RISULTATI GIOVANILI 11 gennaio 2016

16 Gennaio 2016
fsp it risultati-giovanili-11-gennaio-2016-n370 014

U13: L’ASSET BANCA BRINDA ALLA PRIMA VITTORIA!

IBR B-PALL.TITANO 29-40 giocata giovedì 7/1
L’U13 inizia nel migliore dei modi il nuovo anno, portando a casa il primo successo stagionale con una vittoria corale contro l’IBR B. I biancoazzurri, allenati per l’occasione da coach Fernando Paccagnella, inseguono i padroni di casa per i primi 25’, poi, a metà terzo quarto piazzano un break e  mettono la testa avanti, portandosi sul +6 all’ultimo mini-intervallo.
La posta in palio è di quelle che fanno gola, ma i Titani reggono benissimo la pressione ciascuno portando il proprio contributo e nel finale, col ritorno in campo dello starting five, un ulteriore allungo fissa il punteggio sul definitivo 29-40.
«Sono contento ed emozionato per questa vittoria, la prima per la squadra, ma anche per me da  allenatore “titolare” - commenta coach Paccagnella -. Ho trovato un gruppo motivato: è un risultato importante per morale e autotstima e soprattutto per ritrovarsi in palestra con ancora più voglia di lavorare e migliorarsi. Ciascuno ha avuto spazio in campo e ciascuno ha fatto cose determinati per vincere. E’ stata una bellissima esperienza, sono davvero contento per i ragazzi».


U15: L’ASSET BANCA VINCE ANCHE NEL 2016

PALL.TITANO-Riccione 53-35 giocata venerdì 8/1
Anno nuovo vita vecchia per l’U15 di coach Stefano Rossini che torna dalla pausa natalizia riproponendo l’unico copione finora interpretato, quello cioè che porta alla vittoria
Il risultato avvalora le scelta di partecipare durante la sosta al Torneo U16 di Cesentaico, un modo efficace per mettersi alla prova contro avversari più grandi di età e in alcuni casi più forti e, soprattutto, per non perdere il ritmo partita e mantenere la giusta tensione agonistica.
Riccione viene così agevolmente regolata con un largo +18, che non racconta compiutamente la sostanza del match dal momento che, dopo un eccellente primo tempo - 35-15 alla pausa-, i biancoazzurri “gigioneggiano” nella ripresa, potendo contare su un così ampio vantaggio.
«Abbiamo confermata la nostra solidità difensiva- commenta coach Rossini -, e ho potuto ruotare tutti con minutaggi importanti. Ottimo l’approccio, perché siamo stati subito intensi. L’unico rammarico è che siamo accontentati del risultato un po’, disputando un secondo tempo non all’altezza del primo. In partite come queste vorrei che chi gioca meno mi facesse vedere qualcosa in più, perché certe gare servono soprattutto a far crescere i giocatori che escono dalla panchina, per livellare le differenze nel roster e darci più opzioni».


PROMOZIONE: UN BEL B2000 MANCA LA VITTORIA PER UN SOFFIO

BASKET 2000-IBR 53-54, giocata venerdì 8/1
Peccato, peccato, peccato. Il Basket 2000, allenato per l’occasione da coach Stefano Rossini, manca per un soffio il colpaccio e cede per un solo punto alla capolista IBR.
40’ giocati in sostanziale equilibrio con le due squadre che provano piccoli allunghi di 5/6 punti, senza però riuscire mai a staccare l’avversaria, sempre pronta a ripristinare la parità.
I sammarinesi hanno addirittura il tiro per vincere a 6” dalla fine, ma la fortuna guarda altrove.
Resta comunque la consapevolezza di aver giocato un ottimo match contro un’ottima squadra, facendo registrare un bel passo in avanti dopo una serie di sconfitte senza appello.
«Sono molto contento della prestazione - attacca coach Rossini -, perché abbiamo giocato una gara gagliarda, dimostrando soprattutto a noi stessi di saper lottare. Stiamo cercano di trovare un equilibrio nell’organico a fronte di alcune assenze e del progetto “liquido” che questa squadra rappresenta. Abbiamo commesso alcuni errori offensivi banali dopo ottime difesa, sbagliato troppi liberi e peccato di attenzione in certe situazioni difensive, ma credo sia normale perché la serie di sconfitte precedenti ha minato la tranquillità del gruppo. Questa partita può rappresentare una positiva iniezione di fiducia da cui ripartire».

