I TITANI FESTEGGIANO LA PRIMA VITTORIA

7 Luglio 2018
Al ritorno in campo dopo la giornata di riposo San Marino affronta la Moldova, alla ricerca del primo successo in questa ricca edizione dei Campionati Europei U16 Division C. 
Coach Stefano Rossini sceglie un quintetto formato da Ronci, Zafferani, Pasolini, Palmieri e Dappozzo.
Il primo canestro lo segna da tre la Moldova; Pasolini da due accorcia; altro canestro moldavo e pareggio con una tripla di Palmieri, 5-5.
Partita in equilibrio con gli attacchi molto pimpanti: da una rubata di Ronci nasce il primo vantaggio sammarinese; il numero 5 subisce fallo e fa 1/2 in lunetta per l'8-7.
La seconda tripla di Palmieri dà a San Marino due possessi di margine, 11-7, dopo 4' di gioco.
San Marino difende bene, come nelle giornate precedenti, ma riesce a correre in maniera più efficace, trovando, soprattutto con Ronci, canestri facili in contropiede.
A 2'37" dal primo mini-riposo i Titani sono avanti 17-10.
Palmieri è caldissimo ed infila due triple consecutive ed un canestro in transizione che valgono il +13, 25-12, con cui si chiude il quarto.
La prima metà della seconda frazione è decisamente confusa: molti errori da una parte e dall'altra ed un solo canestro, moldavo, per il 25-14.
A sbloccare i Titani arriva una bella penetrazione di Miriello, subito bissata dall'ennesimo canestro di Palmieri per il massimo vantaggio biancoazzurro, 29-14.
Una tripla di Ronci interrompe un parziale di 5-0 a favore della Moldova, 32-19, a 1' dalla pausa lunga. Non segna più nessuno e così San Marino si porta all'intervallo con 13 punti di vantaggio, una buona dote, ma di certo non sufficiente per considerare chiusa la contesa.
Dopo un canestro moldavo Dappozzo e Palmieri segnano i punti del 36-21 in avvio di terzo quarto.
Altra fase del match in cui gli errori hanno la meglio sulle giocate vincenti e distacco che resta praticamente invariato con San Marino sempre sopra la doppia cifra di vantaggio.
Piscaglia a 2' dall'ultima pausa trova il canestro del 43-31, il primo dopo parecchi minuti per San Marino. Un canestro di Pasolini, praticamente allo scadere, porte le squadre al cambio di quarto sul 47-34.
Ad inizio quarto quarto si vede un po' più di Moldova: San Marino perde di intensità e gli ospiti ne approfittano per tornare sotto la doppia cifra di svantaggio dopo una vita, 48-39.
I Titani non segnano più  e la Moldova torna inaspettatamente a due possessi di distanza, 48-43.
Serve una tripla di Palmieri per fa rifiatare San Marino e per rimettere un po' di margine tra le due squadre.
Due giocate di Dappozzo accendono il Multieventi: prima un bel movimento sottocanestro per il +10, 53-43, poi una gran stoppata con recupero in difesa.
Una tripla di Zafferani a 2'28" dalla sirena chiude di fatto la partita: San Marino arrotonda nelle ultime azioni e vince con pieno merito una partita condotta con autorevolezza.
Finale al Multieventi: San Marino batte Moldova 60-47.
(foto: Elio Castoria, FIBA)

SAN MARINO-Moldova 60-47 (25-12; 7-7; 15-15; 13-13)
San Marino: Grassi, Ronci 8, Piscaglia 2, Palmieri 28, Zafferani 5, Cardinali, Miriello 4, Rossi 1, Pasolini 4, Dappozzo 8, Francini, Muscioni. All. Rossini
Moldova: Boldurean 5, Uzun-Curtoglo 5, Gulpa, Utin 12, Ciorbu 6, Naumenco 6, Miseailo 6, Lobanov, Calus 7, Solosciuc. All. Utin

TABELLINO COMPLETO
SCARICA GRATIS

Federazione Sammarinese Pallacanestro
Via Rancaglia, 22 47899 Serravalle (Repubblica di San Marino)
C.o.E. SM 02404 - Tel. +39 0549/885691 | Fax +39 0549/885692
Privacy Policy