RISULTATI GIOVANILI 21 aprile 2016

7 Maggio 2016
fsp it risultati-giovanili-21-aprile-2016-n380 014

U14 ELITE: L’ASSET BANCA NON CENTRA IL COLPO GROSSO

PALL.TITANO-Basket San Lazzaro 53-58 (8-16; 19-11; 14-17; 12-14), giocata mercoledì 6 aprile
Tabellino: Pasolini 8, Dappozzo 19, Palmieri 9, Zafferani 11, Rossi 6, Piscaglia M., Grassi, Cardinali, Piscaglia E., Ronci, Francini. All. Cardinali
Nel “quasi” spareggio per l’accesso alla seconda fase non riesce il colpaccio all’U14 Elite di coach Federico Cardianli che esce sconfitta contro San Lazzaro dopo 40’ giocati punto a punto.
Da segnalare che la partita comincia con 40’ di ritardo perché l’arbitro, per la seconda volta in questa stagione, non si presenta alla palestra di Fonte Dell’Ovo: tocca così ai viceallenatori arbitrare l’incontro.
I Titani partono col freno a mano, non riuscendo a mettere in campo l’intensità necessaria contro un avversario più “sul pezzo”, che impone il proprio ritmo nei primi 10’. Nel secondo quarto, tuttavia, i biancoazzurri trovano con continuità la via del canestro e vanno al riposo sul 27-27. Il secondo tempo si sviluppa interamente sui binari dell’equilibrio: l’Asset Banca difetta in continuità e gioca a sprazzi, ma nonostante questo trova con un contropiede a circa 5’ dalla fine il primo vantaggio dell’incontro. 
Purtroppo si tratta di una gioia effimera perché San Lazzaro riprende immediatamente il comando, mantenendolo fino alla sirena che chiude la contesa.
«Sono molto dispiaciuto - commenta coach Cardinali -, perché ci è mancata la giusta intensità in una partita giocata comunque punto a punto con un giocatore in meno (capitan Ronci, in panchina per onor di firma) ed uno a mezzo servizio (Dappozzo). Questo dimostra che, senza nulla togliere agli avversari, potevamo vincere. La matematica non ci preclude ancora la seconda fase, ma ci serviranno una serie di convergenze favorevoli e le speranze sono davvero poche: l’unica cosa a cui dobbiamo pensare è di giocare al meglio le gare rimaste, a partire dal match di lunedì contro la Vis 2008, per proseguire nel nostro processo di crescita fino alla fine del campionato».


U15: L’ASSET BANCA INIZIA LA SECONDA FASE CON UN DOPPIO SUCCESSO

PALL.TITANO-Basket 95 Faenza 47-43, giocata lunedì 4 aprile
L’U15 di coach Stefano Rossini comincia la seconda fase con un successo casalingo contro Faenza, una vittoria preziosissima, ma sofferta. 
Gli ospiti schierano una formazione più piccola che imposta la propria gara su ritmi alti, mostrando oltretutto un’insolita, a questi livelli, precisione nel trio da fuori.
Nel secondo tempo comunque i Titani, pur soffrendo a rimbalzo il dinamismo degli avversari, vengono fuori appoggiandosi in attacco al consueto, sostanzioso, contributo dei propri lunghi e portano a casa i due punti.
«Abbiamo pagato lo scotto della nuova fase - attacca coach Rossini - e non siamo mai andati via nel punteggio quando l’inerzia sembrava dalla nostra. Abbiamo faticato a prendere le misure a Faenza, ma poi nella ripresa siamo stati bravi a fare le cose che ci riescono meglio».