U14 ELITE: UN’ASSET BANCA “APPESANTITA” PORTA A CASA I DUE PUNTI

PALL.TITANO-Forlì 53-49 (14-15; 22-13; 9-12; 8-9) giocata sabato 9/1
Tabellino: Dappozzo 8, Francini 5, Ronci 6, Rossi 5, Palmieri 11, Zafferani 6, Grassi 2, Piscaglia E. 2, Pasolini 8, Piscaglia M., Cardinali.
L’U14 di coach Federico Cardinali esordisce nell’anno nuovo con una vittoria importante nella sostanza, ma non troppo convincente nella forma.
Certamente i biancoazzurri rientravano dalla pausa piuttosto scarichi: un solo allenamento al completo nella giornata di ieri dal 29 dicembre e la partecipazione, ma solo per pochi, al Torneo di Cesenatico con l’U15. 
Ne esce una partita brutta, che i Titani non riescono a chiudere nonostante la superiorità contro una Forlì ancora a secco di vittorie, che ha però il merito di giocarsela senza avere nulla da perdere.
L’Asset Banca piazza più di un allungo, raggiungendo anche il +15, ma puntualmente si fa rimontare, sottovalutando l’avversario che, come detto, se la gioca fino alla sirena  
«Mi tengo i due punti, ma non abbiamo fatto una buona gara - commenta coach Cardinali - e francamente li abbiamo tenuti in partita noi. Nota positiva il fatto di aver giocato tutti. Sono comunque tranquillo, perché credo si sia trattato di un episodio dovuto alla lunga pausa; in settimana torneremo ad allenarci tutti insieme e a pieno regime per ritrovare la giusta condizione fisica e mentale».
L’U14 Elite tornerà in campo contro l’A.S.D. Benedetto sabato 16 gennaio alle ore 17.30 presso la palestra di Fonte dell’Ovo.


U18 ELITE: L’ASSET BANCA LOTTA MA PAGA LE TROPPE ASSENZE

Junior Basket Ravenna-PALL.TITANO 69-48 giocata sabato 9/1
L’U18 Elite esce nettamente sconfitta dal campo di Ravenna ma disputa comunque una buona gara, tenuto conto delle assenze di Giacomini e Pasolini, della prematura uscita ad inizio secondo quarto di Riccardi scavigliato e del forfait di Alfarano per crampi nell’ultima frazione.
I Titani, allenati nell’occasione da coach Stefano Rossini, giocano un buon primo quarto, chiudendo sotto di cinque lunghezze sul 21-16.
Il secondo quarto è quello che decide la gara: i biancoazzurri infatti si bloccano sia in difesa che in attacco ed i padroni di casa vincono la frazione col parziale di 18-2. Ravenna prova a chiudere la gara ad inizio terzo quarto, ma l’Asset Banca non demorde e si rifà sotto arrivando a -11 con 5’ ancora da giocare. Un fin troppo fiscale antisportivo a sfavore affossa però in maniera definitiva ogni speranza di rimonta.
«Peccato per il secondo quarto - commenta coach Rossini-, ma mi è piaciuta la reazione dei ragazzi. Hanno dato tutto e certamente giocando di rincorsa la fatica si fa sentire. Secondo quarto escluso abbiamo avuto un buon atteggiamento, nonostante la formazione rimaneggiata: non fa piacere prendere 20 punti, ma la squadra ha comunque onorato l’impegno. Partite come questa ci insegnano che dobbiamo avere meno vuoti possibili, perché con la coperta corta ci vuole maggiore attenzione».

