RISULTATI GIOVANILI 20 novembre 2015

1 Dicembre 2015
fsp it risultati-giovanili-20-novembre-2015-n362 014

U18 ELITE: SULLA STRADA TRA CESENA E FORLI’ PER L’ASSET BANCA UNA VITTORIA ED UNA SCONFITTA

PALL.TITANO-Cesena Basket 2005 57-52 (17-17,12-9,10-12,18-14), giocata lunedì 16/11
TABELLINO: Riccardi 14,Pasolini 21, Fiorani 1,Francini 2, Menicucci, Liberti 2, Toccaceli, Galeotti 6, Clementi, Giacomini 4, Alfarano 7.
Ancora un passo avanti dal punto di vista del gioco per l’Asset Banca che, grazie alla crescita dell’amalgama e ad una difesa determinante, ha la meglio sul Cesena Basket 2005 tra le mura amiche del Multieventi.
Una vittoria importante se si considera che Cesena è team affiatato - la stessa squadra disputa anche il campionato di promozione -, ben strutturato, con lunghi fisici, atletismo e buona tecnica.
I Titani, ancora senza Guerra e con Giacomini centellinato per i problemi alle caviglie, cominciano a contare sul buon apporto dei 2000 Fiorani e Francini, che coprono bene gli spazi interni, e sull'ormai costante intensità difensiva e offensiva del duo Riccardi-Pasolini (quest’ultimo sempre più spesso a referto in C Gold), motori instancabili di questo gruppo.
Ottimo anche il contributo di Galeotti, Liberti e Alfarano determinanti nel dare equilibrio nei momenti chiave dell'incontro .

Unieuro Forlì-PALL.TITANO 88-72 (21-22, 25-17, 21-12, 21-21), giocata giovedì 5/11
TABELLINO: Riccardi 15, Liberti 10,Pasolini 21, Alfarano 13, Parenti 4, Giacomini 2, Clementi 3, Galeotti 2, Francini 2, Beraki, Fiorani, Menicucci.
Non ce la fa l’Asset Banca contro i capoclassifica forlivesi, superiori sul piano fisico tanto da prendere il sopravvento sotto i tabelloni. I padroni di casa si impongono infatti sfruttando i propri lunghi - entrambi “pesanti” e sopra i 2 metri -, capaci di chiudere l’area in difesa e di regalare in attacco tanti secondi tiri fondamentali per vincere.
Per i Titani si tratta comunque di un’ottima partita in fase offensiva, nonostante la difficoltà a giocare sotto canestro. Ancora un passo in avanti nelle collaborazioni, tanto più se si considerano l'assenza di Guerra sotto le plance e l'impiego col contagocce del talentino Giacomini, ancora in cattive condizioni fisiche).


UNDER 15: L’ASSET BANCA METTE QUARTA E QUINTA

Misano Pirates-PALL.TITANO 42-44 (9-10; 5-9; 16-8; 12-17), giocata venerdì 20/11
Tabellini: Giovannini n.e, Terenzi 7, Menghini, Bernardi, Magalotti, Lioi 4, Felici 15, Comini, Geri 1, Botteghi 17.
Arriva la “manita” per l’U15 di coach Stefano Rossini: i biancoazzurri vincono infatti per la prima volta a Misano con i Pirates e restano imbattuti in testa alla classifica. E pensare che i sammarinesi dovevano fare a meno sia di Elia Giovannini, in panchina con un dito steccato, sia degli U14, impegnati in contemporanea.
Partita in sostanziale equilibrio per tutti i 40’: San Marino è più efficace in un primo tempo a punteggio bassissimo e va al riposo sul +5, 14-19. Nel terzo quarto Misano si risveglia e ribalta il risultato, chiudendo la frazione sul 30-27. 
I Titani però restano sul pezzo anche nel momento in cui i Pirates sembrano poter prendere il controllo e con una grande prova di maturità portano a casa due punti preziosissimi. Decisivo l’impatto della coppia di lunghi Botteghi-Felici, bravi a trovare soluzioni interne vista la difficoltà, dovuta anche all’assenza di Giovannini, ad attaccare dal palleggio.
«Vittoria super importante contro una squadra forte che non avevamo mai battuto - attacca coach Rossini -. Sono molto contento per la compattezza mostrata dai ragazzi. In attacco la loro aggressività ci ha messo un po’ di paura, portandoci a qualche persa banale, ma in difesa abbiamo segnato il territorio non concedendo niente ed normale poi perdere lucidità sul fronte offensivo quando si difende così forte. Se in precedenza ho sempre commentato le vittorie sottolineando anche quello che non mi era piaciuto, oggi sono davvero soddisfatto. E’ stata una bella prova di maturità».
L’U15 tornerà in campo venerdì 27 alle ore 16.00 al Multieventi per la sfida contro Morciano.