Pall.Budrio-PALL.TITANO 45-47, giocata domenica 10 aprile

Nella prima trasferta della seconda fase l’U15 di coach Stefano Rossini trova una vittoria al cardiopalmo grazie ad un canestro di Giovannini a 2” dalla fine.
La partenza del sammarinesi è da dimenticare, con Budrio che chiude il primo quarto sul 17-7. Nella seconda frazione, però, i biancoazzurri alzano il ritmo in difesa e col pressing portano il match dalla loro, al punto da andare al riposo in vantaggio sul 22-24.
Il secondo tempo si mantiene in equilibrio fino a quando i padroni di casa passano in vantaggio con circa 2’ da giocare; l’ennesimo finale tirato sorride però ancora una volta all’Asset Banca che fa suo il match e prosegue nell’inseguimento alla terza fase. 
«Diversamente dal solito  questa volta abbiamo vinto con gli esterni - commenta coach Rossini -, bravissimi a compensare sia in attacco che in difesa, la serata no dei lunghi. E’ stata una gara difficile, perché le squadre provenienti dall’altro girone sono meno tecniche, ma più dotate per quanto riguarda energia ed agonismo.
Ultimamente non riusciamo ad allenarci al meglio e non abbiamo modo di lavorare sulle nostre cose: dobbiamo ritrovare un basket più frizzante, perché la differenza canestri potrebbe avere un peso importante ed alla fine il passaggio di fase potrebbe giocarsi sui dettagli. Stiamo parlando di due vittorie, ma avremmo potuto anche commentare due sconfitte… Bravi comunque perché i finali punto a punto non ci fanno paura e questo denota carattere».


U16: L’ASSET BANCA SCONFITTA DI MISURA

BK Faenza-PALL.TITANO 55-53 (13-17,13-12,11-14,18-10), giocata venerdì 8 aprile.
Tabellino: Maiani 15, Francini 4, Piva 6, Guida 2, Botteghi 2, Clementi 12, Fiorani 8, Toccaceli 2, Raschi 2, Geri. All. Liberti


U14 B: L’ASSET BANCA NON FINISCE DI STUPIRE

PALL.TITANO-Pol.Cesenatico 45-43 (10-12; 10-12; 14-6; 11-13), giocata martedì 12 aprile.
Tabellino: Gabrielli 13, Zonzini 10, Giardi 6, Zavoli 11, Pruccoli 1, Muscioni 2, Zammarchi 2, Ercolani, Mularoni, Giorgetti, Tura, Pelliccioni. All. Del Bianco


ESORDIENTI U12: PER I TITANS FONTE UN FINALE IN CRESCENDO

Misano-TITANS FONTE 26-45 (13-14; 3-14; 8-4; 2-13), giocata venerdì 8/4
Tabellino: Bollini 2, Bonaccorsi 11, Carattoni 1, Cecchetti 6, Ceccoli 10, Guida 7, Leardini 2, Littera 4, Ricciotti 2. All. Valentini
Vincono sul campo i Titans Fonte di coach Oscar Valentini, ma Misano ribalta il risultato facendo ricorso, perché i biancoazzurri schierano solo nove giocatori e non i dieci previsti, a causa di un paio di assenze dell’ultimo minuto.
Solitamente in circostanze analoghe le squadre si accordano, tanto più che stiamo parlando di bambini, ma, a quanto pare, a volte per vincere una partita ci si affida al freddo regolamento a dispetto dei valori espressi, nettamente in questo caso, dal campo…
«Abbiamo giocato una delle migliori gare del campionato - commenta coach Valentini - e del resto è un po’ che riusciamo ad allenarci bene: il basket non mente, se ti alleni migliori. Sono contento per questo finale di stagione, dispiace solo per il ricorso subito, io di solito non ho problemi ad accordarmi con gli avversari. Dalla settimana prossima cominceremo a preparare il Torneo di Sestola di fine maggio, lavorando anche su aspetti coordinativi e atletici e abbandonando per un po’ la palla. Tra quindici giorni, poi, cominceremo una serie di amichevoli per arrivare pronti al torneo».


