini 10, Terenzi 9, Ronci, Menghini, Zafferani, Lioi 1, Felici 17, Comini 2, Palmieri 13, Botteghi 22. All. Liberti

Servono gli ultimi due quarti del ritorno ad Acquaviva all'U16 Elite di coach Luca Liberti, per qualificarsi al turno successivo della coppa ER del torneo Elite a spese di Anzola. Allo scadere del primo tempo, infatti, Terenzi infila la bomba del-4, che porta i sammarinesi negli spogliatoi con una consapevolezza diversa.
I Titani dopo aver subito, per tutta la partita d'andata, l'intraprendenza degli avversari senza essere aggressivi ed intensi, iniziano anche il ritorno con lo stesso torpore, ma, dopo un "illuminante e serena" chiacchierata, rientrano in campo con il coltello tra i denti, e non lasciano scampo agli avversari giocando finalmente una consistente seconda metà di gara.
«Quest'ultima parte di stagione è importantissima per noi - spiega coach Liberti -, perché ci dà comunque la possibilità di giocare nella categoria Elite partite sempre molto intense ed equilibrate. Questo ci consente di continuare a sviluppare i nostri atleti per farli crescere ulteriormente. Prossimo step il miglioramento dell'approccio mentale alle partite per riuscire ad avere iniziativa sull'avversario in attacco ed in difesa, atteggiamento che spesso ci ha fatto difetto. Work in progress!»


U13: PER L'ASSET BANCA PROBLEMI DI ROSTER

PALL.TITANO-Cesena Basket 2005 54-52
, giocata domenica 30/4.
PALL.TITANO-Villanova Tigers 29-82, giocata martedì 2/5.
Ultime due giornate di stagione regolare per l'U13 di coach Stefano Rossini - che deve però recuperare il match con la Libertas Forlì -: i Titani vincono dopo una buona gara con Cesena, poi cadono pesantemente con i Tigers.
Risultato a parte le due gare hanno un denominatore comune: solo otto giocatori a referto nella prima gara, appena cinque, addirittura, a Villa Verucchio.
«I ragazzi che hanno giocato le due partite - spiega l'allenatore sammarinese - hanno dimostrato carattere ed un atteggiamento encomiabili, sia nella vittoria che nella sconfitta. Presentarsi ad una gara in cinque è sconcertante, credo sia la prima volta che mi capita una cosa del genere: per il prossimo anno saranno fatte le valutazioni del caso. La partita con i Tigers per noi non contava nulla, ma mi dispiace per i ragazzi che hanno subito un risultato così pesante. Un applauso a loro per aver dato tutto».


PRIMA DIVISIONE: IL BASKET 2000 RIMANDA TUTTO A GARA 3

BASKET 2000-Faenza Futura 44-67
, giocata venerdì 28/4.
Tabellino: Riccardi 11, Giannotti 9, Bombini 6, Gambuti 6, Stefanelli 5, Borello 3, Vio 2, Falconi 2, Terenzi, Fabbri, Gritti, Sarti. All: Rossini

Non riesce al Basket 2000 il colpo del k.o. in Gara 2: i ragazzi di coach Rossini si arrendono infatti ad una Faenza molto più a fuoco rispetto al primo confronto e lasciano così la serie aperta fino alla cruciale Gara 3.
Dopo un primo quarto piuttosto equilibrato - 22-25 al 10’ - gli ospiti prendono il sopravvento poco alla volta sfruttando la solidità della propria difesa e la minor attenzione della retroguardia sammarinese.
Il Basket 2000, a gara ormai compromessa, sceglie così di ruotare molto e di provare nuove opzioni in vista del confronto decisivo.
«Sconfitta pesante dopo un buon primo quarto - commenta coach Rossini -: la loro difesa ha fatto la differenza e noi siamo stati meno concentrati rispetto a Gara 1. D’altra parte il limite delle squadre giovani è proprio quello di andare in difficoltà sotto pressione. Domenica in gara 3 non avremo nulla da perdere: non credo che sarà una partita da via di mezzo, o giocheremo alla grande, o molto male. Una piccola nota negativa a margine è l’aver dovuto annullare l’allenamento di martedì sera, perché hanno dato la disponibilità solo quattro giocatori: mi dispiace, perché di questo gruppo ha sempre lavorato bene, ma è assurdo non allenarsi in un momento della stagione così delicato, tanto più che il progetto Basket 2000 è nato appositamente per dare la possibilità di giocare a chi aveva poco spazio altrove. Non si può annullare un allenamento durante i playoff. Domenica sera ci giocheremo comunque tutte le nostre carte, visto che potremo contare sulla presenza di Borello e Riccardi: a tal proposito desidero ringraziare coach Franco Foschi e l’Asset Banca di Serie C per averci concesso di schierarli nonostante la concomitanza delle rispettive gare».
L’appuntamento per Gara 3 è dunque fissato per domenica 7 maggio a Faenza alle ore 20.30.
SCARICA GRATIS

Federazione Sammarinese Pallacanestro
Via Rancaglia, 22 47899 Serravalle (Repubblica di San Marino)
C.o.E. SM 02404 - Tel. +39 0549/885691 | Fax +39 0549/885692
Privacy Policy