PROMOZIONE: LA FIORITA ESPUGNA CESENA E MANTIENE IL PRIMATO IN CLASSIFICA

Cesena Basket 2005-ALI DESIGN LA FIORITA 49-63
Tabellino: Canini 6, Zanotti M. 7, Papini 4, Venturini 10, Zanotti E. 11, Santos 9, Righi 7, Barisic 1, Battazza 5, Paccagnella 3, Carlini. All. Valentini

Sabato 9 gennaio è andata in scena la prima partita del girone di ritorno dell’Ali Design La Fiorita Basket che sta disputando il campionato di promozione. 
Avversario di turno il Cesena Basket 2005, il cui roster è composto per lo più da ragazzi molto giovani. La partita è in equilibrio con la freschezza dei padroni di casa a reggere l'urto della più esperta compagine sammarinese, che si ritrova al termine del primo tempo avanti nel punteggio, 32-28, spinta dai canestri dei fratelli Zanotti e di capitan Canini. Nel terzo quarto i ragazzi guidati da coach Valentini affondano l'allungo decisivo grazie alle buone iniziative di Venturini, Papini e Santos. L'ultimo periodo serve a La Fiorita ad amministrare senza particolari problemi il vantaggio acquisito a chiudere la gara sul 63-49. 
In sintesi un'ottima prestazione da parte di tutto il collettivo sammarinese, bravo e determinato nel conquistare una vittoria contro un'ottima squadra su un campo difficile.


U16: PER L’ASSET  BANCA UNA GRANDE VITTORIA CORALE

PALL.TITANO-Villanova Basket 60-47, giocata il 10/1
Un’U16 finalmente al completo coglie una grande vittoria contro la capolista Villanova. Coach Stefano Rossini, nelle vesti di capo-allenatore, può contare finalmente su un roster al completo anche se Maiani, all’esordio stagionale, e Francini non sono certo al top della forma.
Il match parte in equilibrio, ma i biancoazzurri allungano nella seconda frazione e vanno al riposo con un consistente vantaggio di 13 punti.
Le cose si complicano nel terzo quarto: i sammarinesi segnano solo 5 punti, tutti dalla lunetta, e i Tigers recuperano fino al pareggio. Quando conta, però, la squadra si ricompatta e piazza un nuovo allungo che, amministrato con freddezza, vale la vittoria.
«E’ stato un successo corale - attacca coach Rossini - che dimostra come al completo siamo una squadra in grado di competere per la vetta. Fino ad oggi gli infortuni ci hanno condizionato ed anche stasera abbiamo dovuto rinunciare anzitempo a Guida (infortunio alla spalla che pare non grave) e Toccacieli (lieve botta al ginocchio) Se la sorte ci darà tregua potremo senz’altro dire la nostra».


ESORDIENTI U12: I TITANS FONTE CEDONO IL PASSO AI TIGERS

TITANS FONTE-Tigers Villa Verucchio 33-46, giocata l’11/1
Tabellino: Cecchetti, Guida 6, Dal Pozzo 2, Leardini, Ricciotti 13, Bonaccorsi 7, Littera 2, Ceccoli 1, Del Pasquale, Bollini, Ronci 2.

Dei rimaneggiati Titans Fonte - assenti Venturini, Lonfernini e Carattoni - escono sconfitti dallo scontro diretto con i Tigers.
In un match in sostanziale equilibrio per tre quarti su quattro, è la seconda frazione a indirizzare il risultato: il parziale vede infatti prevalere gli ospiti per 13-4, gap che i ragazzi di coach Oscar Valentini non riescono più a recuperare.
«Purtroppo è un’annata sfortunata - la prende con filosofia l’allenatore sammarinese -: già la classe 2004 non è tanto numerosa, in più tra infortuni, influenza e virus siamo contati. Spero di recuperare qualcuno per la partita contro Bellaria: dovessimo vincere avremmo buone chance di accedere alla seconda fase, ma non voglio mettere troppa pressione sulla squadra».

SCARICA GRATIS

Federazione Sammarinese Pallacanestro
Via Rancaglia, 22 47899 Serravalle (Repubblica di San Marino)
C.o.E. SM 02404 - Tel. +39 0549/885691 | Fax +39 0549/885692
Privacy Policy (Preferenze Cookie)