Riccione-TITANS FONTE 29-22 (2-6; 15-9; 6-6; 6-1), giocata martedì 12 aprile
Tabellino: Bollini, Bonaccorsi 4, Carattoni 2, Cecchetti 3, Ceccoli 2, Guida 3, Leardini, Littera 4, Ricciotti 2, Venturini 2. All. Valentini
A conclusione della stagione regolare i Titans Fonte perdono ma giocano un’ottima gara contro la capolista Riccione, squadra fisicamente fortissima. Un promettente finale in vista degli impegni primaverili.


U14 ELITE: UNA GRANDE ASSET FA SOFFRIRE LA CAPOLISTA

PALL.TITANO-Vis 2008 Ferrara 51-59, giocata lunedì 11 aprile
Perdere non è mai bello, ma l'U14 Elite di coach Federico Cardinali dimostra che esiste comunque un modo per uscire a testa alta anche nelle sconfitte, giocando una gara di grande intensità contro l'imbattuta capolista Vis 2008.
Primo quarto di marca sammarinese: i Titani impostano la gara su ritmi bassi per non lasciar correre Ferrara, stringono in difesa e limitano le perse. Nel secondo quarto gli ospiti centrano il sorpasso ad un 1' dal riposo e chiudono sopra di 5.
Il terzo quarto è quello più ostico per i biancoazzurri, costretti ad inseguire la Vis che trova la propria miglior pallacanestro. Nei minuti finali però l'Asset infila un parziale di 7-0 e si riporta sotto fino al -3.
L'ultima frazione è equilibratissima con molti errori da una parte e dall'altra: i Titani sbagliano gli ultimi sei liberi consecutivi, ma nonostante questo si trovano sul -2, 51-53, a 20" dal termine col la palla in mano. Il possesso purtroppo non viene concretizzato e la Vis la chiude col proprio miglior giocatore, arrotondando poi dalla lunetta negli istanti finali.
«Siamo andati molto vicini al colpaccio - commenta coach Cardinali - e senza qualche errore di troppo nel finale ce l'avremmo fatta. Sono comunque contento perché avevamo una piccolissima speranza e siamo riusciti a tenerla viva fino alla fine. I ragazzi sono stati molto bravi a giocarsela fino in fondo».


U16: L’ASSET BANCA ANNIENTA LA CAPOLISTA

PALL.TITANO-Basket Gardini (RA) 53-31 (15-2,11-14,16-7,11-8)
Tabellino: Fiorani 11, Francini 11, Clementi 8, Maiani 7, Piva 4, Toccaceli 2, Guida 2, Geri 2, Raschi, Giovannini. All.Liberti
Grande vittoria per l’U16 di coach Luca Liberti che si impone nettamente sulla capolista Ravenna. 
Con tre giornate da giocare per i Titani non sarà facile agganciare la seconda posizione utile per il passaggio alla fase successiva, ma non c’è niente di meglio di una rotonda vittoria per continuare a sperare.


U14 ELITE: UN ASSET BANCA STANCA PAGA DAZIO CON CESENATICO

Pol.Cesenatico 2000-PALL.TITANO 56-45
Il tour de force di fine stagione costa caro all’U14 Elite di caoch Federico Cardinali che incappa, in quel di Cesenatico, nella terza sconfitta consecutiva.
Al fisiologico calo motivazionale dovuto all’impossibilità di raggiungere la seconda fase, si aggiungono i numerosi acciacchi che costringono parte del roster a scendere in campo in condizioni non ottimali. Del resto si trattava della seconda gara in cinque giorni, dopo il grande sforzo profuso lunedì contro la capolista Ferrara.
I Titani comunque giocano un buon primo tempo e chiudono all’intervallo avanti di una lunghezza. Cesenatico in difesa chiude molto l’area, concedendo tiri aperti che però i sammarinesi non capitalizzano, lasciando che i padroni di casa rimangono a contatto.
Nel terzo quarto, poi, Cesenatico rientra in campo con piglio aggressivo e, approfittando del metro arbitrale e della poca freschezza fisica dei biancoazzurri, mette la testa avanti e allunga prepotentemente fino al +14.
A nulla vale lo sforzo profuso dall’Asset che si aggiudica l’ultima frazione, ma non riesce a colmare il gap.
«A fine gara mi sono arrabbiato - commenta coach Cardinali -, perché nonostante le nostre pessime condizioni fisiche penso che avremmo potuto vincere la partita. D’altra parte i ragazzi sono arrivati a questo punto di una stagione lunga e intensa un po’ “cotti, con 4/5 del quintetto acciaccati. Abbiamo giocato tre partite in nove giorni, il 21 ospitiamo i Crabs e dal 22 al 25 disputeremo il Memorial Papini, una vera maratona. Vogliamo chiudere bene e vincere la sfida con Rimini: ci teniamo, anche perché sarà l’ultima gara casalinga della stagione».