PALL.TITANO-Cesena Basket 53-45, giocata domenica 15/11
L’U15 di coach Stefano Rossini batte anche Cesena e resta imbattuta in vetta alla classifica dopo quattro turni. Vittoria che ben rappresenta i progressi della squadra biancoazzurra nell’ultimo anno di lavoro in palestra: nello scorso campionato, infatti, contro i cesenati erano arrivate due sconfitte, una netta all’andata ed una in volata al ritorno. 
Stavolta sono invece i Titani ad avere la meglio grazie ad una prova solida e grintosa.
Il match rimane in sostanziale equilibrio per tre quarti con piccoli strappi da una parte e dall’altra che vengono puntualmente ricuciti.
Cesena mette la testa avanti sul +3 a fine terzo quarto, ma i sammarinesi tirano fuori le unghie e con un ottimo ultimo periodo portano a casa la partita.
«Sono contento per l’approccio e per la reazione finale - commenta coach Rossini -, ma abbiamo faticato un po’ troppo in difesa contro i loro lunghi abili ad uscire dall’area per attaccarci dal palleggio. Abbiamo sbagliato canestri facile e difeso male quando provavamo ad allungarci in pressing: se gli avversari battevano il primo raddoppio non eravamo abbastanza reattivi per recuperare le posizioni. Il nostro scopo è difendere forte per trasformare rapidamente la situazione difensiva in offensiva. In attacco, se non possiamo correre in contropiede, vogliamo muovere velocemente la palla con passaggi consegnati per ribaltare il lato e creare vantaggio nell’uno contro uno.
Da quanto visto in allenamento pensavo fossimo un po’ più avanti sia livello di amalgama, che di fluidità offensiva. Probabilmente  abbiamo pagato la tensione per una partita a cui tenevamo tanto, ma siamo stati bravi a mantenere la concentrazione quando contava.
Siamo imbattuti, ma possiamo giocare ancora meglio, perché questo è un buon gruppo. Adesso ci aspettano due partite difficili, prima con Misano, poi con Morciano: serviranno per capire a che punto siamo».


U14: IMOLA NON DA’ SCAMPO ALL’ASSET BANCA

G.S. International Basket-PALL.TITANO 57 - 30 (13-2; 13-4; 20-13; 11-11), giocata venerdì 20/11
Tabellino: Ronci 4, Rossi 1, Zafferani 4, Dappozzo 2, Palmieri 5, Piscaglia E. 4, Pasolini 4, Grassi 6, Piscaglia M., Cardinali, Franceschini.
Non c’è partita per l’U14 di coach Federico Cardinali contro la G.S. International, ovvero le giovanili dell’Andrea Costa Imola, una delle squadre più forti del campionato, .
I padroni di casa, molto forti fisicamente, impongono la propria prestanza fin dalla palla due, imbrigliando l’attacco sammarinese che non riesce a trovare la via del canestro. In difesa le cose vanno meglio - per la G.S. 57 punti sono il bottino più magro della stagione -, ma non abbastanza da tenere i Titani dentro al match.
«E’ stata la nostra peggior partita - commenta coach Cardinali -, abbiamo sofferto la loro intensità dall’inizio alla fine. In attacco eravamo bloccati, quasi “impauriti” dalla loro fisicità. Valore dell’avversario a parte siamo scesi in campo “scarichi” e non abbiamo avuto reazioni. Peccato perché imparare a tenere il campo contro avversari di questa caratura è importante per la nostra crescita».
L’U14 tornerà in campo contro Riccione sabato 28 alle ore 17.00 alla Palestra Briganti di Fonte Dell’Ovo.

SCARICA GRATIS

Federazione Sammarinese Pallacanestro
Via Rancaglia, 22 47899 Serravalle (Repubblica di San Marino)
C.o.E. SM 02404 - Tel. +39 0549/885691 | Fax +39 0549/885692
Privacy Policy (Preferenze Cookie)