U15: L’ASSET BANCA SUL VELLUTO

PALL.TITANO-Basket Massa 70-20
Dopo le prime due vittorie risicate l’U15 di coach Stefano Rossini ritrova lo smalto giusto e fa un sol boccone del Basket Massa, fanalino di coda del girone M.
Partita immediatamente senza storia in cui spicca la prestazione di Felici, autore di 27 punti.
«Abbiamo giocato un’ottima gara - commenta coach Rossini - e d’altra parte ci eravamo allenati bene alla vigilia e i ragazzi erano carichi e determinati. L’andamento del match ci ha permesso di provare in campo le cose che vogliamo proporre da qui alla fine. Certo, l’avversario non era di primissimo livello, ma nemmeno molto più scarso di Faenza e Budrio: la differenza l’ha fatta la nostra buona partita, quello che avevo chiesto dopo due prove piuttosto opache, risultato a parte. Abbiamo giocato bene sia in difesa che in attacco e tutti hanno trovato soluzioni efficaci. Adesso ci aspettano due trasferte importantissime, giovedì a Ozzano e il 2 maggio a Faenza per la prima di ritorno: puntiamo a vincerle tutte, perché la nostra ambizione è di passare alla fase successiva».


U14 ELITE: L’ASSET BANCA SI REGALA UN BEL SUCCESSO

PALL.TITANO-Crabs Rimini 83-75 (24-25; 21-21; 20-9; 18-20), giocata giovedì 21 aprile
Tabellino: Pasolini 9, Rossi 18, Dappozzo 9, Palmieri 19, Piscaglia E.3, Zafferani 13, Ronci 12, Piscaglia M., Grassi, Cardinali, Francini. All. Cardinali
All’ultima casalinga della stagione l’U14 Elite di coach Federico Cardinali non tradisce e trova un bel successo contro i Crabs.
I Titani giocano a mente libera e senza tensione, pur restando estremamente concentrati, e costruiscono il successo nel terzo quarto, dopo un primo tempo in equilibrio - 45-46 per gli ospiti all’intervallo. Nella terza frazione, infatti, i biancoazzurri lavorano benissimo in difesa e recuperano tanti palloni, immediatamente convertiti in contropiedi vincenti. Negli ultimi 10’ il vantaggio viene gestito per il definitivo 83-75. 
«Abbiamo giocato un’ottima partita - attacca coach Cardinali - e l’unico rammarico è quello di non aver ribaltato la differenza canestri nel doppio confronto. In settimana ci siamo allenati bene e abbiamo recuperato gli acciaccati, presentandoci finalmente al completo. Sono molto soddisfatto della prestazione ed in particolare per come siamo stati precisi da fuori quando loro si chiudevano. Da sabato saremo impegnati nel Memorial Papini: dopo una stagione così lunga e intensa sarà un’occasione per divertirci, giocare tutti e far riposare chi non è al top. Il 30, infine, cercheremo di vincere a Forlì per chiudere la stagione in bellezza».

SCARICA GRATIS

Federazione Sammarinese Pallacanestro
Via Rancaglia, 22 47899 Serravalle (Repubblica di San Marino)
C.o.E. SM 02404 - Tel. +39 0549/885691 | Fax +39 0549/885692
Privacy Policy (Preferenze Cookie)